FANDOM


Tooru Mutsuki

Mutsuki uniforme post tortura

Mutsuki

Mutsuki tooru

Dati biografici
Nome Tooru Mutsuki
Nome Giapponese 六月 透
Romaji Mutsuki Tōru
Alias Benda sull'occhio
Specie Quinx
Umano (passato)
Stato Vivo
Età 19[1]
20 (dopo il capitolo 31.5)
21 (dopo il cap. 73)
Genere Maschio (FtM)
Data di nascita 14 Dicembre[1]
Altezza 165 cm[1]
Peso 48 kg[1]
Gruppo sanguigno AB[1]
Affiliazioni CCG
Squadra Mado (passato)
Squadra Quinx (passato)
Squadra Hachikawa
Parenti Padre di Tooru Mutsuki (deceduto)
Madre (deceduta)
Fratello maggiore (deceduto)
Circoscrizione 1
Tipo Rc Bikaku[1]
Livello Rc 655[2]
Quinque Ifraft (Rinkaku) e Abksol (Rinkaku)
Grado Terzo Grado (fino al cap. 32)
Primo Grado (dopo il cap. 32)
Anno del Diploma 77 (Seconda Accademia)
Debutto manga Capitolo 1 di :re
Galleria Immagini

Tooru Mutsuki (六月 透, Mutsuki Tōru) è un investigatore di ghoul di Primo Grado, Quinx e, in passato, un membro della Squadra Quinx. Attualmente è in prestito alla Squadra Hachikawa e lavora sotto la supervisione di Chuu Hachikawa.

Viene chiamato "Benda sull'occhio" dal Dottor Shiba e da alcuni membri della Squadra Hirako.

Identità di genere Modifica

È rivelato che è nato ed è stato cresciuto come una bambina e nel suo profilo ufficiale, il sesso è femmina. Tuttavia, un flashback rivela che si sentiva a disagio vivendo come una ragazza e non riusciva a spiegare i motivi di tali sentimenti. Di conseguenza, una volta preso in custodia dalla CCG, richiede esplicitamente di vivere come un ragazzo.[3] Da quel momento, ha vissuto in tutto e per tutto come uomo, indossando abiti maschili, usando il bagno degli uomini[2], e parlando di sé utilizzando pronomi maschili. Si è teorizzato che Mutsuki possa essere o un uomo Transgender o una donna che vuole vivere come un uomo. Quindi al momento, il genere di Mutsuki è sconosciuto. Nell'articolo verranno usati pronomi maschili come nel testo originale.

Aspetto fisico Modifica

Tooru è un giovane magro, dalla pelle scura con capelli verde scuro. Anche i suoi occhi sono verdi e ha il kakugan nell'occhio destro perennemente attivato. Perciò indossa una benda medica per coprirlo. Dopo che Sasaki gliela regala per Natale, indossa una benda di cuoio. Come altri investigatori, indossa giacca e cravatta e un trench corto. Il suo torso è coperto da profonde cicatrici. Sotto i vestiti indossa una piccola fascia per appiattire il petto.

All'inizio di :re ha i capelli tagliati a caschetto, mentre in un omake del volume 1 viene mostrato che qualche mese prima, quando entra a far parte della Squadra Quinx, ha i capelli più corti. Durante la cerimonia di promozione, si nota che li ha tagliati nuovamente più corti.

Mentre è prigioniero di Torso, gli vengono amputati tutti gli arti[4] e, col passare dei giorni, i suoi capelli diventano sempre più chiari a causa dello stress e delle violenze.[5] Dopo aver recuperato i ricordi del suo passato, viene mostrato con i capelli più lunghi, che gli arrivano alle spalle, e che sono diventati bianchi. Gli arti sono ricresciuti completamente.[6]

Quando interrompe lo scontro tra Takizawa e Amon, indossa l'uniforme standard del CCG e il suo kakugan non è più permanentemente attivo. I capelli rimangono più chiari ma non sono più bianchi e sono tagliati in un'acconciatura simile al passato, anche se la frangia rimane più lunga.[7]

A 12 anni, aveva i capelli più lunghi, che gli arrivavano alle spalle.

Personalità Modifica

Tooru è gentile, timido e all'inizio ha poca autostima. Essendo anemico, ironicamente, gli da fastidio la vista del sangue. Dato che è molto ansioso, è spesso scoraggiato durante il lavoro, arrivando a pensare di non essere necessario. È spesso frustrato a causa della sua debolezza e non gli piace essere indietro rispetto ai suoi compagni, per questo cerca sempre impegnarsi al massimo. Quando non lavora, sembra gli piaccia leggere. Spesso fa da tramite tra Sasaki e gli altri membri della Squadra Quinx nella consegna dei rapporti. È affidabile, si impegna molto e segue gli ordini a differenza degli altri membri che tendono ad essere più ribelli o svogliati. Anche se non ha fiducia nelle sue abilità, vuole davvero aiutare gli altri, dimostra molto coraggio e non esita a rischiare la vita per salvare degli innocenti.

Un flashback rivela che anche se è stato diagnosticato femmina alla nascita, si trova a disagio vivendo da donna. Quindi inizia a vivere da uomo e si riferisce a se stesso con pronomi palesemente maschili che si usano nella vita quotidiana. Usa infatti il pronome maschile "ore", anche se in ambito lavorativo non è considerato molto appropriato. Questo fatto contrasta fortemente con la sua personalità mite e gentile. Ammira molto i suoi superiori, a partire da Haise e all'inizio è l'unico che ne segue le indicazioni.

Dopo l'Asta, diventa più sicuro di sé e durante il caso Rossewald dimostra di essere diventato più forte anche fisicamente.

Durante l'arco di Rushima viene rivelato che Mutsuki soffre di episodi di blackout che lasciano dei vuoti nella sua memoria. Durante questi episodi la sua personalità cambia radicalmente e lo porta a commettere atti di violenza estrema. Dopo di questi pare che Mutsuki li cancelli dalla sua memoria e neghi qualsiasi suo coinvolgimento. Quando Mutsuki ha delle allucinazioni sugli eventi di questi ricordi cancellati prova orrore e disgusto per se stesso.

StoriaModifica

PassatoModifica

Tooru Mutsuki cresce in una famiglia dominata da un padre violento. In un'occasione, il padre, ubriaco, picchia e quasi annegata Tooru nella vasca da bagno come punizione per averlo guardato con "disprezzo". La madre guarda impaurita la scena senza intervenire. Il padre lascia andare Tooru solo dopo averlo costretto a ripetere che lui, suo padre, era il migliore padre. Dopodiché, il padre guarda lascivamente la maglietta bagnata di Tooru mentre riprende fiato sul pavimento.[5]

A 12 anni, Mutsuki rimane orfano in seguito a un violento incidente e viene preso in custodia dalle autorità. Anche se l'incidente è stato archiviato come opera di un ghoul, in realtà è stato Mutsuki ad uccidere la sua famiglia con un'ascia durante quello che sembra essere un episodio psicotico.[6] Dopo aver ripreso conoscenza, non ricorda nulla dell'accaduto e continua a insistere con la menzogna che il responsabile di quel massacro è un ghoul.

Dopo essere stato trasferito al Comando Investigativo, Mutsuki chiede di poter vivere come uomo. Dopo aver assunto la sua identità maschile, viene inviato alla 2a Accademia, nota per accogliere generalmente giovani problematici. Qui diventa vittima dei pettegolezzi secondo i quali ha ucciso la sua famiglia e viene preso di mira dai suoi compagni. Durante il tempo passato all'accademia, inizia a ferire i gatti che vagano nei boschi che circondano la struttura. Goumasa Tokage lo scopre e lo incoraggia, tanto da insegnargli qualche trucco e su come tenere puliti i coltelli. Le voci di corridoio sui crimini di Mutsuki non si fermano, ma Mutsuki nega ogni coinvolgimento.

Caso TorsoModifica

Mutsuki è visto per la prima volta mentre studia qualcosa di complicato per il lavoro e decide di chiedere spiegazioni il giorno dopo al suo mentore, Sasaki.

Mutsuki prima apparizione

Prima apparizione di Mutsuki.

È in seguito visto insieme al dottor Shiba mentre fa un prelievo del sangue. Si scopre che è anemico. Ammette di non sentirsi adatto al ruolo di investigatore, ma spera almeno di poter essere d’aiuto ai suoi compagni. Shiba e Mutsuki discutono brevemente degli altri membri della Squadra Quinx, che fanno sempre di testa loro senza curarsi degli altri. Mentre se ne va dallo studio del dottore, incrocia alcuni membri della Squadra Hirako, che lo squadrano dall’alto in basso. Mutsuki si scusa e se ne va. Gli altri investigatori esprimono opinioni negative nei confronti della Squadra Quinx.

Più tardi quello stesso giorno, incontra Sasaki per fare rapporto sul caso che gli era stato assegnato insieme a Saiko Yonebayashi. Una donna aveva denunciato la presenza di un ghoul, ma alla fine si trattava solo di un cane. Lo informa anche che non riesce a contattare Kuki Urie e Ginshi Shirazu, che sono andati a cercare il ghoul conosciuto come Torso da soli. Questo fa preoccupare il loro mentore. Mutsuki e Sasaki parlano con Nobu Shimoguchi, chiedendo di condividere con loro le informazioni su Torso, ma l’investigatore si rifiuta, facendogli la ramanzina e umiliando Sasaki di fronte al suo subordinato. Mutsuki lo rassicura subito, dicendo che comunque “è un grande”. Riescono a rintracciare Urie e Shirazu appena in tempo, salvandoli e aiutandoli a catturare un ghoul. Tuttiavia, Urie non concorda con Sasaki e il gruppo si divide di nuovo.[8]

Sasaki e il dottor Shiba discutono dei recenti controlli effettuati su Mutsuki. Il suo livello Rc è di poco diverso da quello di un umano e non è in grado di controllare il kakugan. Di conseguenza, sono preoccupati che non sia adatto allo scopo primario del Progetto Quinx.[2]

Quella sera, Mutsuki saluta Sasaki quando ritorna allo Chateau, la grande casa dove vivono i Quinx e lo aggiorna sugli altri compagni di squadra. Sasaki cucina per lui la carne al sangue, spigandogli che è importante mangiare bene per diventare forti. Poi chiama Saiko per la cena.[2]

Donato spaventa Mutsuki

Donato spaventa Mutsuki.

Akira Mado assicura durante una riunione di investigatori che il suo team scoprirà l’identità di Torso in un mese, mettendo molta pressione ai suoi ragazzi. Mentre Urie e Shirazu investigano per conto loro, Mutsuki aiuta Sasaki con il caso. Mutsuki nota che Haise sta perdendo la pazienza con Urie e Shirazu, dicendo che gli darà una lezione. Il giorno dopo, i due si recano a Cochlea, la prigione della Circoscrizione 23, per parlare con Donato Porpora, per farsi aiutare con il caso. Il ghoul spaventa Mutsuki, minacciandolo e dicendogli come gli piacerebbe mangiarlo. Dopo aver ottenuto alcuni indizi e delucidazioni, se ne vanno e Mutsuki si chiede perché sia permesso a dei ghoul così pericolosi di vivere, ricordandosi del suo terribile sguardo.[9]

Affidandosi alle informazioni ottenute da Donato, Mutsuki e Sasaki raccolgono ulteriori informazioni sulle vittime di Torso durante le settimane seguenti. Capiscono che Torso prende di mira le donne con cicatrici chirurgiche e che caccia attorno ad alcuni ospedali. Visto che il mese concesso per risolvere il caso sta per scadere, si dividono per setacciare gli ospedali che si trovano nel territorio di caccia di Torso. Il 25° giorno delle indagini, Mutsuki si aggira nei dintorni di una clinica di chirurgia plastica. Nota che una donna sta per salire su un taxi e che il tassista ha la guarda con occhi predatori. Anche se Haise gli ha ordinato di non agire da solo, Mutsuki si precipita al taxi, prendendo il posto della donna. Cerca di fare conversazione, anche se si sente molto a disagio. Il tassista improvvisamente si volta verso di lui, rivela di essere un ghoul e attacca Mutsuki, chiedendogli “quale dei due” sia. Il ghoul si sposta sui sedili posteriori, apre la camicia di Mutsuki, rivelando che ha il seno coperto da un reggiseno a fascia.[10]

Un flashback rivela che dopo la morte della sua famiglia, Mutsuki è stato accolto dal comitato anti ghoul e, sentendosi a disagio nel vivere come una donna, chiede di poter vivere com un uomo.[3]

Mutsuki vs. Torso

Mutsuki vs. Torso.

Torso è contento di scoprire che Mutsuki ha le fattezze di una donna ed è eccitato di vedere le cicatrici che ha sul petto. Mutsuki riesce a estrarre i suoi quinque e ha combattere, ma viene orso ha la meglio e viene malmenato. Prima che Torso continui, nota che Urie e Shirazu si stanno avvicinando al taxi a bordo di una moto, quindi lascia Mutsuki sul sedile posteriore e riprende a guidare, mettendosi in fuga. Con l’aiuto della polizia, la fuga di Torso viene interrotta, Urie e Shirazu iniziano a combattere contro Torso mentre Mutsuki si allontana dal taxi. Mutsuki vorrebbe usare il kagune, ma non riesce ed è frustrato per essere debole a confronto dei suoi compagni.[3]

Dopo l’arrivo di Serpente, che per qualche motivo vuole uccidere Torso, capisce che lui e la sua squadra non possono farcela contro il nuovo avversario. Shirazu protegge Tooru, ma concorda con il compagno di squadra quando consiglia di ritirarsi.[11] Urie tuttavia non vuole arrendersi e si morde il braccio per recuperare le forze. Shirazu e Mutsuki cercano di farlo ragionare senza riuscirci e vengono salvati solo dal provvidenziale arrivo di Sasaki, che inizia a combattere contro l’avversario.

Dopo che Sasaki perde la ragione e Serpente scappa, la squadra Hirako e Akira si occupano di sedare Haise. Questa scena scatena diverse emozioni nella Squadra Quinx.[12]

AstaModifica

Tornati allo Chateau, Mutsuki rimprovera Uriee dopo che insulta Sasaki dicendo che è “solo un ghoul”. Shirazu attacca Urie per aver mancato di rispetto al loro superiore che ha rischiato la vita per salvarli. A causa del suo comportamento sconsiderato durante la missione, Sasaki rimuove Urie al ruolo di caposquadra e affida l’incarico a Shirazu. Anche se sia Tooru che Shirazu sono dalla parte di Sasaki, Mutsuki chiede comunque a Shirazu di chiedere scusa a Urie per averlo colpito.[13]

Mutsuki è insieme a Shirazu e Sasaki mentre discutono del loro nuovo caso, che ha come obiettivo la cattura di Nutcracker. Tooru informa Shirazu che Saiko sarà a casa alle 21 quella sera. Dopo essere entrati in un café chiamato “re”, Mutsuki è stranito dal fatto che Sasaki usi il termine “naso kagune”, per determinare se il caffè di un locale è buono. Secondo il suo naso kakune, lì preparano un buon caffè.[14]

Dopo che il gruppo lascia il locale, Shirazu è preoccupato per lo strano comportamento del loro mentore. Mutsuki concorda, tiene stretto l’orlo del trench ansiosamente, ma lascia perdere l’argomento. Tornati a casa, Urie, Mutsuki e Shirazu vanno a parlare con Saiko, che non fa altro che evitare il lavoro. Mentre Shirazu e Urie buttano giù la porta, Mutsuki cerca inutilmente di aggiustarla. Shirazu cerca di spronare la ragazza a impegnarsi di più, anche perché Urie le ricorda che se non lavora potrebbero licenziarla e non avrebbe più il supporto economico del comitato anti ghoul (anche se è una menzogna. Urie vuole che Saiko crei guai all’interno della squadra per sminuire Shirazu e riprendere il ruolo di caposquadra). Saiko decide che s’impegnerà di più.

Il giorno dopo, la squadra si prepara per recarsi nella Circoscrizione 13, per incontrare Juuzou Suzuya e la sua squadra. Mentre Shirazu cerca di svegliare Saikio, Urie e Mutsuki sono con Haise in macchina. Mutsuki inizia a chiedere qualcosa ad Haise, ma lascia perdere. Durante la riunione, mentre Hanbee Abara li aggiorna sulla situazione, guarda preoccupato il suo mentore, che non sta prestando molta attenzione. Un flashback mostra cosa è successo al :re.

Interno re 2

Tooru, Haise e Shirazu al :re.

Mentre aspettano le ordinazioni, Mutsuki dice che la cameriera è davvero carina e Shirazu concorda. Mutsuki allora lo prende in giro, dicendo che pensava che a lui piacesse Akira. L’altro cameriere si siede di fronte a Sasaki e lo guarda attentamente, per poi venir rimproverato dall’altra cameriera. Quando arrivano le ordinazioni, Mutsuki dice che è tutto buonissimo. Mentre bevono i loro caffè, Sasaki inizia a piangere e la cameriera gli porge un fazzoletto. Il suo strano comportamento stupisce i suoi subordinati.[15]

Quando Mutsuki è confuso dallo strano modo di salutarsi di Juuzou e Sasaki (Haise permette a Suzuya di prendere i dolci che aveva preparato per lui in tasca), Hanbee spiega come i loro superiori si siano conosciuti e come abbiano fatto amicizia nel corso di diverse missioni. Shirazu alla fine li raggiunge e sorprende tutti, portando Saiko ancora addormentata in spalla. Viene lodato per essere riuscito a portare Saiko al comando anti ghoul.

Mutsuki paciere

Saiko si nasconde da Shirazu dietro Mutsuki.

La Squadra Quinx inizia a investigare riguardo Nutcracker osservandola mentre si trova in un café, tentando di usare i loro sensi per spiarla e capire di cosa parla. Saiko non prende la missione seriamente e Mutsuki cerca di fare da paciere tra lei e Shirazu, che è irritato dal comportamento di Saiko. Sfortunatamente, Shirazu fa cadere per sbaglio un bicchiere, attirando l’attenzione di Nutcracker su si sé. Dopodiché, la donna se ne va.

Quella sera, Mutsuki ascolta Shirazu, che è preoccupato di non essere un buon leader. Mutsuki lo rassicura che si sta comportando bene e che è riuscito addirittura a portare Saiko al lavoro. Gli rivela che Urie ha mentito a Saiko riguardo i dettagli del loro contratto d’assunzione e Shirazu si arrabbia con Urie. Anche se non è bene mentire, Tooru suggerisce a Shirazu di non dire niente, in quanto sembra che ora Saiko sia un po’ più motivata. Shirazu si chiede come mai Sasaki sia così di manica larga con Saiko e Mutsuki si chiede lo stesso.[16]

Col proseguire delle indagini, si scopre che Nutcracker è coinvolta in una delle Aste organizzate dai ghoul d’alta classe dove vengono messi in vendita degli umani. La Squadra Quinx decide di usare la lista di “ingredienti” che Nutcraker si deve procurare per avvicinarsi a lei. Per questo, Sasaki decide che la squadra agirà in incognito in un nightclub mentre si vestiranno da ragazze, gli ingredienti di cui il ghoul ha bisogno.[17]

Tooru alticcio

Tooru si avvicina a Nutcracker.

Shirazu, Saiko, Mutsuki e Sasaki, che per l’occasione si fa chiamare “Sasako”, arrivano al locale, mentre Urie non è con loro in quanto si è sottoposto all’operazione di rilascio del kagune. Mutsuki è estremamente a disagio mentre si trova al nightclub ed è ansioso e disgustato al pensiero che gli uomini del locale lo fissino. Notando il suo disagio “Sasako” cerca di rincuorarlo, ma fraintende il motivo per cui Mutsuki è a disagio. Tour finisce per accettare un drink da un cameriere, diventando un po’ alticcio. Avendo acquisito coraggio, si avvicina a Nutcracker, facendole i complimenti per i capelli, chiacchierando con lei finché non le offre un lavoro part-time poco impegnativo e remunerativo, che in realtà è la scusa per abbindolare le vittime e catturarle per l’Asta.

Saiko avverte Haise che probabilmente Mutsuki ha bevuto qualcosa. Dopo essere stato invitato e dopo aver avuto tutti i contatti necessari, avendo completato la missione, Tooru torna indietro per fare rapporto. Sasaki cerca di fermarlo, ma Tooru lo ignora e annuncia di voler celebrare andando a ballare in pista. Shirazu e Saiko lo raggiungono, mentre Haise li guarda da lontano.[18]

Avendo scoperto l’ora e il luogo dell’Asta, Matsuri Washuu incontra Sasaki e Suzuya per discutere riguardo l’operazione. Matsuri decide di usare Mutsuki come esca, ordinando ad Haise di mandarlo all’asta da solo sotto copertura. Haise è visibilmente preoccupato. Suzuya interviene, offrendosi di accompagnare Tooru, così che ci sia un secondo inflitrato, anche perché probabilmente ci sarà una certa persona all’Asta. Sasaki è sollevato e affida la sicurezza di Mutsuki a Suzuya.

Più tardi quella sera, Sasaki cerca di mantenere la calma, spiegando a Mutsuki il ruolo che avrà nella prossima operazione.[19] Sasaki allena Mutsuki, Shirazu e Saiko, ma hanno ancora molta strada da fare.

Suzuya allena Tooru

Suzuya allena Tooru.

Una settimana prima dell’Asta, Mutsuki incontra Suzuya per prepararsi.[20] Suzuya lo allena mostrandogli come usare più coltelli assieme per attaccare, una cosa che Mutsuki pensa non sarà mai in grado di fare. Chiede a Suzuya se non abbia paura di farsi male con i coltelli, ma Suzuya dice di non provare dolore. Tooru ammette che, quando Haise ha perso il controllo, ha avuto paura non del suo mentore, ma di poter fare la stessa fine prima o poi. Suzuya, riprendendo gli insegnamenti del suo mentore, gli dice che la paura può essere una cosa positiva o negativa, a seconda della propria abilità nel superare le proprie debolezze. Mutsuki prende a cuore questo consiglio. Gli allenamenti con la Squadra Quinx continuano, mentre Urie si allena da solo.

Il giorno dell’Asta, l’11 novembre, alcuni investigatori si preparano per l’operazione. Mutsuki, ancora travestito da donna, raggiunge Suzuya, anche lui travestito. I Quinx lo salutano mentre, insieme a Suzuya, raggiunge Nutcracker che li condurrà all’Asta in macchina.[20]

Qualche tempo dopo, Mutsuki si sveglia confuso e disorientato. Dopo un attimo si ricorda che mentre venivano portati all’asta, era stato rilasciato uno strano gas all’interno del veicolo. Cerca di mettersi in contatto col CCG tramite una piccola ricetrasmittente, ma non riesce a trovare nessuno. Capisce che forse è troppo distante e che gli investigatori non sanno dove si trova.

A un certo punto, Nutcracker lo scorta bruscamente sul palco. Il presentatore, Uta, annuncia che hanno un’aggiunta dell’ultimo minuto, che solitamente costerebbe 1 milione di Yen, ma non questa volta. I riflettori vengono puntati su Mutsuki.[21]

Mutsuki asta

Tooru viene messo in vendita all’Asta

Mutsuki capisce che sta per essere venduto e comincia ad agitarsi in un susseguirsi di pensieri. Uta continua a intrattenere il pubblico, nota il suo odore particolare e gli toglie la benda medica, rivelando il suo kakugan perennemente attivo al pubblico, che rimane stupito. Mutsuki cerca di coprire l’occhio, ma il pubblico pensa di trovarsi davanti a un raro ghoul con il sekigan e, se il prezzo di partenza è 10 milioni, aumenta sempre di più in pochi istanti. Mutsuki va in panico, alterna momenti in cui vorrebbe combattere ad altri in cui vorrebbe essere salvato.

In quel momento, Uta si avvicina per sussurrargli qualcosa all’orecchio. Mutsuki non reagisce e rimane a terra finché la guerra d’offerte tra Kanae von Rosewald e Big Madam non si conclude con la vittoria di quest’ultima. Viene venduto per 200 milioni di Yen, e viene portato dietro le quinte da Nutcracker, che è talmente felice che sia stato venduto a un prezzo così alto che lo bacia sulla guancia.[22]

Mutsuki calcia Nutcracker

Mutsuki si libera da Nutcracker.

Quando l’operazione ha inizio, Mutsuki ancora non riesce a contattare gli altri, deducendo che la trasmittente sia rotta. Nel caos generale, Nutcracker cerca di fuggire con i suoi “200 milioni”, attirando l’attenzione di Torso. Mutsuki comunque riesce a liberarsi e fuggire, rifugiandosi in uno stanzino e ripensando alle parole del presentatore (cioè Uta), che gli ha detto che la missione è fallita e non sarebbe venuto nessuno a salvarlo. Cerca di trovare un significato a queste parole, deducendo che in qualche modo, il presentatore era a conoscenza del piano delle colombe, ma che comunque ha permesso che tutto quello accadesse. Improvvisamente, viene salutato da Kanae, che ha deciso di rubare il “premio” per il suo padrone.[23]

Mutsuki riconosce Kanae come una delle persone che ha preso parte alla guerra d’offerta. Kanae vuole confermare che Mutsuki sia un pasto degno del suo padrone, quindi ferisce Tooru e, leccando le gocce di sangue, versa una lacrima di gioia perché ha trovato qualcosa di incredibile. Prima che possa catturare Tooru, Saeki attacca Kanae a sorpresa. Spaventato, Mutsuki ne approfitta per scappare, ma Kanae fa di tutto per fermarlo, infilzandolo con il kagune.[24]

Ferito gravemente, Mutsuki arranca in un corridoio. Si chiede se riuscirà a guarire e si ricorda del tempo in cui era vittima dei bulli all’accademia. Dice che non ha avuto una bella vita e che vuole rivedere la sua famiglia. Vagando, finisce in un corridoio pieno di investigatori morti. L’attenzione si sposta sulla bocca socchiusa di Mutsuki e la scena viene lasciata in sospeso.[25]

Mutsuki e i quinx

La squadra ritrova Mutsuki.

Quando ricompare, Mutsuki in qualche modo è guarito. Kanae, che ha battuto facilmente Torso, lo ritrova e fa per attaccarlo, ma Sasaki riesce a portare Mutsuki in salvo, mentre Urie e Shirazu attaccano Kanae.[26] Dopo la ritirata di Kanae e Matsumae, la squadra fa rapporto e scopre che Nutcracker ha eliminato la Squadra Ooshiba. Sasaki chiede che Mutsuki possa ritirarsi e venga medicato, dato che ha portato a termine il suo compito e che non po’ combattere al massimo delle forze. Matsuri Washuu acconsente e ordina a Urie di scortare Mutsuki, cosa che Urie non vorrebbe fare, perché vuole trovare Big Madam da solo e prendersi tutto il merito. Sasaki sa che Urie vorrebbe essere promosso, ma è l’unico che possa accompagnare Mutsuki al sicuro, quindi non può che eseguire gli ordini. Sasaki loda Mutsuki per il suo impegno e lo affida a Urie.[27]

Tornando indietro, Urie finge di essersi perso per poter cercare Big Madam e finge di chiedere scusa a Mutsuki, dicendo che se proseguono probabilmente incontreranno altre squadre. Tooru risponde che non fa niente, è difficile memorizzare la planimetria, e che Urie è davvero in gamba ad aver trovato così in fretta un’alternativa. Urie cerca di far parlare Mutsuki per scoprire eventuali informazioni utili su dove possano essersi nascosti i ghoul. Mutsuki a un certo punto chiede a Urie perché si alleni sempre da solo e mentre tra sé e sé Urie pensa che gli altri siano una seccatura, ad alta voce dice che così riesce a concentrarsi e in più non disturba gli altri. Mutsuki dice invece che a tutti loro farebbe piacere fare affidamento su di lui. Vorrebbe continuare, ma viene interrotto da una fitta di dolore. Urie gli chiede se sta bene e Mutsuki gli dice che è solo una ferita, quando in realtà è un crampo dovuto all’inizio del ciclo.

Urie conduce Mutsuki al palco e scopre un passaggio segreto.[28] Il passaggio conduce al posto in cui si stanno nascondendo gli ospiti dell’Asta e vengono raggiunti da Suzuya. Dato che non vuole dividere il merito di aver trovato i ghoul con troppa gente, Urie mente di nuovo, dicendo che la sua ricetrasmittente non funziona e non può comunicare agli altri la loro posizione, quindi suggerisce di iniziare ad attaccare.[29]

Mentre Juuzou e Urie combattono al piano inferiore, Mutsuki li supporta dall’alto. Riesce a uccidere due membri di Aogiri[30] prima di individuare Big Madam. Avverte Urie, che va a combattere da solo. Quando lo raggiunge, Urie è già stato sconfitto ed è sul punto di essere ingoiato in un sol boccone da Big Madam.[31]

Mutsuki kagune

Mutsuki conforta Urie.

Mutsuki si precipita ad aiutarlo, ma intervengono le guardie del corpo di Big Madam, che lo mettono al tappeto ferendolo con i loro coltelli. Urie perde il controllo e si libera. Sopraffatto da quel nuovo potere che non riesce a controllare, Urie uccide le guardie del corpo e attacca Big Madam, ma comunque non ha speranze e collassa al suolo. Disperato, Urie inizia a dire che nonostante ce la metta tutta non ottiene mai niente, che odia tutti i suoi compagni di squadra e che allo stesso tempo si sente d’intralcio. Mutsuki gli si avvicina e Urie gli trafigge lo stomaco, prima di recuperare la ragione e capire cosa ha fatto. Anche se ferito, Mutsuki rilascia il kagune per la prima volta e conforta Urie, dicendogli che non è d’intralcio e che capisce quanto sia agonizzante essere soli. Urie capisce che, oltre al sangue delle ferite, c’è anche odore di sangue mestruale. È confuso quando pensa a voce alta e Mutsuki non risponde, ma è sorpreso. Big Madam si prepara a finirli, ma la Squadra Suzuya arriva giusto in tempo per combattere contro il ghoul.[32]

Dopo l’arrivo dei rinforzi e la conclusione della missione, Mutsuki siede silenziosamente per terra, mentre Urie guarda in basso.[33]

Dopo l’AstaModifica

Più di un mese dopo l’Asta, la Vigilia di Natale, Mutsuki e gli altri aiutano Sasaki a preparare tutto ciò che serve per la festa di Natale organizzata allo Chateau. Vedendo che mancano delle cose in dispensa, chiede a Urie di andare a fare la spesa, visto che tutti stanno dando una mano mentre lui non sta facendo niente. Urie è seccato e dice di no, ma alla fine cede, e fa la spesa anche se di controvoglia. Ci sono vari invitati e tutti passano una piacevole serata. Come regalo di Natale, Mutsuki riceve da Haise una nuova benda per l’occhio di cuoio.[34]

Caso RosewaldModifica

Ad Aprile si tiene la cerimonia di promozione del comitato anti ghoul. Tra le persone che hanno ricevuto una promozione c’è anche Mutsuki, che è avanzato di ben due gradi, dal Terzo al Primo, per il lavoro svolto durante l’Asta.

Mutsukipostauction

Mutsuki alla cerimonia di promozione.

Durante i festeggiamenti che seguono la cerimonia, si chiede se sia degno di tale riconoscimento. Iwao Kuroiwa è presente alla cerimonia e Mutsuki lo ammira molto visto che continua ad essere un investigatore anche dopo aver perso un braccio.[35]

Qualche tempo dopo, Matsuri Washuu, durante una riunione a cui partecipano Sasaki, Akira, Urie, Mutsuki e Shimoguchi, spiega che le tracce trovate all’Asta suggeriscono che ci possa essere un sopravvissuto della Famiglia Rosewald responsabile dei rapimenti. Le prove si basano sui segni lasciati dal kagune sui quinque e su come ci siano similitudini con quelli della famiglia tedesca. Dopodiché, Mutsuki chiede delucidazioni a Sasaki riguardo le similitudini dei kagune tra consanguinei.[36]

Shirazu ha un incubo e Mutsuki e Saiko vanno in camera sua per vedere se sta bene. In seguito, la Squadra Quinx, la Squadra Hirako, con Kuramoto Itou a fare le veci di Hirako, Kijima, Furuta, la Squadra Shimoguchi, Koori Ui, che è a capo dell’operazione, Hairu Ihei e Taishi Fura si riuniscono per parlare del caso “Rose”, il nuovo caso che è stato assegnato a tutti loro. [37] Finita la riunione, Hairu si presenta ai Quinx. Saiko e Mutsuki non perdono occasione di prendere in giro Shirazu, che arrossisce subito parlando con Hairu. Fura e Haise spiegano brevemente i meriti di Hairu ai ragazzi.

Hanbee Abara, Suzuya, Mutsuki e Keijin Nakarai stanno discutendo della relazione tra i Clown e Aogiri. Tuttavia, non hanno molte informazioni. Suzuya chiede a Mutsuki come mai chiama Haise "sensei" e Tooru risponde che lo conosce di vista da quando aveva tenuto alcune lezioni quando frequentava la Seconda Accademia e tutti lo chiamavano così. Hanbee chiede a Suzuya se anche lui come Haise vada a tenere delle lezioni, ma Juuzou risponde che non gliel'hanno mai chiesto. Nakarai zittisce subito Abara.[38]

Mutsuki e il resto della Squadra Quinx incontrano Shuu Tsukiyama, accompagnato da Kanae (in incognito), quando Shuu si fa accompagnare a incontrare Sasaki dopo aver scoperto che è ancora vivo. Sono tutti sorpresi dalla vista di quello strano individuo, così magro e debole che non riesce neanche a reggersi in piedi.[39]

Mutsuki parla con Uta

Uta parla con Mutsuki.

Quando Haise conduce la Squadra Quinx all’HySy ArtMask Studio, Mutsuki dice a Shirazu di fare silenzio quando lui continua a chiedere se Uta è un ghoul. Sono tutti un po’ increduli quando Haise spiega loro che, per la loro prossima missione, si fingeranno dei ghoul per raccogliere informazioni e che quindi avranno bisogno delle maschere. Quando Uta gli fa delle domande mentre prende le misure per la maschera, Tooru pensa che la sua voce sia familiare, ma non ricorda dove l’ha già sentita.[39]

Dopo che Kijima carica online sul sito del CCG il suo violento e controverso video dove tortura un servitore di “Rose”, il video diventa virale. Mutsuki sembra preoccupato delle reazioni della gente, che comincia a considerare gli investigatori dei folli, ma Urie cerca di rassicurarlo dicendo di non badare a quegli idioti che la pensano così.[40]

Tsukiyama vuole incontrare di nuovo Sasaki, e quando lo trova da solo, riescono a parlare per poco perché vengono interrotto da Saiko e Mutsuki. Da quel momento, Tsukiyama inizia a seguire Sasaki e i suoi subordinati, ma non riesce mai a trovare un momento per parlare in privato con Sasaki. Notando la frustrazione di Shuu, Kanae decide di sua iniziativa di ingaggiare dei ghoul di Aogiri per sbarazzarsi dei Quinx in modo che possa parlare con Sasaki.[40]

Kanae tende un’imboscata alla Squadra Quinx in un parcheggio a più piani. Mentre allontana Urie e Shirazu, il resto del gruppo viene attaccato dagli Smoking Bianchi, guidati da Hooguro e Shousei. Sasaki ordina a Mutsuki e Saiko di trovare gli altri, avendo capito che è una trappola. Mentre cercano di trovare i loro compagni, Mutsuki e Saiko vengono fermati da Torso, che cerca di flirtare con Mutsuki. Tooru dice a Saiko di nascondersi e inizia ad attaccare il ghoul, dimostrando di essere molto più forte in combattimento. Torso è eccitato nell’assistere a questo cambiamento di Mutsuki, anche quando l’investigatore continua ad attaccarlo.

Mutsuki vs Hakatori

Hakatori salva Torso da Mutsuki

Hakatori interviene per salvare Torso, fermando i colpi di Mutsuki con una katana quinque. Lo scontro è ad armi pari.[41] Mutsuki usa il kagune, disarma l’avversaria e si prepara a ucciderla. Tuttavia, Hakatori è divertita dal fatto che sta combattendo contro un altro tipo Bikaku, e usa il kagune per allontanare Mutsuki. Tooru si prepara per parare il colpo finale, ma viene protetto da Urie. Essendo sola contro tre Quinx, Yumitsu Tomoe si ritira e Mutsuki conduce gli altri da Sasaki. Sono increduli nel vederlo combattere sia con kagune che col quinque, mentre abbatte i nemici senza difficoltà. Mentre i nemici sopravvissuti si ritirano, la squadra cerca Saiko e la trovano da sola, dopo essere stata salvata da una figura misteriosa.[42]

Quando Ginshi Shirazu torna a casa dopo essersi fatto rasare i capelli, il resto della squadra è sorpreso e Mutsuki gli chiede chi glieli abbia tagliati. Più tardi, è presente alla riunione di investigatori che si occupa del caso Rosewald, mente cerca di tenere sveglia Saiko. Sasaki chiede il permesso per lui e la sua squadra di fingersi ghoul per raccogliere informazioni. Il piano è messo ai voti, e anche se Ui che è a capo dell’operazione è contrario, la maggioranza vota a favore e alla fine il piano è approvato.[43]

Mutsuki e Urie investigano

Mutsuki investiga con Urie.

Mentre indossa la maschera, Mutsuki osserva la città con il resto della squadra e notano che Haise sembra davvero un ghoul. Sono passate due settimane dall’inizio dell’operazione e Haise chiede a Shirazu di spiegare che cosa hanno scoperto. Dato che Saiko e Urie hanno il miglior olfatto, sono stati messi in due squadre diverse: Saiko con Shirazu e Urie con Mutsuki, mentre Haise ha agito da solo. Grazie a Saiko, lei e Shirazu hanno trovato alcuni ghoul nella Circoscrizione 8 che gli hanno spiegato quali forze controllano i vari distretti di Tokyo. Fingendosi ghoul, sono riusciti a raccogliere molte informazioni. Mutsuki e Urie hanno cercato informazioni nella Circoscrizione 6, che però erano molto cauti e li hanno evitati, forse per via della situazione con le Rose.

Quando Haise chiede se hanno lasciato andare i ghoul, Mutsuki risponde di sì, perché la priorità era raccogliere informazioni senza rischi eccessivi per l’intera operazione. Urie elabora spiegando che è un paradosso per degli investigatori lasciare andare dei ghoul, ma così facendo ottengono più informazioni per abbattere nemici più importanti. Capisce perché Ui fosse contrario all’operazione. Shirazu è scettico sul lasciar andare i ghoul, ma Saiko pensa che i ghoul con cui ha parlato le sembravano delle brave persone. Mutsuki e gli altri sembrano sorpresi dalle sue parole e Urie le dice di non dimenticare qual’è il loro lavoro. Shirazu chiede a Sasaki se ha scoperto qualcosa, ma il suo mentore risponde allegramente mentre si tocca il mento che non se l’è cavata molto bene. Mutsuki lo osserva confuso.[44]

Operazione di Sterminio della Famiglia TsukiyamaModifica

Haise illustra ai Quinx i ruoli che avranno durante la prossima grande operazione contro la Famiglia Tsukiyama. Mutsuki e Urie saranno in prima fila, visto che eccellono nei combattimenti ravvicinati. Saiko sarà al centro in quanto ha bisogno di tempo per preparare il kagune, ma i suoi attacchi sono forti e Shirazu si occuperà della retroguardia e di fornire supporto in generale. Mutsuki è un po’ nervoso e Saiko dice scherzosamente che lo proteggerà lei.[45]

Mutsuki e la sua squadra fanno irruzione insieme ad altri investigatori nella Villa Tsukiyama e aspettano ulteriori istruzioni. Dopo essere stati informati che il capofamiglia e i servitori si sono arresi senza opporre resistenza,[46], viene ordinato loro di recarsi all’Edificio Lunatic Eclipse, dove si presume si fuggito l’erede degli Tsukiyama. Durante i combattimenti, a Sasaki viene ordinato di raggiungere il tetto, quindi si arrampica sull’esterno dell’edificio usando il kagune[47], mentre il resto della squadra si unisce a Kuramoto e al resto della squadra Itou.[48]

Mutsuki in azione

KMutsuki in azione.

Le due squadre si ritrovano a combattere contro Noro, il ghoul di Aogiri di livello SS~ . La maggior parte della squadra Itou viene uccisa da ghoul, che è estremamente forte e si rigenera in fretta e neanche l’impressionante kagune di Saiko riesce a sconfiggerlo.[49] Mutsuki e i suoi compagni lavorano insieme per permettere a Shirazu di colpire Noro, facendolo esplodere usando il quinque Nutcracker, ma neanche questa volta riescono a ucciderlo.[50] Quando Noro viene fatto saltare in aria da Nutcracker, si creano dei kagune che mettono al tappeto tutti gli investigatori ancora vivi tranne Shirazu e Saiko, che si stava riprendendo dopo aver usato il kagune. Quando Mutsuki si risveglia, Takeomi Kuroiwa gli chiede se sta bene, risponde di sì e vede che i suoi compagni di squadra si stanno radunando poco lontano, non capendo bene cosa stia succedendo. Quando Urie grida a Shirazu di non morire, è shoccato e capisce cos’è successo.[51] Dopo la morte di Shirazu, tutta la squadra si stringe a lutto vicino al loro compagno.[52]

Dopo l’Operazione di SterminioModifica

La Squadra Quinx, Akira, Takeomi Kuroiwa, Kuramoto Itou e Take Hirako visitano le tombe dei caduti. Sasaki non è venuto. Akira conforta Saiko che piange per Shirazu. Urie si è allontanato un attimo e Mutsuki lo raggiunge, chiedendogli se non viene a salutare Shirazu. Urie dice di no, perché Shirazu non è nemmeno lì. Urie ammette che in passato probabilmente avrebbe considerato un corpo solo un insieme di carne, ossa, e acido fosforico, ma ora vuole dare un senso di chiusura, come forma di rispetto nei confronti di Shirazu. Promette che recupererà il suo cadavere, che l’Albero di Aogiri ha rubato.[53]

Mutsuki Rushima

Mutsuki combatte contro i ghoul a Rushima.

A novembre, sei mesi dopo l’operazione di sterminio degli Tsukiyama, Mutsuki è in prestito ad altre squadre per offrire supporto e non lavora più con gli altri Quinx. Lavora insieme ad Hachikawa e la sua squadra. La loro missione è scoprire se Rushima, un’isola disabitata, è il covo dell’Albero di Aogiri.[54] Vengono attaccati da alcuni ghoul, di cui però si sbarazzano facilmente. Mutsuki nota che Scarecrow sta lasciando l’isola su una barca a remi e si chiede se faccia parte dell’Albero. Viene rimproverato da Hachikawa, che lo accusa di perdersi via. Trovano il nascondiglio dell’Aogiri e spiano Eto mentre parla ai suoi sottoposti, ma vengono individuati da Takizawa.[55] Avendo confermato che è la base del nemico, sono pronti ad andarsene, ma Takizawa li intercetta.[56]

È colto di sorpresa quando Shikorae strappa con un morso il naso di Hachikawa. Ayumu Hogi, la vice caposquadra, prova ad attaccare il nemico ma il ghoul evita tutti i suoi colpi. Quando Hachikawa viene ucciso, Ayumu strilla il suo nome, ma viene portata via da Tooru, che la avvisa che stanno per saltare dal precipizio in mare. Viene leggermente ferita al braccio da un attacco di Shikorae. In una piccola caverna, Mutsuki cura la ferita al braccio di Ayumu, cercando di confortarla dopo la morte di Hachikawa. Ayumu parla del passato del suo defunto superiore. Ayumu dice che, anche se Hachikawa era scortese e aveva una pessima reputazione a causa della sua avarizia, a lei piaceva comunque perché, a modo suo, l’aveva aiutata. Ayumu aggiunge che, indipendentemente dalla persona, se si ha anche solo un ricordo positivo di quella persona, è difficile odiarla o esserne disgustati. Ripensando a Sasaki, Mutsuki le risponde dicendo di capire cosa intende. Ayumu viene attaccata alle spalle da Torso, che la afferra per i capelli e la lancia contro una parete, shoccando Tooru. Torso afferra Mutsuki per la gola, chiedendogli se è lì per vedere lui.[57] Hogi riesce a tornare indietro e a confermare la presenza di Aogiri sull’isola e viene subito organizzata l’invasione dell’isola. Urie spiega al resto della nuova Squadra Quinx che probabilmente loro avranno il compito di uccidere quanti più ghoul possibili e di ritrovare Mutsuki. Urie ripensa ad alcuni mesi prima.Dopo la morte di Shirazu, Urie, Mutsuki e Saiko fanno visita ad Haru Shirazu. Urie dice che se anche uno solo di loro diventasse un investigatore speciale, sarebbero in grado di pagare le cure della ragazza in modo semi permanente. Aggiunge che Shirazu ha chiesto loro di lasciare morire Haru, e si rende conto che forse non stanno rispettando le volontà di Shirazu, ma sapendo quanto lui tenesse alla sorella, andando a trovarla ogni settimana e pagando le costose cure, è più probabile che Shirazu volesse evitare che altri si prendessero questo peso. I Quinx decidono che d’ora in poi saranno loro tre a pagare le cure di Haru al posto di Shirazu, aggiungendo che la sua morte non verrà dimenticata. Mentre Urie si impegna a lavorare per ritrovare Mutsuki. [4] Mutsuki si risveglia su una sedia mentre Torso lo saluta, dicendogli che quello è il suo “rifugio segreto” e che si sposeranno. Mutsuki non risponde quando Torso dice di non sapere bene come mai è attratto da Tooru. Cerca invece di trovare un modo per scappare, ma capisce che non ha più le braccia e le gambe. Torso gli mostra i suoi arti amputati e inizia a gridare.[4]

Invasione di RushimaModifica

A fine novembre, Mutsuki viene catturato da Torso.

Mutsuki fissa Torso

Tooru prigioniero di Torso.

Il 19 dicembre, cinque giorni dopo l’inizio dell’operazione su Rushima, la Squadra Quinx cerca Mutsuki da giorni. La scena si sposta su Mutsuki, ma non è chiaro se siano avvenimenti già accaduti. Torso dice che Tooru è adorabile, portandogli in dono una corona di fiori. Quando Mutsuki lo fissa malamente, Torso si arrabbia e inizia a picchiarlo e a insultarlo. Mutsuki si ricorda del suo passato, quando anche suo padre lo picchiava e abusava di lui, mentre la madre guardava lo svolgersi dei fatti, ma non interveniva per la paura. Quando Torso si calma, i due sono sdraiati per terra su un futon improvvisato. Torso dice che ha punito Mutsuki sono per via del suo profondo amore e chiede a Mutsuki se è felice. Ancora pieno di lividi, Mutsuki dice a Torso quello che vuole sentirsi dire, mentre pensa tristemente che a quanto pare quello è il suo destino, che si ripete sempre.[5]

Qualche tempo dopo, Tooru sogna di quando gli investigatori lo avevano interrogato dopo la morte della sua famiglia. Si sveglia di colpo mentre Torso lo guardava dormire. Mutsuki chiede da mangiare e la conversazione verte sul passato. Dice che a volte non riesce a ricordarsi di alcuni eventi. Per evitare di farsi picchiare da Torso, cerca di farlo parlare del passato. Torso inizia a parlare della sua orrenda infanzia, della sua unica amica Minomi e di come sia diventato la persona che è ora. In seguito, quando giace a terra, è infastidito perché prova un po’ di empatia nei confronti del suo sequestratore.

All’improvviso, Torso lo prende in braccio con l’idea di portarlo fuori dalla caverna.[58]

Mutsuki nota che Torso ha diverse paia di forbici e altri strumenti legati alla cintura. Convinto che Torso voglia ucciderlo, Mutsuki inizia a divincolarsi, cercando di scappare. Torso gli sbatte la testa contro le rocce per calmarlo e Mutsuki perde conoscenza.

Mutsuki ricorda il passato

Mutsuki si ricorda degli eventi passati.

Si “risveglia” in uno stato semi-onirico, mentre assiste a eventi della sua infanzia come spettatore esterno. Vede se stesso da piccolo che uccide tutta la sua famiglia, mentre uccide un gatto all’Accademia e mentre mangia i cadaveri degli investigatori morti durante l’Asta per guarire dalle ferite. Il pavimento sotto Mutsuki cede e cade nel vuoto quando ricorda tutti i terribili eventi del passato che aveva represso. Pensa di essere disgustoso e decide che si farà uccidere da Torso.

Quando si risveglia davvero, scopre che si trova nella caverna. Braccia e gambe sono ricresciute ed è terrorizzato nel realizzare che sta tenendo stretto un braccio amputato. Lo getta lontano disgustato, cade per terra e scopre il torso mutilato del suo sequestratore dove una volta sedeva lui. Quando si ricorda di aver ucciso Torso, inizia a ridere follemente.[6]

Dopo aver interrotto lo scontro tra Owl e Floppy, Mutsuki chiede ad Akira se sono in arrivo i rinforzi. Il kakugan di Mutsuki non è attivo. Akira gli chiede se sta bene e Mutsuki liquida in fretta la questione, implicando di aver avuto delle difficoltà ma che è riuscito a salvarsi. Dopodiché Akira conferma che sia la Squadra Suzuya sia la Squadra Urie stanno arrivando. Sentendo che Urie si sta avvicinando, Mutsuki decide di trattenere Owl in attesa di rinforzi. Attiva il kagune graffiando accidentalmente Akira e ghigna mentre si prepara ad attaccare Owl.[7] Mutsuki attacca Owl, che lo ferisce all'addome, deridendolo e abbassando la guardia. Mutsuki allora lo attacca col kagune, riuscendo ad immobilizzarlo a terra. A questo punto Mutsuki dice a Mado che quella potrebbe essere la loro unica possibilità e si prepara a finire Takizawa, ma quando sta per colpirlo Akira si lancia davanti Takizawa, venendo colpita da Tooru.[59]

Tuttavia, quando Mutsuki riconquistò la sua consapevolezza, scoprì che era tornato nella grotta, i suoi arti si erano completamente rigenerati, ed era sconvolto per scoprire se stesso, tenendo un avambraccio in mano. Mentre lo gettò via in disgusto, cadde a terra e vide i resti oscurati di Torso appoggiati nel sedile che lui stesso era stato tenuto durante la sua prigionia. Mutsuki ha ricordato che Torso lo ha portato in un campo di fiori come una sorpresa, e ha ucciso il ghoul tagliando la testa. Riconoscendo la verità delle proprie azioni, Mutsuki crollò e cominciò a ridere interrottamente.

Avendo fatto la sua strada alla lotta tra il gufo, Seidou Takizawa e Floppy, Koutarou Amon, Mutsuki ha interrogato Akira dicendo che stanno arrivando i rinforzi. Akira ha confermato che sia Suzuya che la Squadra Quinx stavano arrivando. Sentendo questo, Mutsuki aveva deciso di tirare fuori il gufo fino al momento del backup. Quando ha coinvolto Takizawa, Mutsuki era riuscito a colpirlo attraverso l'addome. Sfruttando questo vantaggio, Takizawa lo usò per tirare Mutsuki verso di lui e lo trafisse nello stomaco. Mentre guardava la strana faccia di Takizawa, Mutsuki lo sputò un boccone di sangue in faccia. Mentre Takizawa era momentaneamente accecato, Mutsuki ha approfittato di questo, lo ha calciato tra le gambe e lo ha fatto cadere a terra - è stato poi colpito rapidamente dalle code di Mutsuki.

Mutsuki affronta il gufo

Mutsuki affronta Seidou Takizawa

Mentre Mutsuki si stava preparando a finirlo, Akira andò tra i combattenti e difende Takizawa. Rimasto sorpreso dalle azioni di Akira, la pugnalò di nuovo. Dopo aver capito che la sua ex superiore ha violato la Legge delle contromisure suii Ghoul, ha ripetutamente attaccato ad Akira con il suo kagune. Ascoltava mentre Akira confessò i suoi sentimenti a Takizawa ed era pronta ad attaccare di nuovo quando Amon interferì - la sua quinque legata al viso di Mutsuki e i due si lottarono. Il suo kagune viene sopraffatto e ferito dopo essere stato morso sulla spalla, Mutsuki si stava indebolendo durante la lotta ma verrà soccorso poi dalla Squadra Quinx.

La prima priorità di Urie quando entrò in azione era il benessere di Mutsuki. Dopo che Mutsuki ha aggiornato Urie sulla situazione attuale, ha deciso di aiutare Mutsuki. Dopo aver quasi sconfitto , Saiko tentò di raggiungere i diritti di proprietà di Floppy, ma le parole appassionate di Urie contro i ghouls le fermarono e Mutsuki rimase shockata.. Inizialmente si chiedevano se avessero finalmente ucciso il ghoul dopo un attacco potente da Ginkui, tuttavia il "Floppy" indossava un'armatura deformata di kakuja. Dopo che il leader della Squadra Quinx era stato ferito , Higemaru chiese l'assistenza di Mutsuki prima di combattere contro il Floppy. Higemaru ha legato temporaneamente il ghirlanda di kakuja con il suo kagune e Mutsuki riesce ad attaccarlo ma viene nuovamente morso dal Ghoul. Un Urie arrabbiato, che rimase in piedi ancora una volta, colpisce un altro colpo al suo avversario mentre Mutsuki è stato gettato a fianco. In seguito, Saiko presumibilmente schiacciò il ghoul dopo la seconda ferita di Urie.

Urie salva Mutsuki

Mutsuki viene salvata da Urie

Essendo una dei sopravvissuti del CCG su Rushima, hanno ricevuto la trasmissione di Matsuri via radio dell'impugnatura di Yoshitoki Washuu del (falso) suicidio di Itsuki Marude, così come la morte di Kishou Arima durante la violazione di Cochlea per mano di Sasaki.

Post-Operazione di Rushima Modifica

Un mese dopo la fine dell'operazione, Mutsuki stava accompagnando Saiko quando Urie interrogava i loro progressi nella ricerca di Sasaki. Quando gli viene chiesto direttamente, Mutsuki ha risposto che aveva un vantaggio che aveva già esaminato mentre pensava alla sua passata visita a: Shirazu e Sasaki, ma invece di trasmettere i suoi pensieri, dichiarò che non trovava niente di utile. Dopo aver lasciato Ching-Li Hsiao, Saiko ha commentato la crescente della forza di Urie. Quando Saiko chiese se fosse l'unica persona che si sentiva grigia, Mutsuki ha detto di credere in Sasaki, sicuramente aveva ragioni per le sue azioni e ha menzionato quanto bello se Sasaki fosse stato ancora il suo mentore. Momenti dopo, Saiko esitò a chiedere a Mutsuki cosa stava nascondendo da loro. Il viso di Mutsuki era sconvolto ma ancora condiviso con lei che era nato una ragazza e stava per aggiungere alle sue parole prima che Ayumu Hogi arrivasse e lui se ne andò con lei.

RelazioniModifica

Haise SasakiModifica

All’inizio, Mutsuki ammira molto Haise come superiore e anche se in genere è timido, si trova a suo agio con Haise. A differenza degli altri Quinx, è più obbediente e l’unico che ascolta il loro mentore. Spesso lo segue e lo aiuta nelle varie investigazioni. Si preoccupa per Haise e rispetta la sua autorità. Ammette però che teme di diventare come Haise, dopo aver visto come perde il controllo.

Dopo che Haise lascia la squadra, anche se prova sentimenti contrastanti, sembra tenere ancora al suo ex mentore quando Hogi dice che anche se in generale Hachikawa non era un individuo piacevole, lei aveva dei bei ricordi con lui, quindi non riesce ad esserne disgustata. Mutsuki pensa a quanto sia cambiato Haise, ma per via dei bei ricordi, capisce quello che priva Hogi.

Kuki UrieModifica

All’inizio di :re, Urie non andava d’accordo con nessuno della sua squadra, Mutsuki incluso, specialmente dato che si approcciavano in modi diversi a Sasaki. Si preoccupa quando Urie e Sasaki discutono e riprovera Urie quando manca di rispetto ad Haise dopo che li ha salvati tutti da Serpente . Ma comunque, Mutsuki si preoccupa sempre anche per Urie quando agisce in maniera avventata contro Serpente, per esempio e chiede a Shirazu di far pace con Urie dopo averlo attaccato.

Durante l’Asta dice a Urie che farebbe piacere a tutti se Urie fosse più presente nelle varie attività della squadra. Quando Urie perde il controllo, Mutsuki non esita a confortare Urie, capendo quanto sia triste rimanere soli, anche dopo essere stato attaccato da Urie dopo aver perso la ragione. È in quel momento che Urie scopre il segreto di Mutsuki. In quell’occasione, entrambi scoprono un segreto dell’altro che tengono per sé.

Dopo l’Asta, attorno a Natale, Urie è ancora scontroso, ma alla fine si lascia convincere da Mutsuki ad aiutare per la preparazione della festa organizzata per Natale.

Dopo la promozione, sono visti spesso collaborare in diverse missioni e Urie arriva a confortare o proteggere Mutsuki quando è necessario.

Dopo il rapimento di Mutsuki, l’obiettivo principale di Urie è salvarlo e si dimostra visibilmente preoccupato quando pensa che il cadavere nella grotta possa essere di Tooru.

Ginshi ShirazuModifica

Sono amici, spesso scherzano e passano il tempo libero insieme. La personalità gentile e attenta di Mutsuki bilancia bene la natura più aggressiva ma di fondo buona e sincera di Shirazu. Spesso fa da paciere quando Shirazu si arrabbia con gli altri compagni di squadra. Quando Shirazu diventa caposquadra, Tooru ascolta i suoi dubbi e le incertezze, offrendogli consiglio. Quando combattono, Shirazu si dimostra protettivo nei confronti di Tooru e Mutsuki pensa che Shirazu sia più forte e sappia combattere meglio. Come il resto della squadra, si dispiace molto per la morte dell’amico.

Saiko YonebayashiModifica

Hanno lavorato a un caso minore insieme in passato e vanno d’accordo. Quando Shirazu si arrabbia con Saiko, lei si nasconde dietro a Mutsuki, che cerca di mediare tra i due. Come Shirazu, si chiede coma mai Haise permetta a Saiko di essere così negligente sul lavoro. Nell’omake del volume 1, Tooru spia il twitter di Saiko e scopre che evita sempre il lavoro.

In generale però, Saiko scherza con tutti e va d’accordo con tutti e ha una relazione positiva anche con Mutsuki.

Karao SaekiModifica

Quando si incontrano per la prima volta, Mutsuki nota che Torso ha gli occhi di un predatore e la sua intuizione si rivela corretta. A Mutsuki non piace il fatto di essere debole e di dover essere salvato da altri in quell’occasione. Torso diventa ossessionato da Mutsuki, diventa isterico e violento quando vede che Mutsuki è all’Asta ed è eccitato quando, mesi dopo, Mutsuki lo pugnala durante l’imboscata di Kanae e Aogiri. Quando Torso riesce a catturare Mutsuki, decide che sono sposati e alterna momenti di compassione a momenti estremamente violenti e brutali.

Mutsuki non sopporta la prigionia, arrivando a pensare che il suo destino sia quello di essere sempre portata via da un uomo, ma per un secondo prova empatia per Torso quando gli racconta del suo passato. Capisce che ha fatto male a provare anche solo per un attimo quei sentimenti quando pensa che Torso lo voglia uccidere. Dopo aver recuperato i ricordi del passato è terrorizzato e disgustato nello scoprire che ha ucciso e mutilato Torso.

Juuzou SuzuyaModifica

Juuzou diventa una sorta di mentore per Mutsuki, in quanto entrambi combattono usando i coltelli. All’inizio sono semplicemente colleghi con una relazione professionale, ma grazie ai saggi consigli di Suzuya, Mutsuki acquista più sicurezza in sé e diventano amici, specialmente dopo l’Asta.

In vari omake, per esempio in quelli del volume 4 e 6, Mutsuki passa volentieri del tempo con Suzuya e la sua squadra.

Chuu HachikawaModifica

Non sembra che Hachikawa porti molto rispetto per Mustuki e sminuisce le sue abilità. Quando Hachikawa muore però, Mutsuki cerca di conformare Hogi, dicendole che era un eccellente investigatore.

Ayumu HogiModifica

Sembra che lavorino bene insieme, si rispettano e hanno una relazione professionale positiva. Mutsuki cerca di confortare Hogi dopo la morte di Hachikawa.

Poteri e abilitàModifica

Come gli altri membri della Squadra Quinx, ha ricevuto un addestramento preliminare in combattimento e nelle procedure investigative. Si è sottoposto all’operazione di chirurgia Quinx, volta a fornire caratteristiche simili ai ghoul, anche se inizialmente non riesce a usare il kagune e mancava delle caratteristiche migliorate dei suoi compagni, anche se ha sempre dimostrato di avere buone doti rigenerative. Possiede una vista eccellente, anche se di solito l’occhio destro è coperto da una benda per nascondere il kakugan.

Dopo l’Asta, è in grado di usare il kagune senza problemi ed è migliorato molto in combattimento. Dopo la promozione a Primo Grado, migliora nell’uso del kagune e dei coltelli, grazie agli allenamenti con Suzuya. È migliorato al punto da venir posizionato in avanguardia insieme a Urie. È piuttosto agile.

Dopo le torture, quando ritrova Akira, il kakugan non è più perennemente attivo.

Fisiologia Quinx: dopo la chirurgia Quinx, possiede una kagune bikaku che migliora le abilità fisiche.

  • Kagune Bikaku: possiede diversi scaglioni. Può estenderlo per i combattimenti a distanza, è utile nell’attacco, per la difesa e per catturare gli avversari.
  • Resistenza Sovrumana: durante l’Asta l’addome viene danneggiato due volte, prima da Kanae e poi da Urie.
  • Rigenerazione Sovrumana: dopo aver ricevuto gravi ferite, è in grado di rigenerarsi in fretta. Braccia e gambe riescono a ricrescere completamente dopo essere state amputate da Torso.
  • Ifraft (イフラフト, Ifurafuto) e Abksol (アブクソル, Abukusoru): sono dei kagune rinkaku di livello B, usati per combattere insieme. Hanno la forma di coltelli. Sono affilati abbastanza da lacerare senza problemi i ghoul. Grazie agli insegnamenti di Suzuya, ha imparato a usare meglio queste armi e i coltelli in generale, che usa anche per colpire gli avversari a distanza scagliandoglieli contro.

CuriositàModifica

  • Mutsuki ha numerosi tratti in comune con Kaneki all'inizio della prima serie, inclusa la sua personalità mite e le difficoltà a controllare il suo potere.
    • La madre di Kaneki lo picchiava quand'era piccolo. Il padre di Tooru abusava di lui picchiandolo o cercando di annegarlo e sembra implicito che abusasse anche sessualmente di lui.
    • I capelli di Kaneki diventano bianchi in seguito alle torture di Yamori. I capelli di Tooru iniziano a schiarirsi dopo essere stato tenuto prigioniero da Torso, dopo che gli vengono amputati tutti gli arti e in seguito alle varie violenze subite. Diventano completamente bianchi dopo aver recuperato la memoria dei momenti di blackout.
  • Alcuni lo chiamano "Gantai-kun" (Bendato/Benda sull'occhio), lo stesso alias che una volta aveva Kaneki.
  • Il suo kakugan è perennemente attivo.[1] Dal capitolo 92 sembra riesca a controllarlo.
  • Non gli piace la carne al sangue.
  • In contrasto alla sua personalità gentile, Mutsuki usa il pronome personale "ore (俺)", usato generalmente da personaggi maschili sicuri di sé o aggressivi. Probabilmente usa questo pronome per rinforzare l'idea della sua identità di genere.
  • Quando è agitato o nervoso, ha l'abitudine di tenere stretto l'orlo dei vestiti che gli ricadono in grembo, torcendoli per l'ansia.
  • È ambidestro, e uno dei pochi investigatori che combatte con un'arma in ciascuna mano. [1]
  • Secondo Shirazu, è l'unico tra i Quinx che sa cucinare quando Sasaki non c'è.[20]
  • Le carte dei tarocchi associate a Mutsuki sono la Ruota della Fortuna, (X) [3] e Il Carro, (VII)[20][21] e l' Appeso, (XII).[7]
  • Quando Suzuya chiede a Mutsuki come mai chiama Haise "sensei", Tooru risponde che lo conosce di vista da quando aveva tenuto alcune lezioni quando frequentava la Seconda Accademia.[38]
  • Come era successo anche a Suzuya, Mutsuki, durante l'accademia, era accusato di aver ucciso dei gatti.
    • Mentre è vero che Suzuya non ha ucciso nessun gatto, si scopre che Mutsuki è davvero colpevole, tanto da arrivare a conservare ciò che resta degli animali (le lingue probabilmente) in un barattolo di vetro che conservava nascosto sottoterra. Tuttavia non si ricorda di questi avvenimenti.[6]
  • Grazie al suo contributo durante l'Asta, Mutsuki viene promosso di due gradi. Gli unici altri due investigatori promossi di due gradi insieme sono Arima dopo aver sconfitto il Gufo a 19 anni e Amon dopo il raid all'Anteiku (anche se è stata una promozione postuma).
  • Nelle Carte da Gioco di Tokyo Ghoul, è il Tre di Picche.
  • Nel Calendario 2016 appare in diverse illustrazioni, spesso insieme alla Squadra Quinx o in relazione a Torso.
  • Dagli omake del volume 6, si evince che Tooru conosce i nuovi Quinx e che vivono tutti insieme allo Chateau. Dall'omake del volume 7 sembra che, pur vivendo allo Chateau, Mutsuki torni di rado a casa per via del grande carico di lavoro.

NoteModifica

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 1,7 Profilo di Tooru Mutsuki nel Volume 1 di Tokyo Ghoul:re.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Tokyo Ghoul:re Capitolo 2
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 Tokyo Ghoul:re Capitolo 5
  4. 4,0 4,1 4,2 Tokyo Ghoul:re Capitolo 64
  5. 5,0 5,1 5,2 Tokyo Ghoul:re Capitolo 73
  6. 6,0 6,1 6,2 6,3 Tokyo Ghoul:re Capitolo 79
  7. 7,0 7,1 7,2 Tokyo Ghoul:re Capitolo 92
  8. Tokyo Ghoul:re Capitolo 1
  9. Tokyo Ghoul:re Capitolo 3
  10. Tokyo Ghoul:re Capitolo 4
  11. Tokyo Ghoul:re Capitolo 6
  12. Tokyo Ghoul:re Capitolo 7
  13. Tokyo Ghoul:re Capitolo 8
  14. Tokyo Ghoul:re Capitolo 9
  15. Tokyo Ghoul:re Capitolo 10
  16. Tokyo Ghoul:re Capitolo 11
  17. Tokyo Ghoul:re Capitolo 12
  18. Tokyo Ghoul:re Capitolo 13
  19. Tokyo Ghoul:re Capitolo 14
  20. 20,0 20,1 20,2 20,3 Tokyo Ghoul:re Capitolo 16
  21. 21,0 21,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 17
  22. Tokyo Ghoul:re Capitolo 18
  23. Tokyo Ghoul:re Capitolo 19
  24. Tokyo Ghoul:re Capitolo 20
  25. Tokyo Ghoul:re Capitolo 21
  26. Tokyo Ghoul:re Capitolo 22
  27. Tokyo Ghoul:re Capitolo 23
  28. Tokyo Ghoul:re Capitolo 24
  29. Tokyo Ghoul:re Capitolo 25
  30. Tokyo Ghoul:re Capitolo 26
  31. Tokyo Ghoul:re Capitolo 27
  32. Tokyo Ghoul:re Capitolo 29
  33. Tokyo Ghoul:re Capitolo 31
  34. Tokyo Ghoul:re Capitolo 31.5
  35. Tokyo Ghoul:re Capitolo 32
  36. Tokyo Ghoul:re Capitolo 33
  37. Tokyo Ghoul:re Capitolo 34
  38. 38,0 38,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 37
  39. 39,0 39,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 38
  40. 40,0 40,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 39
  41. Tokyo Ghoul:re Capitolo 40
  42. Tokyo Ghoul:re Capitolo 41
  43. Tokyo Ghoul:re Capitolo 42
  44. Tokyo Ghoul:re Capitolo 43
  45. Tokyo Ghoul:re Capitolo 45
  46. Tokyo Ghoul:re Capitolo 46
  47. Tokyo Ghoul:re Capitolo 47
  48. Tokyo Ghoul:re Capitolo 48
  49. Tokyo Ghoul:re Capitolo 49
  50. Tokyo Ghoul:re Capitolo 51
  51. Tokyo Ghoul:re Capitolo 55
  52. Tokyo Ghoul:re Capitolo 57
  53. Tokyo Ghoul:re Capitolo 58
  54. Tokyo Ghoul:re Capitolo 60
  55. Tokyo Ghoul:re Capitolo 61
  56. Tokyo Ghoul:re Capitolo 62
  57. Tokyo Ghoul:re Capitolo 63
  58. Tokyo Ghoul:re Capitolo 78
  59. Tokyo Ghoul:re Capitolo 94

NavigazioneModifica

[v · e · ?]
Commissione per le Contromisure ai Ghoul
Dirigenti
Presidente: Tsuneyoshi Washuu
Direttore dell'Ufficio Principale: Yoshitoki Washuu
Investigatori
Investigatore di Classe Speciale: Kishou Arima  •  Kiyoko Aura  •  Kousuke Houji  •  Iwao Kuroiwa  •  Itsuki Marude  •  Juuzou Suzuya  •  Mougan Tanakamaru  •  Koori Ui  •  Matsuri Washuu
Investigatore Associato Speciale: Akira Mado  •  Haise Sasaki
Investigatore di Prima Classe: Taishi Fura  •  Naoto Hayashimura  •  Take Hirako  •  Kenta Isai  •  Juuji Isoyama  •  Kuramoto Itou  •  Keijin Nakarai  •  Hirokazu Tainaka  •  Hidenori Tateshima
Investigatore di Primo Grado: Hanbee Abara  •  Nimura Furuta  •  Ayumu Hogi  •  Takeomi Kuroiwa  •  Tougo Kurumatani  •  Katsuya Mabuchi  •  Miyuki Mikage  •  Tooru Mutsuki  •  Mizurou Tamaki  •  Kuki Urie  •  Fuuma Yukimichi
Investigatore di Secondo Grado: Haru Fujimi  •  Misato Gori  •  Shougo Kukiyama  •  Saiko Yonebayashi
Investigatore di Terzo Grado:
Grado Ingnoto: Shinsanpei Aura  •  Touma Higemaru  •  Ching-Li Hsiao  •  Murata  •  Yasunori Nakajima  •  Ruizawa
Investigatori Deceduti: Tomonori Akai  •  Arine  •  Waka Asachi  •  Daisuke Atou  •  Chuu Hachikawa  •  Touko Harima  •  Hairu Ihei  •  Shiki Kijima  •  Yukio Kurodawara  •  Ippei Kusaba  •  Kasuka Mado  •  Kureo Mado  •  Shinji Michibata  •  Sakino Mura  •  Yasuhito Nezu  •  Niharu  •  Jun Numa  •  Okahira  •  Yuuta Okamochi  •  Ryouta Ooshiba  •  Shion Satomi  •  Ryuuta Sawaike  •  Shunichi Shibashi  •  Nobu Shimoguchi  •  Ginshi Shirazu  •  Erina Tagata  •  Miho Toga  •  Hina Tougi  •  Masami Umeno  •  Padre di Kuki Urie
Ex Investigatori: Fujishige Iba (Ritirato)  •  Yukinori Shinohara (Stato Comatoso)  •  Seidou Takizawa  •  Koutaro Amon
Stato Ignoto: Mutsumi Chino
Altri Impiegati
Capo della Ricerca: Kouitsu Chigyou
Direttore della Prigione: Shinme Haisaki  •  Kyouji Misaka (Morto)
Istruttori dell'Accademia: Goumasa Tokage  •  Uchino
Strutture
Uffici: Sede Centrale  •  Ufficio CCG della Circoscrizione 13  •  Ufficio CCG della Circoscrizione 20
Allenamento e Educazione: Accademia  •  Accademia Elementare  •  Centro di Allenamento  •  Giardino Soleggiato
Centri detenzione ghoul: Cochlea  •  Corniculum
Altre strutture: Laboratorio del Comando Anti-Ghoul

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale