FANDOM


Renji Yomo

Yomo tgre2

Yomo manga

Yomo anime

Dati biografici
Nome Renji Yomo
Nome Giapponese 四方 蓮示
Romaji Yomo Renji
Alias Corvo
Specie Ghoul
Stato Sconosciuto
Data di nascita 9 Luglio[1]
Altezza 182 cm[1]
Peso 79 kg[1]
Misura del piede 27,5cm[1]
Gruppo sanguigno A[1]
Affiliazioni re
Anteiku (precedentemente)

Capra Nera

Parenti Hikari Kirishima (sorella maggiore, deceduta)
Madre (deceduta)
Padre (deceduto)
Fratello Maggiore (deceduto)
Arata Kirishima (cognato)
Touka Kirishima (nipote)
Ayato Kirishima (nipote)
Pronipote senza nome
Circoscrizione Circoscrizione 20
Circoscrizione 4 (passato)
Tipo Rc Ukaku
Debutto manga Capitolo 11
Debutto anime Episodio 3
Seiyuu Yūichi Nakamura
Voce Italiana Roberto Certomà
Spettacolo Teatrale Yoshida Tomokazu
Galleria Immagini

La mia speranza... speranza? Proprio così... in questo mondo in declino, il mio unico desiderio è quello di connettere. Così che i semi che pianto diventino fiori. E così che i fiori da essi sbocciati facciano cadere altri semi. Così che le persone dicano che il caffè che preparo per loro è delizioso. E così che attraverso loro due, il sangue del mio sangue, possa rivedere ancora una volta mia sorella. Così che possa arrivare a credere che ciò che ho fatto durante la mia vita non sia stato senza significato... questa è la mia speranza.

— Renji Yomo, Tokyo Ghoul:re Capitolo 71


Renji Yomo (四方 蓮示, Yomo Renji) era un fedele collaboratore di Yoshimura ai tempi dell'Anteiku.

È un vecchio amico di Uta e Itori. Da adolescente, aveva l'abitudine di frugare alla ricerca di cibo, comparendo sempre in luoghi colmi di cadaveri. Inoltre, oltre alle sue abitudini, possiede una mschera aviaria lunga, venendo soprannominato Corvo (カラス, Karasu).

Dopo due anni dall'Assalto all'Anteiku, ritorna come Manager del cafè chiamato :re insieme a Touka Kirishima.

In seguito diviene un membro della organizzazione della Capra Nera, guidata da Ken Kaneki.

Aspetto fisico Modifica

È un uomo alto e muscoloso, dai capelli argentei e dallo sguardo impassibile. Di solito indossa un cappotto lungo, maglietta e pantaloni semplici. La sua maschera ha le sembianze di un corvo.

Nella seconda serie, lavora al re e indossa una semplice camicia e pantaloni scuri.

Aspetto nel MangaModifica

Aspetto nell'AnimeModifica

Personalità Modifica

Taciturno e riservato da adulto, era invece una testa calda da adolescente. Era un ragazzo violento, ed era solito combattere contro Uta nella Quarta Circoscrizione. Prima di iniziare a lavorare all'Anteiku, Yomo voleva ottenere la sua vendetta personale contro Kishou Arima, che odiava profondamente per aver ucciso sua sorella. Quando lo incontra, lo attacca furiosamente senza badare alle conseguenze.

In quell'occasione, viene salvato da Yoshimura. Dopodiché, inizia a lavorare all'Anteiku, diventa meno aggressivo e un fedele alleato del suo datore di lavoro. Inizia come cameriere e in seguito si occupa di altre mansioni meno inerenti al locale e più legate alla raccolta di cibo per i clienti ghoul.

Anche se di solito appare serio e impassibile, in realtà Yomo tiene molto ai suoi amici, ai suoi colleghi e alla sua famiglia. Il problema è che trova difficile esprimersi a parole. Curiosamente, sembra interessarsi al pappagallino Schiappa, cerca di insegnargli a parlare e gli da persino il soprannome "Shooting Star Wing", per via del motivo a forma di stella che ha sull'ala.

Storia Modifica

Passato Modifica

Yomo Hikari

Renji e Hikari.

Dopo la morte dei genitori e del fratello, Renji Yomo ha vissuto con sua sorella maggiore di parecchi anni Hikari fino a quando lei non conosce Arata Kirishima e formano una famiglia loro. Venne uccisa dal giovane investigatore Kishou Arima, ai tempi solo sedicenne.[2]

Quando Arata Kirishima, in lacrime, gli spiegò che Hikari era morta e che lui era troppo debole per aiutarla, Renji si sfogò con il cognato, dicendogli che era colpa sua se è lei era morta e che sarebbe stato meglio fosse morto Arata invece di Hikari.

In realtà, Renji sapeva che non era colpa di Arata e che stava solo cercando di sfogarsi incolpando Arata, sentendosi in colpa per non aver potuto aiutare la sorella.[3]

Qualche tempo dopo, Yomo iniziò a vagare per la Circoscrizione 4, portando scompiglio e cibandosi delle riserve di cibo altrui, proprio come un corvo (da qui il soprannome che verrà poi dato a Yomo). Uta, ai tempi leader del posto, e Yomo iniziarono a scontrarsi più e più volte, ma Uta, essendo incuriosito da Yomo, che aveva più o meno la sua età, lo avvicina e fanno amicizia.

Quando Arima aveva 22 anni, lui, Hirako e altri membri della CCG arrivarono nella Circoscrizione 4 per cercare informazioni riguardo i Pierrot.[4] Itori viene usata come esca per distrarre alcuni investigatori, poi uccisi da Uta e i suoi. Il vero problema per i ghoul era la presenza di Arima. Yomo è informato sul conto di Arima e spiega a Uta che vuole ucciderlo perché Arima, quando aveva solo 16 anni, era riuscito a uccidere sua sorella maggiore. Perciò Yomo vuole vendicarla.

Yomo vs Uta

Yomo vs Uta.

Arima e la sua squadra si scontrano con i ghoul della Circoscrizione. In lontananza, Yoshimura e Kaya Irimi osservano la situazione parlando di Yomo. Uta combatte contro Hirako e dopo l'arrivo di Arima, Yomo inizia a combattere contro di lui e Arima dice che gli sembra di aver già visto un kagune simile al suo e viene attaccato da Narukami, il quinque dell'investigatore. Yomo è un'avversario forte, ma viene sconfitto da Hirako e salvato dall'intervento di Yoshimura.[5]

Da quel momento in poi, Yomo inizia a lavorare all'Anteiku, prima come cameriere e poi svolgendo altri incarichi. Quando faceva ancora il cameriere, confida a Yoshimura di essere preoccupato per i figli di sua sorella, Touka e Ayato Kirishima, dato che ai tempi erano molto aggressivi, come Hikari da giovane. Avrebbe voluto una vita pacifica per loro. Yoshimura gli confida che anche lui vorrebbe poter riabbracciare sua figlia, se solo non fosse braccata da V.[3]

L'Emergenza delle Colombe Modifica

Un giorno, Yoshimura chiede a Kaneki di aiutare Yomo con le "scorte di cibo", vale a dire andare a recuperare i cadaveri di persone che si sono suicidate gettandosi da un dirupo. Yomo prega per l'anima dei defunti prima di raccogliere i cadaveri, Al ritorno, incrociano Ryouko Fueguchi che è andata a far visita alla tomba di suo marito per seppellire la sua maschera, e le danno un passaggio. Yomo la avverte che le colombe sono arrivate per dare la caccia a lei, non per via di Rize Kamishiro, e che dovrebbe fare più attenzione, per il bene di sua figlia. Ryouko concorda e dice la smetterà di fare affidamento su suo marito, ormai morto, e sull'Anteiku.

Kaneki attacking Yomo

Kaneki, fuori controllo, attacca Yomo.

Dopo lo scontro tra Kaneki e Amon, Yomo compare e si avvicina al ragazzo per calmarlo. Kaneki, fuori controllo, trafigge Yomo allo stomaco prima di capire chi fosse. Quando Kaneki lo guarda, si mette a piangere e Yomo lo rincuora, dandogli un pezzo di carne per calmarsi.[6]

In seguito, Yomo e Kaneki raggiungono Touka e Hinami Fueguchi, e insieme ritornano all'Anteiku.

Arco del Gourmet Modifica

Yomo inizia ad allenare Kaneki insieme a Touka. Un giorno, Yomo invita Kaneki a conoscere una persona che vuole parlare con lui. Si recano quindi nella Circoscrizione 14, in un bar chiamato Helter Skelter. Qui trovano la proprietaria, Itori, in compagnia di Uta, entrambi vecchi amici di Yomo.[7] Parlano brevemente del loro passato, del fatto che quando erano adolescenti, la Circoscrizione 4 era un disastro per i continui scontri di Yomo e Uta. Quando Itori insinua che l'incidente con le sbarre d'acciaio in cui sono stati coinvolti Kaneki e Rize non è stato affatto un incidente, Yomo le dice di piantarla. Kaneki chiede a Yomo se Yoshimura lo sapesse e Yomo risponde che non ha detto niente a Kaneki per non sconvolgerlo.

Dopo la disavventura di Kaneki al Ristorante dei Ghoul, Yoshimura e Yomo discutono del pericolo rappresentato da Shuu Tsukiyama, in quanto si è avvicinato a Kaneki. Yoshimura conclude che crede in Kaneki e deve affrontare l'eventuale pericolo da solo se vuole crescere[8]

Arco di Aogiri Modifica

Yomo Uta Shuu

Yomo, Uta e Tsukiyama si preparano a combattere contro Noro.

Yomo e Yoshimura investigano su Aogiri.[9] Dopo il rapimento di Kaneki, Yomo e Yoshimura tornano all'Anteiku, e radunano i loro compagni. Durante l'attacco della CCG contro Aogiri, l'Anteiku pianifica di attaccare la base di Aogiri per salvare Ken Kaneki, dopo che Yoshimura si è assicurato che i membri più giovani dell'Anteiku abbiano capito il pericolo a cui vanno incontro. Dopo che Yoshimura chiama Tsukiyama per unirsi alla missione di salvataggio, Yomo assicura a Touka e Nishiki, oltraggiati dalla sua presenza, che terrà d'occhio Tsukiyama.

In un flashback, Yomo avverte Touka che dopo che Ayato ha abbandonato l'Anteiku, Itori ha scoperto che adesso Ayato si aggira per la Circoscrizione 14, creando scompiglio.[10]

Giunti al covo di Aogiri, i vari membri si dividono, Touke e Nishiki da una parte e Yomo, Uta e Tsukiyama da un'altra. Combattendo contro gli avversari.

Dopo aver ritrovato Kaneki, Yomo e Uta cercano di tranquillizzare Kaneki e gli dicono che può riposare. Yomo, insieme a Shuu Tsukiyama e Uta, combatte contro Noro.[11] Quando la sveglia di Noro suona alle 2 di notte del 20 dicembre, il ghoul recupera Ayato e se ne va come nulla fosse.

Dopo che il gruppo dell'Anteiku e quello di Banjou si riuniscono, è presente quando Kaneki dice che non tornerà all'Anteiku.

Assalto al Laboratorio di Kanou Modifica

Yomo appare alla fine del confronto tra Kaneki e Kanou. Libera Rize Kamishiro che è stata tenuta prigioniera e dice a Kaneki che deve seguire la propria strada, e di non farsi influenzare da altri. Prima di andarsene, avverte Kaneki che la CCG ha scoperto il laboratorio del dottore e che stanno arrivando gli Investigatori.[12] In seguito, nasconde Rize in un container.

Assalto all'Anteiku Modifica

Yomo conforta

Yomo conforta Ken dicendogli, che stava combattendo con la sua forza.

Yomo in seguito viene avvicinato da Kaneki, che va a trovarlo nel container dove vive con Rize. Kaneki desidera capire perché ha salvato Rize da Kanou e della relazione di Yoshimura con il Gufo da un occhio solo. Kaneki vuole vedere come sta Rize Kamishiro, Yomo non glielo permette, ma Kaneki la trova comunque.[13] Rize è in stato di frenesia alimentare, non riconosce nessuno. Yomo la nutre solo con lo stretto necessario. Dopo la riunione di Kaneki con l'affamata Rize, che non somiglia per niente alla donna forte che ricordava, Kaneki cade nello sconforto, perché, anche dopo tutto quello che ha passato, non odia Rize, vorrebbe parlarle e pensa che la sua forza derivi da quella di Rize.

Yomo lo rincuora dicendo che, nel corso del tempo, lui lo ha sempre tenuto d'occhio da lontano, e ha capito che Kaneki ha sempre combattuto con le sue forze e non quelle di Rize. Gli dispiace non aver mai avuto modo di parlare di più e invita il ragazzo a rimanere per discutere. Prepara il caffè per Kaneki, e il ragazzo dice che ha un sapore simile a quello di Yoshimura.[14]

Dopo aver sentito la conversazione di alcuni investigatori sull'imminente raid all'Anteiku, Kaneki va ad avvertire Yomo, consigliando a lui e agli altri di nascondersi. Yomo dice che informerà Yoshimura e il resto dello staff e a sua volta dice a Kaneki di nascondersi.[15]

Touka si prepara a lasciare l'appartamento per aiutare Yoshimura e gli altri, ma viene fermata da Yomo.[16] Yomo le dice di fare le valige, perché se ne stanno andando. Qunado Touka gli chiede dell'Anteiku, le risponde che ormai è spacciato. Touka vuole andare ad aiutare il capo, Kaya Irimi ed Enji Koma, ma Yomo le dice che è un suicidio e se vuole morire. Touka dice di no, ma si chiede se il resto dello staff voglia invece farla finita. Yomo le spiega che Irimi e Koma, prima di conoscere Yoshimura, hanno ucciso molte persone e anche se ora sono cambiati, le loro azioni non possono venir cancellate. Sentivano l'esigenza di espiare i loro peccati e considerano questa battaglia la loro punizione.

Yomo conforta Touka

Yomo conforta Touka

Touka ribatte che allora anche per lei vale questa logica, anche lei ha ucciso, ma Yomo le dice che quello che le serve non è una punizione, ma di crescere, in modo che il sacrificio dell'Anteiku non sia vano. Touka non vuole abbandonare tutte le persone a cui vuole bene e Yomo capisce come si senta, ma l'unica cosa che possono fare è andare avanti sopportando il dolore.

Dopo il raid all'Anteiku, guardando da lontano le macerie del locale, dice a Touka di prepararsi a partire, e che Kaneki probabilmente ha perso la sua "strada" per tornare a casa. Nonostante le parole di Yomo, Touka dice di essere sicura che Kaneki prima o poi tornerà, da loro, all'Anteiku.[17]

Caso Nutcracker Modifica

Yomo viene visto per la prima volta al cafè ":re" , assieme a Touka. Quando Haise Sasaki e i suoi colleghi entrano nel locale, Yomo rimase molto sorpreso e poi viene rimproverato da Touka per non aver salutato i clienti.[18] Quando Haise si siede a un tavolo, Yomo lo raggiunge e lo esamina, per poi tornare al lavoro senza dire una parola.[19]

Haise e Yomo al re

Yomo squadra Haise.

Dopo l'Asta Modifica

Un mese dopo il raid dell'Asta, è al ":re" con Nishiki Nishio, Touka e Uta durante il periodo natalizio. Uta chiede loro che cosa vogliono fare per quanto riguarda Kaneki e Touka, sorridendo, afferma che per ora continuerà a fare quello che aveva già deciso. Per questo, Uta e Nishiki sembrano soddisfatti e d'accordo con lei. Yomo ha un'espressione solenne.[20]

Operazione di Sterminio della Famiglia Tsukiyama Modifica

Yomo, Touka, Chie Hori e Mirumo Tsukiyama arrivano all'Edificio Lunatic Eclipse per salvare Shuu Tsukiyama dagli Investigatori di Ghoul. Yomo e Touka acconsentono dopo che Chie chiede loro aiuto.[21]

Dopo l'Operazione di Sterminio della Famiglia Tsukiyama Modifica

Yomo e Touka guardano la conferenza stampa di Sen Takatsuki in televisione.[22]

Terzo Raid a Cochlea Modifica

Yomo vs arima

Yomo, il cui volto è totalmente nascosto dalla maschera, intercetta l'attacco di Arima dopo che lui e un altro ghoul salvano Ayato Kirishima. Si allontanano da Arima, saltando nelle profondità di Cochlea. Giunti al livello dove sono rinchiusi i ghoul di livello SS, Ayato dice di aver capito chi sono, Touka si riconcilia con suo fratello ed entrano in azione Hinami.[23] Durante lo scontro contro Arima, Yomo si ricorda di quando Hikari gli aveva presentato la piccola Touka, appena nata. Quando Arima attacca, Touka cerca di respingere l'attacco per evitare che Yomo venga colpito, ma lo zio allontana la nipote e rimane ferito.[24]

Prima di cadere a terra, si ricorda di aver incolpato Arata Kirishima, dicendogli che era responsabile della morte di Hikari perché era debole e non era intervenuto per aiutarla. Tuttavia, ammette a se stesso che non è stata colpa di Arata, e che stava dando la colpa a lui solo per sfogarsi. Dopo un periodo non specificato, diventa un cameriere a Anteiku. Mentre lavora è spesso nervoso e rompe sempre le tazze di caffè, ma Yoshimura lo incoraggia comunque. Parlano di Touka e Ayato e Yomo dice che vorrebbe vegliare su di loro da lontano, dato che non pensa di essere un bravo mentore.

Yomo colpito da Higher Mind

Yomo colpito da Higher Mind.

Nel disperato tentativo di sconfiggere Arima, grazie al suo Kagune, crea un fulmine di cellule Rc, per poi sparare all'investigatore. Tuttavia Arima blocca l'attacco con la sua Narukami che in seguito viene danneggiata. Mentre viene attaccato nuovamente da NArukami, appare Ken Kaneki che blocca l'attacco con il suo kagune.[3] Mentre Kaneki trattiene Arima, Yomo e il suo gruppo scappano e ritrovano Hinami Fueguchi. Si dirigono verso le presse usate per giustiziare i ghoul, nella speranza di poter usare il canale di scolo per lasciare prigione.[25] Ritrovano anche Banjou e i suoi e Ayato blocca le presse con la chiave di sicurezza. Tuttavia, mentre alcuni ghoul iniziano la fuga, Furuta attiva le macchine, uccidendo molti ghoul che hanno tentato di fuggire.[26] Ayato, Renji Yomo, Banjou, Hinami e vari Ghoul riescono a sopravvivere quando arriva Eto, intenta a distruggere tutto, Banjou si chiede perché mai lo stia facendo. Quando avanzano verso l'uscita, incontrano degli investigatori guidati da due investigatori speciali: Kiyoko Aura e Mougan Tanakamaru. Yomo combatte contro Mougan e mentre viene distratto dall'attacco di Kiyoko, Mougan, con il suo quinque, spara contro lo stomaco del ghoul, che cade poi a terra ferito.[27]

Dopo il Terzo Assalto a CochleaModifica

A gennaio, un mese dopo la missione a Cochlea, Yomo è guarito dalle ferite. Ricompare al :re mentre, sotto il suo sguardo attonito, Touka tira un pugno a Kaneki. Informa gli altri che Shuu Tsukiyama li ha contattati per avvertirli che i preparativi sono ultimati e che è il momento di andare. Fuori dal locale, ritrovano Kaya Irimi ed Enji Koma, che spiegano a Kaneki come sono sopravvissuti. Arriva anche Nishiki Nishio, che li informa che Roma Hoito è tenuta sotto sorveglianza dagli uomini di Banjou. Il gruppo, tranne Koma e Irimi che rimangono al locale, si incammina verso il luogo di ritrovo. Riuniti con gli altri ghoul, Kaneki annuncia la formazione della Capra Nera.[28]

Al :re, Take Hirako e Yomo discutono. Yomo spiega che non tutti i ghoul sono di così ampie vedute come Kaneki, che vuole fare in modo che ghoul e umani convivano pacificamente. Menziona per esempio il fatto che, anche se ora sa che Arima è sempre stato dalla parte dei ghoul, ha comunque ucciso sua sorella e che se avesse la possibilità lo ucciderebbe. Hirako risponde spiegandogli il suo passato con Arima, aggiungendo che, come tutti gli altri, voleva l'approvazione di Arima, ma ora che è morto, lui non può essere riconosciuto e Yomo non può avere la sua vendetta. Conclude dicendo che, ad ogni modo, credono entrambi nella stessa persona, Kaneki, e che una comprensione reciproca potrebbe basarsi su questo fatto. Yomo dice di poter essere in grado di fare una cosa del genere. Hirako poi complimenta Yomo per la bontà del caffè.
Uno dei componenti della Squadra 0 li avverte poi di guardare la televisione, mentre il notiziario trasmette la notizia che le sedi della Commissione Anti Ghoul stanno venendo attaccate. Hirako deduce che Furuta, dopo essersi sbarazzato del Clan Washuu, vuole fare piazza pulita usando Kaneki e i suoi come capro espiatorio.[29]

RelazioniModifica

Hikari KirishimaModifica

Era la sorella maggiore di parecchi anni di Renji, l'unica famiglia che avesse dopo la morte dei loro genitori e del loro fratello. Si è occupata lei di crescerlo. Renji la ammirava molto e le voleva bene. La morte di Hikari quando lui era adolescente lo ha colpito duramente, tanto da trasformarlo in un ghoul aggressivo che combatteva ad ogni occasione e che aveva come obiettivo di uccidere Arima per vendicarla.

Dopo essere stato salvato da Yoshimura, tiene d'occhio i figli di Hikari per proteggerli.

YoshimuraModifica

Yoshimura ha salvato il giovane Yomo dopo che il ragazzo era stato ferito da Hirako e Arima nella Circoscrizione 4. Lo prende sotto la sua ala e da allora Renji lavora per l'Anteiku, prima brevemente come cameriere e poi svolgendo altri compiti. Dopo aver iniziato a lavorare per lui, Yomo si calma, non è più aggressivo e la sua sete di vendetta si placa.

Yomo rispetta molto Yoshimura e specialmente quando era adolescente gli chiedeva consigli, per esempio riguardo cosa fare con i suoi nipoti. Yomo era anche a conoscenza di alcuni dei segreti di Yoshimura, per esempio, sapeva che sua figlia era braccata da V.[3]

Segue fedelmente i suoi ordini ed esaudisce il suo ultimo desiderio, di mettersi al sicuro con gli altri giovani dell'Anteiku prima della sua caduta.

UtaModifica

Quando, da adolescente, Yomo arriva nella Circoscrizione 4 per la prima volta, ignora le regole e crea scompiglio, saccheggiando e rovistando in cerca di cibo. Per questo si scontrava spesso con Uta, ai tempi leader della Circoscrizione, ma Yomo era così forte che finivano sempre per pareggiare o si sarebbero uccisi a vicenda. Uta è incuriosito da Yomo e cerca di avvicinarsi a lui per conoscerlo meglio. Col tempo, diventano amici e, secondo Uta, ancora adesso vanno d'accordo dopo tanti anni.

Yomo è ha conoscenza del fatto che Uta è un Clown.[20]

ItoriModifica

Un'amica di Yomo e Uta, che ha conosciuto insieme a Uta quando è arrivato nella Circoscrizione 4. Lei lo chiama affettuosamente "Ren-chan".

Touka KirishimaModifica

Yomo e Touka lavoravano entrambi all'Anteiku e spesso lei lo accompagnava a fare rifornimento di cadaveri per i ghoul che non potevano nutrirsi da soli. Yomo ha anche allenato Touka personalmente e, da lontano, veglia su di lei. Le impedisce di partecipare contro il comitato anti ghoul quando attacca il café.

Nella seconda serie gestiscono un nuovo locale chiamato :re e fingono di essere fratello e sorella.

In realtà, viene poi confermato che Yomo è lo zio materno di Touka, anche se Renji tiene nascosta la verità a Touka e Ayato in quanto non pensa di poter essere una buona guida.[3] È Renji a chiedere a Yoshimura se Touka può lavorare per l'Anteiku, perché vorrebbe che vivesse una vita pacifica nel mondo umano. Preferisce vegliare su di Touka da lontano, ma non esita ad entrare in azione quando è necessario, per esempio, proteggendo lei e Ayato da Arima.

Ken KanekiModifica

Yomo era una sorta di guida per Kaneki e lo ha sempre tenuto d'occhio da lontano. Anche se all'inizio era freddo e distante nei suoi confronti, si interessa presto a lui e inizia ad allenarlo insieme a Touka. È Yomo che lo esorta a seguire la sua strada e a rassicurarlo che è una persona forte. Yomo è una delle poche persone ( a parte la famiglia di Kaneki) che lo chiama per nome, Ken.

Kishou ArimaModifica

Quando Arima aveva 16 anni, ha ucciso sua sorella Hikari e da allora detesta l'investigatore e giura vendetta. Crescendo, non è più ossessionato dalla vendetta e quando si ritrova a combattere contro Arima a Cochlea, pur detestandolo, preferisce agire per proteggere Touka e Ayato.

Arata KirishimaModifica

Arata è suo cognato. Dato che era ancora un bambino quando Hikari e Arata si sposano non è propriamente felice, tanto che Hikari deve rassicurarlo che qualunque cosa succeda, lei rimarrà sempre sua sorella, ma alla fine è contento per lei. Quando Hikari muore, Arata, tra le lacrime, chiede scusa a Renji per non essere stato abbastanza forte per aiutarla e difenderla. Furioso, Renji gli dice che sarebbe stato meglio se fosse morto lui, Arata, invece di Hikari. In realtà, Renji sapeva che non era colpa di Arata e che stava solo cercando di sfogarsi incolpando Arata, sentendosi in colpa per non aver potuto aiutare la sorella.[3]

Yomo sapeva che, per diventare forte per proteggere i bambini, Arata aveva iniziato a praticare il cannibalismo, ma ciò gli si era ritorto contro perché aveva attirato l'attenzione degli investigatori.

Dopo la scomparsa di Arata ed aver iniziato a lavorare all'Anteiku, Yomo tiene d'occhio i suoi nipoti in modo che non facciano la fine dei loro genitori.

Ayato KirishimaModifica

Yomo è in realtà lo zio materno di Ayato, anche se Renji tiene nascosta la verità a Touka e Ayato in quanto non pensa di poter essere una buona guida.[3]

Nel periodo in cui Touka e Ayato sono stati accolti da Yoshimura prima che Ayato si unisse ad Aogiri, è probabile che abbiano avuto modo di conoscersi, infatti, in :re, Ayato lo riconosce ed è preoccupato per Yomo quando viene ferito da Arima. Yomo fa il possibile per proteggere i suoi nipoti.

Take HirakoModifica

Anche se hanno opinioni diametralmente opposte su Arima, riescono comunque a concordare sul fatto che entrambi credono in Kaneki e sono disposti a collaborare su questa base comune.

Poteri e abilitàModifica

Fisiologia Ghoul: ha una kagune ukaku e possiede caratteristiche fisiche migliori di un umano.

  • Kagune Ukaku: ha lo stesso kagune di sua sorella, ereditato anche da Touka e Ayato. Assume la forma di due ali nere e può produrre proiettili da sparare contro i nemici. Può anche produrre dei fasci simili a fulmini composti da cellule Rc proprio come il quinque di Arima, Narukami, che riesce anche a danneggiare.
  • Forza Sovrumana: Yomo riesce a recidere facilmente il torso di Noro quando si reca a salvarlo insieme al resto dell'Anteiku. Riesce anche a fermare Narukami a mani nude.[23]
  • Resistenza Sovrumana: non batte ciglio quando Kaneki, stremato dalla fame e dalle ferite dopo il suo primo scontro con Amon, lo trafigge col kagune.

Curiosità Modifica

  • Nelle Carte da Gioco ufficiali, è il Fante di Fiori.
  • Nell'omake del del volume 12, si scopre che a Yomo basta pochissimo "vino" (sangue fermentato) per ubriacarsi e, sotto l'effetto dell'alcol, diventa estremamente loquace.
  • Nel Calendario 2016 appare in diverse illustrazioni, spesso con Touka, per esempio il 22 maggio nel giorno dei gatti e in alcune vignette umoristiche ambientate in un universo alternativo dove Yomo è un uomo d'affari che vive con sua nipote (10 luglio). Appare anche nell'Anniversario del primo giorno di pubblicazione di Shonen Jump con Uta ed è spesso associato ai computer (23 gennaio: giorno dell'e-mail, 20 maggio: giorno del Romanji, mentre scrive al computer e il 28 settembre nella giornata del computer).
  • Da quando è stato reso noto il passato di Renji (capitolo 112 di Tokyo Ghoul) e il fatto che avesse una sorella, si è subito teorizzato che sua sorella e Hikari fossero la stessa persona, rendendo Renji lo zio di Touka e Ayato. Ishida ha lasciato diversi indizi nel tempo, per esempio un'immagine ufficiale, dove una delle parole può essere tradotta come zio e il giorno del 10 luglio nel calendario (nota precedente). La conferma della relazione di parentela avviene dopo, nel capitolo 70 di:re, tuttavia pare che Touka e Ayato non sappiano ancora che Renji è loro zio.
  • Il Kagune di Yomo può produrre fasci d'energia simili a fulmini come i quinque Narukami e T-Human (rispettivamente di Arima e Hairu Ihei) e come il kagune di Touka Kirishima.

NoteModifica

NavigazioneModifica

Capra Nera
Leader Ken Kaneki
Membri Renji YomoTouka KirishimaAyato KirishimaShuu TsukiyamaMiza KusakariTake HirakoFukaNishiki NishioKurona YasuhisaSeidou TakizawaEnji KomaKaya IrimiHinami FueguchiNakiShousei IderaHooguroGiacche BiancheSquadra 0
Associati Tycho JohannesKazuichi BanjouAkira Mado

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.