FANDOM


Uta

Uta tgre

Uta

Uta anime

Dati biografici
Nome Uta
Nome Giapponese ウタ
Romaji Uta
Alias No Face
Specie Ghoul
Stato Vivo
Genere Maschio
Data di nascita 2 Dicembre[1]
Altezza 177 cm[1]
Peso 57 kg[1]
Misura del piede 25 cm[1]
Gruppo sanguigno B[1]
Affiliazioni HySy ArtMask Studio
Pierrot
Circoscrizione 4
Tipo Rc Rinkaku
Debutto manga Capitolo 11
Debutto anime Episodio 3
Seiyuu Takahiro Sakurai
Voce Italiana Gabriele Lopez
Spettacolo Teatrale Mitsu Murata
Galleria Immagini

Uta (ウタ, Uta) è un ghoul amico di vecchia data di Renji Yomo e Itori. È il proprietario dell'HySy ArtMask Studio, dove produce e vende maschere su misura. È conosciuto come No Face (ノーフェイス, Nō Feisu) dalla CCG.

Aspetto fisico Modifica

Uta è un uomo di altezza media, con capelli neri rasati sul lato sinistro in un undercut. Ha molti tatuaggi che gli ricoprono il corpo, tra cui un sole sul petto. Ha anche molti piercing. A prima vista, il suo kakugan è sempre attivo, ma, rispondendo alla domanda di Haise Sasaki, Uta afferma che il colore dei suoi occhi sia dovuto a tatuaggi sulla sclera, cioè inchiostro iniettato nei suoi occhi.[2] Di solito indossa una maglietta a manica sbracciata grigia e un golfino nero, degli "harem pants" e dei sandali neri. Quando lo vede per la prima volta, Kaneki pensa che il suo aspetto faccia un po' paura. Nonostante faccia parte dei Pierrot, non lo si è ancora visto indossare una maschera da clown.

Da adolescente aveva i capelli biondi, tenuti indietro da una fascia e non aveva ancora alcun tatuaggio. La sua maschera è un viso senza espressione con delle cuciture sugli occhi che ricordano quelli di una bambola voodoo. Durante l'asta, dopo il salto temporale, Uta ha indossato una maschera simile a un largo becco d'uccello, dotata di quattro piccoli fori sui lati.

Il tatuaggio che ha sul collo è una citazione in latino scritta con lettere greche che recita: "Non posso vivere né con te, né senza di te".[3]

Νεχ ποσσυμ τεχυμ ωιωερε, νεχ σινε τε. Nec possum tecum vivere, nec sine te.

Marco Valerio MarzialeEpigrammi XII, 46

Aspetto nel MangaModifica

Aspetto nell'AnimeModifica

Altri MediaModifica

Personalità Modifica

Ha un modo di parlare molto gentile e sembra essere amichevole. La sua espressione è praticamente sempre tranquilla e si diverte a stuzzicare le persone. È imperturbabile davanti a molte situazioni.

È un artista e come tale e in quanto tale ha un'estetica tutta sua. Porta rispetto per i suoi colleghi artisti e si diverte a cercare nuovi fonti d'ispirazione per le sue maschere.

Da adolescente era molto più spietato e selvaggio, motivo per il quale la Circoscrizione 4 era invivibile. Tuttavia, quando viene rivelato che fa parte dei Pierrot, si capisce che non è cambiato poi molto, visto che i "clown" fanno quello che fanno per divertirsi, anche a scapito delle vite altrui. Tuttavia, le sue vere motivazioni, così come quelle del gruppo in generale, rimangono tuttora poco chiare.

Nonostante il suo lato sadico ed edonista, Uta mostra di preoccuparsi genuinamente più volte per gli altri. In quanto ex leader della Circoscrizione 4 e rinomato creatore di maschere (essenziali per nascondere le identità dei ghoul) viene rispettato.

Storia Modifica

Passato Modifica

Yomo vs Uta

Yomo vs Uta da adolescenti.

Uta era il leader della Circoscrizione 4 da adolescente, non perché volesse, ma semplicemente perché era il più forte.[4] Un giorno viene informato dell'arrivo di un ghoul parecchio forte che girovagava nel suo territorio. Dopo aver combattuto con lui numerose volte, e dopo essersi accorti di essere alla pari, Uta ha deciso di fare amicizia con lui, scoprendo in un secondo momento che si chiama Renji Yomo. Yomo inizia a vivere nella Circoscrizione 4.

Dopo un periodo di tempo non specificato, arriva una squadra di investigatori di Ghoul guidata dal ventiduenne Kishou Arima per occuparsi dei ghoul della Circoscrizione. Si susseguono vari scontri.[5] Durante uno di questi, i ghoul circondano gli investigatori, tra cui Take Hirako. I ghoul sembrano avere la meglio, fino all'arrivo di Arima. Vedendo Yomo infuriato con lo shinigami della CCG e infine battuto, Uta ordina alla sua banda di ritirarsi, dopo che Yoshimura appare per salvare Yomo.

L'Emergenza delle Colombe Modifica

Touka Kirishima accompagna Ken Kaneki all'HySy ArtMask Studio, il negozio di maschere di Uta, affinché Kaneki possa farsi fare una maschera. Kaneki all'inizio è un po' spaventato da Uta, ma poi vede che è un uomo gentile e paziente, che gli fa alcune domande per creare una maschera che rispecchi Kaneki. Mentre prende le misure a Kaneki, Uta gli parla anche di Touka, di come sia ammirevole che lei viva sia come ghoul che come umana, e delle abitudini dei ghoul delle diverse circoscrizioni (alcuni dei quali, per esempio, praticano il cannibalismo).[6]

Uta surprising Kaneki

Uta e Kaneki si conoscono.

Una volta terminata la maschera, la porta all'Anteiku, mentre Touka fa notare a Kaneki che deve allenarsi di più per aumentare la sua (ai tempi inesistente) massa muscolare. Uta fa notare che ha messo la benda sull'occhio destro perché vuole mettere in mostra l'occhio sinistro di Kaneki (quello del kakugan).[7]

Arco del Gourmet Modifica

È presente quando Kaneki parla per la prima volta con Itori all'Helter Skelter, il bar di proprietà della donna. I due si divertono a spaventare Kaneki quando Itori indossa una spaventosa maschera creata da Uta. È in quest'occasione che viene accennato per la prima volta il burrascoso passato di Uta e Yomo nella Circoscrizione 4. La conversazione si sposta poi su Rize e i ghoul da un occhio solo.[8]

Arco di Aogiri Modifica

Uta e Itori raggiungono l'Anteiku durante i preparativi per il salvataggio di Kaneki. Uta porta delle copie delle maschere di Aogiri, così che possano infiltrarsi tra i ghoul nemici, e Itori porta la piantina dell'edificio.[9] Uta poi si unisce al gruppo che va a salvare Kaneki dall'Albero di Aogiri. Accompagna Yomo, Touka, Nishiki e Tsukiyama all'interno del covo di Aogiri. Dopo un po', Tsukiyama nota che, anche se il suo kakugan è attivo, Uta non sta combattendo al massimo delle sue forze. Uta risponde dicendo che in quel momento probabilmente non ha bisogno di essere serio e che è lì solo per Kaneki e per non impigrirsi.

Yomo Uta Shuu

Uta, Yomo e Tsukiyama si preparano a combattere contro Noro

Quando finalmente lo ritrovano, Uta e Yomo cercano di offrire un po' di conforto a Kaneki, dopo tutto quello che ha passato. Poi, Yomo, Uta e Tsukiyama iniziano a combattere contro Noro.[10] Anche senza impegnarsi troppo, Uta riesce a trafiggere il petto di Noro a mani nude, permettendo a Yomo di staccargli il torso. Noro si ricompone subito e con tutta calma, dopo aver sentito la sua sveglia, se ne va. Gli altri lo lasciano perdere.

È presente quando Kaneki annuncia che non tornerà all'Anteiku. Prima di salutarsi, dice a Kaneki che la maschera che gli ha preparato gli dona.[11]

Dopo l'Assalto al Laboraotio Kanou Modifica

Dopo il fiasco al laboratorio di Kanou, Kaneki inizia ad avere dei dubbi sul modo in cui ha agito fin'ora e cerca di ottenere le risposte alle sue domande chiedendo ad alcune persone, tra cui Uta. Kaneki vuole capire come mai Yoshimura ha a che fare con la fondazione di Aogiri, come mai Yomo abbia salvato Rize dal laboratorio, cos'è in realtà l'Anteiku e altro.

Uta manga

Uta mentre parla con Kaneki.

Uta dice che non può rivelare i segreti dei suoi clienti, ma dato che anche Kaneki è un cliente, e speciale per di più, decide di condividere qualcosa.

Comincia il racconto spiegando che Yoshimura, una decina di anni prima, è arrivato nella Circoscrizione 20, ha aperto l'Anteiku e da allora controlla quel territorio. Continua spiegando come lui e Yomo si sono conosciuti.[12]

Ai tempi, Uta era conosciuto come "No Face" ed era a capo della Circoscrizione 4, non perché volesse, ma semplicemente perché era il più forte. Un giorno, Yomo comparve dal nulla, portando scompiglio e cibandosi delle riserve di cibo altrui, proprio come un corvo (da qui il soprannome che verrà poi dato a Yomo). Uta e Yomo iniziarono a scontrarsi più e più volte, ma Uta, essendo incuriosito da Yomo, che aveva più o meno la sua età, lo avvicina e fanno amicizia.

Quando Arima aveva 22 anni, lui, Hirako e altri membri della CCG arrivarono nella Circoscrizione 4 per cercare informazioni riguardo i Pierrot.[4] Itori viene usata come esca per distrarre alcuni investigatori, poi uccisi da Uta e i suoi. Il vero problema per i ghoul era la presenza di Arima. Yomo è informato sul conto di Arima e spiega a Uta che vuole ucciderlo perché Arima, quando aveva solo 16 anni, era riuscito a uccidere sua sorella maggiore. Perciò Yomo vuole vendicarla.

Arima e la sua squadra si scontrano con i ghoul della Circoscrizione. In lontananza, Yoshimura e una donna (probabilmente Irimi) osservano la situazione parlando di Yomo. Uta combatte contro Hirako e dopo l'arrivo di Arima, Yomo inizia a combattere contro di lui, ma viene sconfitto e salvato dall'intervento di Yoshimura. Dopo quel momento Yomo si unisce all'Anteiku. Tornando al presente, Uta menziona il suo tatuaggio sul collo e chiede a Kaneki che intenzioni abbia.

Dopo l'Assalto All'Anteiku Modifica

Uta pierrot

Uta propone di divertirsi ancora

Dopo il raid, si scopre che Uta è uno dei Pierrot, che hanno architettato da dietro le quinte molti degli eventi chiave della storia. Parlano di Kaneki e della sua dipartita come se niente fosse, bevendo e scherzando. Uta commenta che le tragedie oggigiorno non sono popolari. Suggerisce di trovare qualcos'altro di divertente da fare. Gli altri (Souta, Roma Hoito e Nico) concordano e Itori conclude dicendo che alla fine saranno i pagliacci ad avere l'ultima risata.[13]

Asta Modifica

In Tokyo Ghoul:re, Uta fa il suo ritorno in qualità di presentatore durante l'Asta, insieme a Roma Hoito e Ganbo.[14] Si occupa di lanciare il prezzo iniziale di un attore e di altri "oggetti" insignificanti. Quando Tooru Mutsuki viene portato sul palco, dice che il prezzo di partenza normalmente sarebbe 1 milione di Yen... ma facendo notare al pubblico il suo profumo particolare e levandogli la benda, Uta annuncia che hanno davanti un rarissimo ghoul con il sekigan, perciò il prezzo iniziale è 20 milioni.

Il pubblico è in delirio, e offre prezzi sempre più alti. Sussurra a Mutsuki che il piano è fallito e nessuno verrà a salvarlo. Dopo aver venduto Mutsuki, Uta introduce il nuovo oggetto, una bellissima giovane donna che sembra una bambola, vale a dire Juuzou Suzuya travestito, che infilza Uta in faccia con Sasori, i suoi coltelli quinque, e scatena il panico tra la folla.

Uta vs Hirako

Uta vs Hirako

In seguito, Uta compare davanti alle squadre di Hirako e Nobu Shimoguchi. Saluta Hirako e iniziano a combattere. All'inizio continua a evitare i suoi attacchi e dice in modo sarcastico che ora ha diversi schemi di attacco e che deve aver fatto carriera. Uta avverte Roma di non prendere Hirako alla leggera e lo scontro con gli altri investigatori continua. Uta indossa una maschera dalle sembianze di Arima, dicendo a Hirako di stare in attesa. Hirako taglia la "maschera" senza esitazioni e Uta gli chiede se sia stato allenato così bene da non farsi ingannare da trucchi del genere o se per caso cova del risentimento nei confronti di Arima.[15] Uta riesce quindi a infilzare il braccio di Hirako con uno dei coltelli che Suzuya aveva usato contro di lui.

Il combattimento continua e Uta è interessato al fatto che Hirako pare non senta dolore e sarebbe noioso se rimane sempre impassibile. Evita l'attacco di Hirako e infilza i coltelli ancora più a fondo nel braccio di Hirako e solo allora l'investigatore cambia leggermente espressione.[16]

A un certo punto, Uta sente le urla di Sasaki attraverso gli altoparlanti, sposta leggermente la maschera dal volto e si dimostra interessato. Quando arriva la squadra S3, Uta e Roma se ne vanno.

Dopo l'Asta Modifica

Attorno a Natale, Uta è al :re mentre parla con Touka, Yomo e Nishiki riguardo Kaneki. Nota che è in fondo Kaneki è sempre lo stesso e quando gli viene chiesto che intenzioni hanno i Pierrot nei confronti di Kaneki dice di non saperlo, aggiungendo che non sa molto riguardo a cos'abbia in mente il capo. Uta chiede ai presenti che cosa vogliano fare riguardo Kaneki, al che Touka risponde con un sorriso sincero, dicendo che continuerà a fare quello che aveva deciso. Anche Nishiki e Uta sorridono e Uta conclude che per lui Kaneki rimane un cliente speciale.[17]

La mattina di Natale, viene recapitato un regalo allo Chateau per Haise: la maschera di Kaneki da parte dell'HySy e un libro di Sen Takatsuki, con l'autografo della scrittrice per Ken Kaneki, questa volta senza mittente.

Caso Rosewald Modifica

Uta parla con Sasaki

Uta parla con Sasaki

Grazie alla maschera, Haise riesce a trovare l'HySy.[2] Haise chiede se il negozio è aperto e Uta lo accoglie. Haise ha la conferma che la maschera è stata inviata dal quel negozio ma c'è stato un "errore" e la maschera doveva essere destinata a un cliente abituale, ma è stata recapitata ad Haise per sbaglio. Uta gli dice di tenere pure la maschera, grazie alla quale si sono potuti incontrare. Quando Haise gli chiede del libro, Uta risponde di non saperne nulla. Haise quindi inizia a fargli alcune domande riguardo alle sue maschere.

Qualche tempo dopo, Haise condurrà la Squadra Quinx all'HySy perché Uta prenda le misure per le loro maschere. Come sempre, Uta fa alcune domande per cercare di conoscere i suoi clienti e a turno parla con Shirazu, Urie, Mutsuki e Saiko. Quando va a trovare Yomo al :re, gli dice allegramente che ha fatto amicizia con Sasaki. Yomo rimane basito.[18]

Terzo Assalto a CochleaModifica

Uta entra a Cochlea con il gruppo di Banjou indossando una maschera antigas con il numero 86. Accompagna poi Donato Porpora alla camera di controllo di Shinme Haisaki e, dopo che questo viene ucciso da Donato, Uta gli lancia una maschera da Clown con un simbolo di una Corona. Donato dice poi a Uta che è tempo di andare a trovare il "Re".[19] Più tardi, si vedrà che Uta è complice dello sterminio della Famiglia Washuu ed è presente nell'ufficio del Presidente Tsuneyoshi insieme a Donato, Furuta e Kaiko.

Arco Di Goat Modifica

Uta compare vicino all'edificio principale del CCG con Nico domandando dove si trovi Donato Porpora Più tardi, viene visto da Suzuya che, assieme alla sua squadra S3, Mutsuki e Aura sta proteggendo l'ufficio principale dall'attacco dei Pierrot. Successivamente Suzuya stacca la maschera ad uno dei Clown e nota che quelli non sono Ghoul, ma umani. Dopodichè compare Uta accovacciato sopra un lampione, che trafigge al collo quel Clown da lontano usando il suo Kagune. Comincia lo scontro e Suzuya manda a segno vari colpi con Jason e i suoi coltelli ma Uta non risponde agli attacchi. Uta dolorante si allontana per poi rivelare la faccia di Yukinori Shinohara, distraendo Suzuya. Uta si avvicina a Suzuya ingannandolo e rilasciando 3 tentacoli. Prima che possa trafiggere Suzuya però, Habara interviene colpendo Uta sul volto e si allontana dolorante. Uta cambia nuovamente maschera e comincia a scappare da Suzuya che non riesce più a colpirlo con Jason cosi Uta lo disarma e comincia a ridere ma Suzuya prende 3 coltelli dalla sua protesi lanciandoglieli dopodichè lo colpisce con una ginocchiata facendolo volare a terra. Uta rilascia nuovamente il suo Kagune e lo utilizza per fuggire, Mutsuki lo insegue nel canale sottostante e lo blocca a terra cominciando a accoltellarlo. Quando Mutsuki si ferma, Uta rivela il volto di Haise Sasaki.

Ma tuttavia Mutsuki pugnala la sua gola e faccia ripetutamente e in un atto di pazzia dichiara il suo amore per il suo ex mentore. La faccia di Uta viene pesantemente disfigurata e la sua mascella inferiore mutilata. Shinsanpei Aura arriva sulla scena e trova quello che sembra essere Mutsuki che stava avendo un rapporto sessuale con il corpo di Uta. Più tardi, Uta, seduto su un tetto dal lato di Donato, conversava con lui, spiegando che avrebbe voluto essere più coinvolto, sostenendo che era solitario essere sui bordi.

RelazioniModifica

Renji YomoModifica

Quando si conoscono da adolescenti, Uta era il leader della Circoscrizione 4. Dato che Yomo ignorava le regole e portava scompiglio, erano soliti combattere, ma finivano sempre per pareggiare e ritirarsi per evitare di uccidersi a vicenda. Uta è incuriosito da Yomo e cerca di avvicinarsi a lui per conoscerlo meglio. Col tempo, diventano amici e, secondo Uta, ancora adesso vanno d'accordo dopo tanti anni.

Yomo è a conoscenza del fatto che Uta è un Clown.[17]

ItoriModifica

Sia Itori che Uta sono vecchi parte dei Clown e amici da molti anni. Hanno una relazione rilassata.

Ken KanekiModifica

Uta ha creato la maschera di Kaneki. Uta lo considera un cliente speciale e aiuta l’Anteiku quando decidono di salvarlo da Aogiri. Kaneki gli sta simpatico e decide di condividere con lui qualcosa riguardo al passato suo, di Yomo e di Yoshimura, e gli da dei consigli. Nonostante la rivelazione dell’appartenenza di Uta ai Pierrot, e l’insinuazione che Uta si sia "divertito" a vederlo soffrire, sembra che, a modo suo, Uta ci tenga a Kaneki.

Infatti in Tokyo Ghoul:re, Uta parla brevemente dell’Asta, dicendo che in fondo Kaneki non è cambiato e che per lui rimane un cliente affezionato. Per Natale, Uta invia a Sasaki una maschera, grazie alla quale, dopo qualche mese, l’investigatore trova il suo negozio. I due hanno un rapporto amichevole, anche se Haise non lo riconosce.

Roma HoitoModifica

Fanno entrambi parte dei Clown; durante l'Asta dice a Roma di fare attenzione agli investigatori.

Take HirakoModifica

Uta e Take si sono scontrati in passato, durante un’investigazione nella Circoscrizione 4 e sembra interessato alle sue abilità. Una decina di anni dopo, si scontrano nuovamente durante l’Asta. Uta si ricorda di lui tanto da salutarlo e da complimentarsi per i suoi miglioramenti. Uta si diverte a stuzzicarlo parlandogli amichevolmente e prendendolo in giro mentre combattono, e dato che si annoia a vedergli sempre la stessa espressione neutra in faccia, decide che gli farà cambiare impressione ferendolo.

AsaModifica

Asa è una giovane ghoul creatrice di maschere e considera Uta il suo idolo, visto che è crescita lì quando Uta era il leader. Anche dopo essersi trasferita nella Circoscrizione 23, continua insistentemente a chiedergli di diventare la sua apprendista. Uta si preoccupa per l'incolumità di Asa, tanto da allontanare Noyama.

Tsumugi YamagataModifica

Yamagata è un'anziana donna umana creatrice di maschere. I due si conoscevano da molto tempo e la rispettava molto come artista. Tsumugi è come una mentore per Uta, e si divertiva a stuzzicarlo dicendogli che aveva un "terribile" senso artistico. Uta rispetta il suo volere e ignora Noyama, che alla fine uccide Tsumugi.

Donato PorporaModifica

Sembrano avere una relazione rilassata.

Poteri e abilitàModifica

Fisiologia Ghoul: Uta possiede capacità rigenerative, agilità e forza superiori agli umani e ai Ghoul standard. Da adolescente era già così forte da essere il leader e "pacere" della Circoscrizione 4. Anche senza usare il kagune, riesce a fronteggiare e trafiggere Noro.

  • Kagune Sconosciuto: Il Kagune di Uta al momento, non è stato confermato, MA sembra avere le caratteristiche di un Kagune Rinkaku dal momento che il Kagune cresce dalla parte bassa della schiena e riesce a creare vari tentacoli (Da 1 a 6). Il Kagune assomiglia molto alle zampe di un ragno o comunque sia ha sembianze riconoscibili in qualche genere di insetto. Inoltre Uta ha una rigenerazione molto potente e veloce, caratteristica dei Ghoul Rinkaku.
  • Agilità Sovrumana: Uta è dotato di una velocità e agilità molto elevate. Riesce ad evitare molti attacchi di Hirako e si prende gioco di lui all'Asta [15] e evita molti coltelli e attacchi con Jason di Suzuya durante il Raid Dei Clown.
  • Rigenerazione Sovrumana: Uta ha una rigenerazione molto potente e rapida, infatti è stato in grado rigenerare il volto e il corpo dopo che venne trafitto da diversi Coltelli di Suzuya all'Asta e al Raid Dei Clown. All'Asta ha rigenerato la testa quando Hirako gli taglia orizzontalmente il volto[15] e Sempre durante il Raid Dei Clown, ha subito vari colpi da parte del Quinque Jason di Suzuya, dal Quinque di Habara e ripetute accoltellate di Mutsuki e Suzuya.
  • Manipolazione Del Kagune/Mutaforma: Uta ha un grande controllo del suo Kagune ed è molto bravo nella sua manipolazione. Anche se è molto vago, sembra che sia in grado di cambiare il suo volto e persino la sua voce, creando con il Kagune il volto di altre persone. Questa sua abilità però non è stata confermata ed è possibile che lui cambi maschere durante gli scontri, non il volto.

Curiosità Modifica

  • Uta ama molto l'arte, la musica, le maschere e gli esseri umani.[1]
  • Uta è associato con il numero "19", che è un riferimento alla carta dei tarocchi XIX, Il Sole.[14]
  • Nelle Carte da Gioco ufficiali, Uta è l'Otto di Quadri.
  • Uta considera il cibo umano come arte, a causa dei loro colori e la loro varietà, mentre Asa ed altri ghoul li trovano sgradevoli e rivoltanti.
  • Il suo senso dell'umorismo è un po' strano, come quando ha dato a Kaneki una maschera da Buddha nell'omake del volume 2, quando ha intenzionalmente frainteso il nome di Renji come emorroidi (invece di "Renji" sente solo "ji", che può significare emorroidi)[4], e quando ha dato a Yomo una conchiglia per vestirsi, piuttosto che una normale biancheria intima, nello spin off parodia "School of Ghouls".

NoteModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale