FANDOM


Kuki Urie

Urie2.png

Urie.png

Dati biografici
Nome Kuki Urie
Nome Giapponese 瓜江 久生 (うりえ くき)
Romaji Urie Kuki
Specie Umano (precedentemente)
Quinx
Stato Vivo
Età 19
20 (dopo il cap. 32)
Genere Maschio
Data di nascita 12 Febbraio[1]
Altezza 173.5 cm[1]
175 cm[2]
Peso 60 kg[1]
72 kg[2]
Gruppo sanguigno O[1]
Affiliazioni CCG
Squadra Mado
Squadra Quinx (leader e mentore)
Squadra S2[2]
Parenti Mikito Urie (deceduto)
Circoscrizione 1
Tipo Rc Koukaku
Livello Rc 902[3]
Quinque Ginkui (Bikaku, Livello SS)[2][4]
Tsunagi semplice (Bikaku, Livello C)
Grado Secondo Grado (fino al cap. 32)
Primo Grado (dopo il cap. 32)
Riconoscimenti Vincitore di Borse di Studio[1]
Medaglia d'Osmanto[1]
Medaglia Ala Bianca Doppia[2]
Medaglia d'Osmanto d'Oro[2]
Anno del Diploma 77° (Settima Accademia)[1]
Debutto manga Capitolo 1 di :re
Galleria Immagini

Kuki Urie (瓜江 久生, Urie Kuki)  è un investigatore di ghoul di Primo Grado e il leader della Squadra Quinx e un membro della Squadra S2.

Aspetto fisico Modifica

Urie è un giovane uomo di altezza media, con i capelli viola e gli occhi scuri. Ha due nei sotto l'occhio sinistro. Come molti investigatori, indossa giacca, cravatta e un Trench. Indossa spesso dei guanti neri ed è spesso visto con degli auricolari alle orecchie. Porta i suoi Quinque in una valigetta. Il suo Kagune è di tipo Koukaku e il suo Quinque attuale è Ginkui ed è ricavato da Noro.

Personalità Modifica

All'inizio di :re, Urie si presenta come un individuo freddo, sfoggiando un'espressione neutra. È molto dedito al suo lavoro di investigatore, al punto di comportarsi in modo spericolato e pericoloso pur di eliminare quanti più ghoul possibili, atteggiamento che gli si è ritorto contro in più occasioni. È molto meticoloso e rapido quando trova un indizio, andando subito al nocciolo del problema. Preferisce lavorare da solo, senza aspettare gli altri o chiedere la loro collaborazione. Questo perché è molto ambizioso e non vuole dividere i suoi meriti con nessuno. Vuole avanzare di grado in fretta (probabilmente per vendicare il padre) e per raggiungere i suoi obiettivi è disposto a tutto, dal manipolare i suoi compagni di squadra a sottoporsi all'operazione per il rilascio della struttura del suo kagune.

Sotto la facciata fredda, è un individuo invidioso delle abilità degli altri, anche di Sasaki, tanto per cominciare. Soffre di un complesso di inferiorità-superiorità. Dice che Sasaki è "solo un ghoul", ma in realtà pensa di stare intralciando il suo superiore e che il mondo l'abbia trattato ingiustamente. Nonostante abbia perso il padre quand'era bambino e si sia diplomato col massimo dei voti, sente di non riuscire mai ad ottenere quello che vuole, anche se ci metta tutto se stesso.

Urie pensa che i ghoul debbano essere uccisi sempre e comunque. Pensa inoltre che, in quanto investigatore, non debba mai ritirarsi e debba continuare a combattere fino alla fine. Questa sua convinzione deriva probabilmente dal fatto che il suo defunto padre, investigatore speciale a capo della Squadra S3, aveva ordinato ai membri del suo team di ritirarsi mentre lui distraeva il Gufo da un occhio solo e finendo ucciso nel processo. Odia Iwao Kuroiwa, ai tempi un subordinato di suo padre, (e di conseguenza anche suo figlio Takeomi), per non aver combattuto con il suo superiore, lasciandolo a morire. Anche a distanza di anni, si rifiuta di perdonarli.

Dopo aver perso il controllo durante l'Asta, continua ad allenarsi incessantemente per diventare più forte. Le relazioni con la squadra Quinx migliorano. Anche se è ancora brusco, è più tollerante nei confronti del lavoro di squadra e si dimostra realmente preoccupato per l'incolumità dei suoi compagni di squadra e di Haise. Dopo la ferita mortale inflitta a Shirazu, lascia cadere la facciata fredda e seccata, e dimostra il suo lato più vulnerabile di fronte agli altri investigatori e superiori. Dopo la morte di Shirazu, è così sopraffatto dal dolore che rimane insieme al compagno di squadra anche quando Matsuri Washuu gli ordina di seguirlo sul tetto per affrontare il Gufo. Urie dimostra apertamente il suo disgusto nei confronti del superiore che non è toccato minimamente dal massacro che si trova davanti.

Dopo il secondo salto temporale, a novembre, sei mesi dopo l'operazione di Sterminio degli Tsukiyama, è nuovamente il leader della Squadra Quinx. Si dimostra anche un buon mentore e lui e la sua squadra hanno conseguito diversi successi. Asseconda Matsuri, perché vuole ancora avanzare di grado, ma questa volta lo fa per assicurarsi di poter pagare le cure di Haru Shirazu insieme a Mutsuki e Saiko. Sembra essere diventato più comprensivo e tollerante nei confronti di tutti.

Storia Modifica

Passato Modifica

Il padre di Urie era un investigatore di ghoul di Classe Speciale. È morto durante una missione, trattenendo il Gufo e permettendo ai suoi subordinati di ritirarsi. Da allora Urie odia Iwao Kuroiwa, che ha partecipato alla missione con suo padre, e suo figlio Takeomi Kuroiwa per estensione.

Sembra che anche sua madre non ci sia più.

Caso Torso Modifica

Urie vuole risolvere il caso per primo, quindi, deducendo che probabilmente il ricercato è un tassista, passa le giornate in taxi in cerca di indizi. Quando si rende conto che i soldi stanno finendo, decide semplicemente di addebitare il costo delle corse al budget per le investigazioni mensili.

Urie prima apparizione.png

Prima apparizione di Urie.

Durante una corsa, parla brevemente con un tassista di nome Akashi Kobayashi. Urie riesce ad avere la conferma che il tassista gli sta mentendo, sente odore di sangue e dirotta la macchina. Riesce a uscire prima che la macchina si schianti, ma il suo quinque è rimasto danneggiato.

Arriva anche Ginshi Shirazu e i due investigatori iniziano a litigare per cui Kobayashi ne approfitta per trafiggere Shirazu. Il ghoul pensa di essere in vantaggio, ma a quel punto Urie lo attacca con il suo kagune. Mentre Urie e Shirazu litigano su chi debba prendersi il merito per l'uccisione del ghoul, questo li attacca a sorpresa e vengono salvati solo dall'intervento tempestivo di Haise Sasaki. Urie vorrebbe dargli il colpo di grazia, ma Haise dice di arrestarlo per poi interrogarlo. Urie gli fa notare che se risparmiano tutti i ghoul, non riusciranno mai a sterminarli. Quindi si mette ad ascoltare la musica e se va tranquillamente.[5]

Kobayashi non è il ghoul che stavano cercando, quello che cercano è Torso, quindi Urie continua a investigare da solo. Viene seguito da Shirazu, che gli rinfaccia il fatto di non voler collaborare con la Squadra. Urie dice che non gli interessa il lavoro di squadra, vuole solo essere promosso ed entrare nella Squadra S3, di cui Shirazu non ha mai sentito parlare. Urie dice a Shirazu di non intralciarlo, Shirazu gli risponde di non fare il gradasso e stanno per iniziare a combattere seriamente quando notano la presenza di Chie Hori, che ha scattato una foto e si offre di fornirgli notizie su Torso.[3]

Shirazu e Urie parlano con Hori.png

Urie e Shirazu parlano con Hori.

Urie è sospettoso e minaccia di interrogarla ufficialmente, ma Chie risponde tranquillamente che se lo facessero, direbbe solo lo stretto indispensabile e non sarebbe disposta a condividere tutto quello che sa. Allora Urie cambia tattica e inizia a negoziare il prezzo delle fotografie del territorio di caccia di Torso. Chie dice che gli darà le foto in cambio di un articolo d'abbigliamento del loro mentore, Sasaki, meglio ancora se è impregnato del suo odore. Urie è ancora più sospettoso, ma accetta a patto che gli dia una parte delle foto e l'accordo è concluso.

Dopo l'incontro, Urie e Shirazi guardano le foto. Urie dice che non ha intenzione di condividere le informazioni con il resto della Squadra perché altrimenti tutti i loro meriti verrebbero accreditati a Sasaki e a loro non rimarrebbe nulla. Sapendo che Shirazu ha bisogno di soldi, Urie inizia a manipolare il ragazzo, facendogli credere che il loro mentore ne approfitterebbe a loro scapito. Shirazu cade nell'inganno e Urie è soddisfatto di come sia stato semplice ingannarlo.

Sasaki raduna la Squadra e riferisce che Akira Mado ha ordinato di trovare Torso entro un mese. Shirazu, che crede non ci si possa fidare di Sasaki a causa delle parole di Urie, se ne va, mentre Urie dice di voler lavorare da solo, andandosene a sua volta. La mancanza di disciplina dei ragazzi fa arrabbiare Sasaki.[6]

Quindici giorni dall'inizio del mese di indagini, Urie e Shirazu incontrano Akira per prendere i loro quinque di ricambio. Akira chiede come procedano le indagini, al che Urie ripensa al secondo incontro con Chie. Urie e Shirazu l'hanno incontrata nuovamente e, dopo averle dato un paio di boxer di Sasaki, lei gli fornisce le foto che Torso scatta alle sue vittime prima di ucciderle e alcune informazioni sulla macchina fotografica usata dal ghoul. Le foto sono delle polaroid e Chie spiega i tratti caratteristici delle diverse marche facendo due foto ai ragazzi. Urie nota che le foto di una marca, Immortal, hanno i colori sfumati, come le foto scattate da Torso alle sue prede e ritrovate sulle scene del crimine da Chie, probabilmente dopo che Torso le ha lasciate indietro accidentalmente. Dato che Immortal è una marca straniera, bisogna andare in negozi specializzati per comprare i rullini e c'è una persona che vive non lontano dal territorio di caccia di Torso e che compra molti rullini di quella marca…

Tornando al presente, Akira gli ricorda di non prendere alla leggera i loro quinque dato che hanno il Kagune. Akira spiega brevemente la storia dei quinque, inventati da Yoshiu Washuu, (il precedente presidente della CCG e padre dell'attuale Presidente Tsuneyoshi) e dall'allora capo della GFG, Adam Gehner. Chiede poi ai ragazzi se hanno mai visto Haise combattere seriamente. Urie dice che è molto bravo nell'uso del quinque, ma in realtà sta pensando che non abbia nessun talento particolare. Akira capisce quindi che non l'hanno mai visto al massimo del suo potenziale, e li avverte di non diventare come lui.

Il 25° giorno dall'inizio del mese di indagini, Urie e Shirazu riescono a trovare il sospetto. Arrivano a bordo della moto di Shirazu, mentre Tooru Mutsuki e Torso, il cui vero nome è Karao Saeki, stanno combattendo a bordo del taxi in corsa. Urie ordina a Shirazu di fermare il taxi colpendolo con il suo kagune, ma Shirazu lo manca. Urie fa quindi segno a una pattuglia della polizia di assisterli nell'inseguimento, ma vengono eliminati facilmente dal ghoul.

Urie affronta Torso.png

Urie affronta Torso.

A un certo punto, Torso si trova la strada sbarrata da alcune macchine e Urie si chiede se sia stato Sasaki a chiamare i rinforzi, visto che lui non è stato. Bloccato, Torso è costretto a scendere dal taxi e a scappare a piedi. Notano che è un Rinkaku e che quindi guarisce in fretta. Urie e Shirazu lo attaccano e sembrano essere in vantaggio, tanto che Urie pensa che se Sasaki non avesse chiamato i rinforzi, il merito dell'uccisione sarebbe stato tutto suo. Proprio in quell'istante, lo scontro viene interrotto dall'arrivo di Serpente.[7]

Nonostante i suoi sforzi, Urie viene facilmente battuto da Serpente. Quando la Squadra Quinx gli dice di ritirarsi, lui si rifiuta. Si ricorda quando, anni prima, i subordinati di suo padre gli hanno riferito che gli era stato ordinato di ritirarsi mentre lui tratteneva il Gufo per permettere loro di fuggire. Ritirarsi non è un'opzione per Urie, che si morde il braccio per mangiare e recuperare le forze, sotto lo sguardo attonito del resto della squadra.

Urie sconfitto da Serpente.png

Urie sconfitto da Serpente.

Urie pensa solo alla promozione, Shirazu è costretto a trattenerlo, Mutsuki nota arrivare l'attacco di Serpente e si prepara per pararlo quando ancora una volta Haise li salva, tagliando il kagune di Serpente con Yukimura 1/3.[8] Mentre Haise e Serpente combattono, Urie osserva attentamente il suo superiore. Poco dopo arriva la Squadra Hirako, che riesce a mettere fuori combattimento Haise, che ha perso il controllo e in quel momento è considerato un ghoul di livello SS. Alla fine viene suggerito da Akira che Urie è estremamente invidioso della forza di Haise.[9]

Caso NutcrackerModifica

Allo Chateau, Sasaki sgrida Urie per aver messo in pericolo le vite dei suoi compagni per raggiungere i suoi obiettivi personali. Solleva Urie dall’incarico di caposquadra, promuovendo Shirazu al suo posto.

Sasaki tira uno schiaffo a Urie per aver messo in pericolo la squadra.png

Sasaki da uno schiaffo a Urie per aver messo in pericolo la squadra.

Iniziano a discutere perché Urie fa notare che solitamente il caposquadra è la persona con il grado più alto, quindi essendo di grado superiore a Shirazu, il posto dovrebbe essere suo, ma Sasaki non cambia idea. Insulta Sasaki dicendo che è “solo un ghoul”, al che Shirazu e Mutsuki difendono subito il loro mentore. Shirazu gli tira un calcio, dicendogli di essere un ingrato perché Sasaki ha rischiato la vita per loro. Haise cerca di smorzare i toni dicendo scherzosamente a Urie che se lo chiama così di nuovo potrebbe mangiarselo, per poi ritirarsi nella sua stanza.

Più tardi, su insistenza di Mutsuki, Shirazu chiede scusa a Urie per averlo attaccato. Dato che a Urie non piacciono le cose dolci, Shirazu gli offre da bere una zuppa di fagioli rossi in scatola come punizione. Gli ordina di lavorare un gruppo e i tre si chiedono cosa fare con la loro svogliata compagna di squadra, Saiko. Urie pensa di poter ancora manipolare Shirazu per riprendersi il controllo della squadra.[10]

Più tardi, Urie è visto nell'ufficio del dottor Shiba, chiedendogli di rendere più forte il suo Kagune. Shiba gli spiega in breve la fisiologia dei Quinx, e conclude consigliando al giovane di non sottoporsi alla chirurgia di rilascio della struttura, in quanto il Kakuhou potrebbe superare il limite con gravi conseguenze. Urie è deluso e, irritato, insulta tra sé e sé Shiba, in quanto pensa che i dottori e gli scenziati conducano le loro ricerche solo per la fama e la gloria di essere riconosciuti.

Uscendo, incontra Takeomi Kuroiwa, che chiede come sta Sasaki dopo la disavventura di qualche giorno prima. Vorrebbe scusarsi con lui in quanto Sasaki è un suo superiore. Urie risponde in modo neutrale, ma in realtà è invidioso perché Takeomi, che fa parte della Squadra Hirako, ha dato il suo contributo nel fermare Haise, di livello SS. Tramite un monologo, Urie spiega che il padre di Takeomi, Iwao Kuroiwa, era un sottoposto di suo padre e che ha permesso che suo padre venisse ucciso dal Gufo durante una missione. Per questo Urie non può perdonare Iwao né suo figlio Takeomi.[11]

Urie e Shirazu fanno irruzione in camera di Saiko.png

Urie e Shirazu fanno irruzione in camera di Saiko.

Tornato a casa, con Shirazu e Mutsuki, si reca da Saiko Yonebayashi. Shirazu e Urie usano il kagune per buttare giù la porta della sua camera quando lei fa finta di niente. Shirazu cerca di spronare la ragazza a impegnarsi di più, anche perché Urie le ricorda che se non lavora potrebbero licenziarla e non avrebbe più il supporto economico del comitato anti ghoul (anche se è una menzogna. Urie vuole che Saiko crei guai all’interno della squadra per sminuire Shirazu e riprendere il ruolo di caposquadra). Shirazu è sorpreso che anche Urie stia cercando di motivare Saiko. Lei decide che s’impegnerà di più.

Urie pensa che Saiko sia una rotella che non funziona bene nel meccanismo della loro squadra, per questo precedentemente le aveva permesso di "lavorare indipendentemente", cosa di cui lei approfitta per starsene a casa. Pensa che se Saiko si unisce al gruppo, la sua pigrizia causerà guai al gruppo e a Shirazu come suo leader. Spera quindi che Sasaki gli affidi nuovamente il ruolo di caposquadra.

Come volevasi dimostrare, il mattino dopo, Saiko non si sveglia in tempo e causa problemi a Shirazu, che rimane indietro per svegliarla mentre dice agli altri tre di andare avanti. Urie, con Sasaki e Mutsuki, va alla riunione con la Squadra Suzuya e assiste al riassunto della situazione fornito da Hanbee Abara.[12]

Quando Mutsuki nota che Saiko e Shirazu non ci sono, Urie finge di essere preoccupato, dicendo che probabilmente hanno fatto una brutta figura, ma tra sé e sé pensa che, visto che anche Suzuya, il leader dell'altra squadra, è in ritardo, probabilmente la loro assenza non verrà presa molto in considerazione, rovinando i suoi piani di mettere in difficoltà Shirazu. È sorpreso quando Shirazu riesce a portare Saiko in ufficio ancora mezza addormentata. Mentre gli altri lodano i suoi sforzi, Urie digrigna i denti.

Urie e Haise in incognito mentre spiano Nutcrcker.png

Urie e Haise in incognito mentre spiano Nutcraker.

La Squadra Quinx ha il compito di seguire Nutcracker e spiarla mentre è in compagnia di un collega in un fast food. Urie e Sasaki sono seduti a un tavolo, mentre Shirazu, Saiko e Mutsuki su un altro. Urie nota che Shirazu è irritabile e stressato, dovendo seguire e rimproverare sempre Saiko. Questo porta Shirazu a far cadere per terra accidentalmente un bicchiere d'acqua, attirando l'attenzione di Nutcracker. Mentre Sasaki è esasperato, Urie beve tranquillamente la sua bevanda.

Quella sera, tornati a casa, Urie chiede a Sasaki il permesso di sottoporsi alla chirurgia di rilascio della struttura, per potenziare il kagune. Spiega che i suoi poteri si sono stabilizzati e pensa che sia giunto il momento di procedere con la fase successiva. Tuttavia, Sasaki esita a dargli il permesso, in quanto pensa che i Quinx non sia delle semplici cavie. Chiede a Urie di dargli un po' di tempo per riflettere. Dopo aver lasciato la stanza di Haise, Urie pensa a un'altra soluzione.[13]

In segreto, Urie ha ottenuto il permesso tramite altre vie e si è sottoposto all'operazione. Shirazu chiede se vada tutto bene visto che Urie è all'ospedale e Sasaki spiega che anche lui è stato avvertito solo di recente.[14] Qualche giorno dopo, Urie esce dall'ospedale e mentre dipinge testa se ci sono dei cambiamenti nell'odorato, ma non notando nulla di diverso non si preoccupa, dato che si è appena sottoposto alla chirurgia.

Urie si sottopone all'operazione.png

Urie si sottopone all'operazione.

Mentre dipinge, ricorda il suo incontro con il Direttore Yoshitoki Washuu, uno dei responsabili anche del progetto Quinx a cui ha chiesto direttamente il permesso dopo il rifiuto di Sasaki. Yoshitoki è curioso di sapere i motivi per cui Urie vuole spingersi a quel punto, chiedendogli se non lo stia facendo per vendicare suo padre. Urie dice che lo fa solo per il bene del Comando Anti Ghoul, ma spera che Yoshitoki gli dia il permesso e basta. Esitando, Yoshitoki approfitta dell'arrivo di Kishou Arima, che chiede in merito all'Arata proto, per chiedergli la sua opinione. Arima dice che se Urie è al corrente dei rischi, può procedere e Urie è emozionato e orgoglioso per essere stato riconosciuto da Arima in persona. Urie dice di essere migliore di Sasaki e che non perderà il controllo come era successo al suo superiore.[15]

AstaModifica

Mente il resto della Squadra Quinx si preoccupa per Mutsuki, Urie pensa che vuole approfittare della missione per ottenere una Medaglia d'Osmanto e avanzare di grado.[16] Aiuta Sasaki nella prima fase della missione, avanzando all'interno dell'edificio eliminando i ghoul che incontra lungo il tragitto.[17] La squadra incontra poi Kanae von Rosewald mentre attacca Mutsuki, ma riescono facilmente ad avere la meglio.[18] A quel punto interviene Matsumae, che salva Kanae e si ritira usando il kagune per creare una barriera di kagune per evitare che gli investigatori la seguano. Non potendo proseguire da quella parte, Sasaki contatta via radio i superiori e scopre che Nutcracker, ora considerata un ghoul di livello S, ha eliminato la Squadra Ooshiba. Ai Quinx viene ordinato di eliminarla e di prendere il controllo dell’Edificio Amministrativo, ma prima Sasaki chiede che Mutsuki possa ritirarsi dato che ha portato a termine il suo compito e che non po’ combattere al massimo delle forze. Matsuri Washuu acconsente e ordina a Urie di scortare Mutsuki, cosa che Urie non vorrebbe fare, perché vuole trovare Big Madam da solo e prendersi tutto il merito. Sasaki sa che Urie vorrebbe essere promosso, ma è l’unico che possa accompagnare Mutsuki al sicuro, quindi non può che eseguire gli ordini.[19]

Tornando indietro, Urie finge di essersi perso per poter cercare Big Madam e finge di chiedere scusa a Mutsuki, dicendo che se proseguono probabilmente incontreranno altre squadre. Tooru risponde che non fa niente, è difficile memorizzare la planimetria, e che Urie è davvero in gamba ad aver trovato così in fretta un’alternativa. Urie cerca di far parlare Mutsuki per scoprire eventuali informazioni utili su dove possano essersi nascosti i ghoul. Mutsuki a un certo punto chiede a Urie perché si alleni sempre da solo e mentre tra sé e sé Urie pensa che gli altri siano una seccatura, ad alta voce dice che così riesce a concentrarsi e in più non disturba gli altri. Mutsuki dice invece che a tutti loro farebbe piacere fare affidamento su di lui. Vorrebbe continuare, ma viene interrotto da una fitta di dolore. Urie gli chiede se sta bene.

Urie conduce poi Mutsuki al palco e scopre un passaggio segreto.[20] Il passaggio conduce al posto in cui si stanno nascondendo i ghoul ospiti dell’Asta e vengono raggiunti da Suzuya. Dato che non vuole dividere il merito di aver trovato i ghoul con troppa gente, Urie mente di nuovo, dicendo che la sua ricetrasmittente non funziona e non può comunicare agli altri la loro posizione, quindi suggerisce di iniziare ad attaccare.[21]

Insieme a Suzuya, si sbarazza delle guardie dell'Albero di Aogiri e dei ghoul più deboli. Quando usa il kagune, i ghoul sono scioccati e Urie è elettrizzato di poter usare il suo nuovo potere.[22]

Big Madam cerca di mangiare Urie.png

Big Madam cerca di mangiare Urie.

Urie è troppo sicuro di sé e delle sue capacità, quindi attacca Big Madam da solo, ma viene facilmente sopraffatto dal ghoul di livello SS. Due guardie del corpo lo attaccano scagliandogli contro dei coltelli e ferendolo gravemente. Mentre Mutsuki sta per raggiungerlo, Big Madam inizia a ingoiare vivo Urie.[23]

Prima di essere ingoiato, Urie riesce a liberarsi con la forza. Perde completamente il controllo e il suo kagune assume una nuova forma. Alternando momenti in cui è eccitato per via della sua nuova forza e momenti in cui ammette di odiare tutti, inizia ad attaccare alla cieca i ghoul che si trova di fronte. Riesce a ferire Big Madam, ma l'avversaria riesce ad avere la meglio e lo ferisce gravemente lasciandolo per terra.

Incapace di controllarsi, Urie ha un crollo emotivo e inizia a piangere. Dice di odiare Takeomi, Sasaki e gli altri Quinx, si lamenta del fatto che, anche se ce la mette tutta non ottiene mai niente e di sentirsi d'intralcio.

Mutsuki kagune.png

Mutsuki conforta Urie.

Mutsuki gli si avvicina e Urie gli trafigge lo stomaco, prima di recuperare la ragione e capire cosa ha fatto. Anche se ferito, Mutsuki rilascia il kagune per la prima volta e conforta Urie, dicendogli che non è d’intralcio e che capisce quanto sia agonizzante essere soli. Urie, calmandosi, capisce che, oltre al sangue delle ferite, c’è anche odore di sangue mestruale. È confuso quando pensa a voce alta e Mutsuki non risponde, ma è sorpreso. Big Madam si prepara a finirli, ma il resto della Squadra Suzuya arriva giusto in tempo per combattere contro il ghoul.[24]

Dopo l’arrivo dei rinforzi e la conclusione della missione, Mutsuki siede silenziosamente per terra, mentre Urie guarda in basso.[25]

Dopo l'AstaModifica

La Vigilia di Natale, un mese abbondante dopo l’Asta, avvenuta l'11 novembre,[25] i Quinx aiutano Sasaki a preparare tutto ciò che serve per la festa di Natale organizzata allo Chateau in attesa degli ospiti. Vedendo che mancano delle cose in dispensa, Mutsuki chiede a Urie di andare a fare la spesa, visto che tutti stanno dando una mano mentre lui non sta facendo niente. Urie è seccato e dice di no, ma alla fine cede, e fa la spesa anche se di controvoglia, lamentandosi del fatto che non ci sono le quantità precise di quello che serve. Ci sono vari invitati e tutti passano una piacevole serata. Come regalo di Natale, Urie riceve da Haise un costoso paio di cuffie e lo ringrazia.[26]

Caso RosewaldModifica

Ad aprile, durante la cerimonia di Promozione, Urie viene promosso a Primo Grado e riceve la Medaglia d'Osmanto. Tuttavia non è soddisfatto perché, anche se sa che sulla carta i suoi risultati dovrebbero valere di più, Takeomi Kuroiwa è riuscito a battere un ghoul a mani nude e questo gli ha fatto guadagnare fama e notorietà trai colleghi e si sente sminuito.

Iwao si congratula con suo figlio e con Urie.png

Iwao si congratula con suo figlio e con Urie.

Takeomi si congratula con lui e Urie è disgustato quando Iwao Kuroiwa gli da una pacca sulla spalla per congratularsi con lui per la sua promozione.[27]

Qualche tempo dopo, Matsuri Washuu, durante una riunione a cui partecipano Sasaki, Akira, Urie, Mutsuki e Shimoguchi, spiega che le tracce trovate all’Asta suggeriscono che ci possa essere un sopravvissuto della Famiglia Rosewald responsabile dei rapimenti. Le prove si basano sui segni lasciati dal kagune sui quinque e su come ci siano similitudini con quelli della famiglia tedesca. Dopodiché, Mutsuki chiede delucidazioni a Sasaki riguardo le similitudini dei kagune tra consanguinei.[28]

In seguito, la Squadra Quinx, la Squadra Hirako, con Kuramoto Itou a fare le veci di Hirako, Kijima, Furuta, la Squadra Shimoguchi, Koori Ui, che è a capo dell’operazione, Hairu Ihei e Taishi Fura si riuniscono per parlare del caso “Rose”, il nuovo caso che è stato assegnato a tutti loro. [29]

Finita la riunione, Hairu si presenta ai Quinx. Fura e Haise spiegano brevemente i meriti di Hairu ai ragazzi e Urie si chiede come una tipa così sia già una sua superiore pur avendo la sua età.

Dopo aver scoperto dal dottor Shiba che i ghoul diventano più forti guarendo ripetutamente dalle ferite, Urie inizia ad allenarsi ancora più incessantemente sollevando pesi che normalmente non riuscirebbe a gestire, con l'intenzione di sovraffaticarsi per far rigenerare i muscoli e per diventare più forte.[30]

Sasaki e la Squadra Quinx stanno uscendo da una delle sedi della CCG quando gli viene in contro un ragazzo che riesce a stento a reggersi in piedi. Haise e la sua squadra lo aiutano a rialzarsi e il ragazzo viene poi aiutato e scortato via da un’altra persona.

Uta e Urie.png

Uta e Urie.

Quando Haise conduce la Squadra Quinx all’HySy ArtMask Studio sono tutti un po’ increduli quando Haise spiega loro che, per la loro prossima missione, si fingeranno dei ghoul per raccogliere informazioni e che quindi avranno bisogno delle maschere. Mentre gli prende le misure, Urie pensa che sia davvero troppo evidente che Uta sia un ghoul, ma sa che Sasaki non è uno sciocco e lascia perdere la questione. Uta gli dice che trova i suoi nei sexy e che vorrebbe fargli una maschera davvero strana visto che gli sembra un tipo serio e intelligente.[31]

Dopo che Kijima carica online sul sito del CCG il suo violento e controverso video dove tortura un servitore di “Rose”, il video diventa virale. Mutsuki sembra preoccupato delle reazioni della gente, che comincia a considerare gli investigatori dei folli, ma Urie cerca di rassicurarlo dicendo di non badare a quegli idioti che la pensano così.[32]

Urie affronta Kanae.png

Urie affronta Kanae.

Quando la Squadra Quinx cade nell'agguato teso da Kanae e dai ghoul dell'Albero di Aogiri che ha assunto per sbarazzarsi dei Quinx, Sasaki escluso, Urie è il primo a inseguire Kanae, capendo che è lo stesso ghoul dell'Asta. Quando il Kakuhou di Shirazu viene danneggiato, Urie gli dice di usare il Quinque Nutcracker, ma Shirazu, traumatizzato, non riesce. Urie sminuisce Shirazu ma non gli presta troppa attenzione in quanto pensa di riuscire a sbarazzarsi del ghoul da solo.

Urie riesce ad avere la meglio su Kanae, notando che gli allenamenti degli ultimi mesi hanno dato i loro frutti quando riesce ad afferrare Kanae per il collo.[33] Kanae riesce a scappare usando il kagune e Urie è irritato perché ormai ce l'aveva in pungo.

Capendo che è una trappola, Urie esorta Shirazu a riprendersi dal suo attacco di panico. Para un colpo diretto a Mutsuki da parte di Hakatori. Dopodiché, i tre Quinx tornano ad aiutare Sasaki. Sono increduli nel vederlo combattere sia con kagune che col quinque, mentre abbatte i nemici senza difficoltà. Mentre i nemici sopravvissuti si ritirano, la squadra cerca Saiko e la trovano da sola, dopo essere stata salvata da una figura misteriosa.[34]

A casa, durante un allenamento, Urie fa notare a Shirazu che non riesce a usare il suo nuovo quinque e che non può ricorrere bene al kagune. Gli ricorda l'importante ruolo di chi usa l'Ukaku. Shirazu rimane colpito dalle sue parole, pensando che voglia incoraggiarlo, ma in realtà Urie sta parlando per fare in modo che Shirazu rinunci al ruolo di caposquadra.

Dopo che Shirazu trova il coraggio di essere un leader migliore per la sua squadra, ringrazia Urie per avergli dato la motivazione di rimettersi in sesto. Urie tra sé e sé è irritato perché il suo piano gli si è ritorto contro.[35]

Maschere Squadra Quinx.png

Squadra Quinx con le maschere da ghoul

Durante il meeting successivo, il piano delle maschere di Sasaki viene approvato. Poco dopo la squadra Quinx travestita da ghoul, entra in azione. Due settimane dopo l’inizio dell’operazione, Haise chiede a Shirazu di spiegare che cosa hanno scoperto. Dato che Saiko e Urie hanno il miglior olfatto, sono stati messi in due squadre diverse: Saiko con Shirazu e Urie con Mutsuki, mentre Haise ha agito da solo. Grazie a Saiko, lei e Shirazu hanno trovato alcuni ghoul nella Circoscrizione 8 che gli hanno spiegato quali forze controllano i vari distretti di Tokyo. Fingendosi ghoul, sono riusciti a raccogliere molte informazioni. Mutsuki e Urie hanno cercato informazioni dai ghoul della Circoscrizione 6, che però erano molto cauti e li hanno evitati, forse per via della situazione con le Rose.

Quando Haise chiede se hanno lasciato andare i ghoul, Mutsuki risponde di sì, perché la priorità era raccogliere informazioni senza rischi eccessivi per l’intera operazione. Urie elabora spiegando che è un paradosso per degli investigatori lasciare andare dei ghoul, ma così facendo ottengono più informazioni per abbattere nemici più importanti. Capisce perché Koori Ui fosse contrario all’operazione. Shirazu è scettico sul lasciar andare i ghoul, ma Saiko pensa che i ghoul con cui ha parlato le sembravano delle brave persone. Gli altri sembrano sorpresi dalle sue parole e Urie le dice di non dimenticare qual’è il loro lavoro. Shirazu chiede a Sasaki se ha scoperto qualcosa, ma il suo mentore risponde allegramente mentre si tocca il mento che non se l’è cavata molto bene.[36]

Dopo che Shiki Kijima scopre l’identità delle Rose, vale a dire la Famiglia Tsukiyama, la CCG inizia a prepararsi per annientarla. Allo Chateau, Haise spiega alla Squadra Quinx quali saranno i loro compiti. Urie e Mutsuki si occuperanno dell'avanguardia. Urie è soddisfatto di aver ricevuto un ruolo degno della sua forza e giura che questa volta riuscirà a battere Takeomi.[37]

Operazione di Sterminio della Famiglia TsukiyamaModifica

Urie partecipa all'operazione insieme al resto della Squadra Quinx. Mentre attende fuori dalla villa della Famiglia Tsukiyama, è esaltato di avere la possibilità di raggiungere nuovi traguardi lavorativi, fino a quando non giunge notizia che Mirumo Tsukiyama e i suoi servitori si sono arresi senza combattere.[38] Capendo che è un trucco per permettere la fuga di qualcuno, gli investigatori si spostano all'Edificio Lunatic Eclipse per fermare la fuga dell'erede della famiglia.

Koori Ui ordina a Sasaki di controllare la situazione sul tetto. Prima di andare, Sasaki affida la squadra a Shirazu.[39]

Il gruppo formato dalla Squadra Itou e la Squadra Quinx procede e incontra Noro.[40].

Dopo aver accertato che il ghoul che stanno affrontando è uno dei più pericolosi conosciuti dal CCG, la squadre entrano in azione, ma il kagune di Saiko, anche se ferisce l’avversario, non riesce a ucciderlo.[41]

Urie sferra il colpo di grazia a Noro.png

Urie sferra il colpo di grazia a Noro.

Gli investigatori lavorano insieme per permettere a Shirazu di colpire Noro, facendolo esplodere usando il quinque Nutcracker, ma neanche questa volta riescono a ucciderlo.[42] Quando Noro viene fatto saltare in aria da Nutcracker, si creano dei kagune che uccidono altre investigatori e mettono al tappeto quelli ancora vivi tranne Shirazu e Saiko, che si stava riprendendo dopo aver usato il kagune.

Shirazu combatte fino allo sfinimento contro Noro e dice Urie, appena risvegliatosi, di sferrare il colpo di grazia a Noro. Shirazu viene colpito subito dopo, in compenso permette a Urie di sfruttare il momento per uccidere il ghoul. Urie tra sé e sé supplica Shirazu di non morire.[43]

Anche se Noro alla fine è stato ucciso, Shirazu è stato ferito a morte dall’ultimo attacco del ghoul. Urie e Saiko corrono ad aiutare Shirazu, e Urie prega che la ferita si rimargini. Shirazu dice di voler rivedere Sasaki senza nessun motivo in particolare. Urie e Saiko cercano di rassicurarlo che andrà tutto bene, Urie aggiunge che la ferita si sta chiudendo e dopo massimo due settimane sarà come nuovo. Anche se cerca di rassicurarlo, Urie nota che Shirazu ha perso tantissimo sangue e si chiede dove sia la squadra medica. A un certo punto Shirazu si chiede perché i suoi compagni di squadra non stiano dicendo nulla, anche se in realtà sono lì con lui scongiurandolo di non morire. Shirazu continua dicendo che non riesce a vedere nessuno e che vuole che qualcuno lo tenga per mano, avendo paura di morire da solo. Capendo che la morte è alle porte, Shirazu chiede ai Quinx di lasciare morire sua sorella Haru pacificamente, se lui non potrà esserci per lei. Urie lo scongiura di non morire così, proprio ora che ha abbattuto un ghoul di livello SS che gli farà guadagnare un sacco di soldi per sua sorella. Gli dice che è disposto a lasciargli volentieri il merito di aver ucciso il ghoul, purché non muoia. Dopo aver espresso il suo ultimo desiderio, Shirazu soccombe alle ferite e muore tra le braccia di Urie, mentre il compagno di squadra, tra le lacrime gli urla di non morire. [44]

La morte di Shirazu.png

La morte di Shirazu.

Poco dopo, Matsuri Washuu e alcuni investigatori raggiungono il luogo dove è appena terminato lo scontro contro Noro. Senza fare una piega di fronte a quel massacro, chiede a Takeomi Kuroiwa e Urie di seguirlo sul tetto per affrontare il Gufo. Urie, indignato e ancora scosso per la morte di Shirazu, chiede al suo superiore se non provi niente di fronte a tanti colleghi caduti. Matsuri risponde che no, non prova nulla e che è deluso perché Urie non è così promettente come sperava.


Poco dopo, Sasaki ritrova i suoi subordinati mentre piangono la morte di Shirazu. Urie è particolarmente scosso e arrabbiato, e cerca di rimproverare Haise per non essere stato lì con loro quando Shirazu voleva rivederlo, ma Sasaki gli ricorda che c’era lui, Urie, al fianco di Shirazu quand’è morto. Gli dice che tutte le perdite di questo mondo sono dovute alla mancanza di abilità di una persona, suggerendo al suo subordinato di incolpare le sue debolezze, invece di incolpare gli altri. Si stringe a lutto insieme al resto della squadra mentre tiene Shirazu tra le braccia, lasciando Urie senza parole.[45]

Dopo lo SterminioModifica

All'indomani della battaglia, la Squadra Quinx, Akira, Takeomi Kuroiwa, Kuramoto Itou e Take Hirako visitano le tombe dei caduti. Sasaki non è venuto. Akira conforta Saiko che piange per Shirazu.

Urie si è allontanato un attimo ed è visto da solo mentre osserva la città. Mutsuki lo raggiunge, chiedendogli se non viene a salutare Shirazu. Urie dice di no, perché Shirazu non è nemmeno lì. Urie ammette che in passato probabilmente avrebbe considerato un corpo solo un insieme di carne, ossa e acido fosforico, ma ora vuole dare un senso di chiusura, come forma di rispetto nei confronti di Shirazu. Promette che recupererà il suo cadavere, che l’Albero di Aogiri ha rubato.[46]

Quinx Squad 2.png

Urie con la nuova Squadra Quinx.

A novembre, sei mesi dopo lo Sterminio, Urie viene visto dipingere un quadro. È ora il leader della nuova Squadra Quinx e ha un nuovo quinque di livello SS creato da Noro che ha chiamato Ginkui. Lui e il nuovo team stanno dando la caccia ad alcuni ghoul dell'Albero di Aogiri.

Urie e Shinsanpei Aura fanno rapporto a Matsuri Washuu, capo della Squadra S2, di cui fa parte anche la Squadra Quinx. Matsuri si complimenta con i suoi uomini della Squadra S2, che hanno conseguito degli ottimi risultati, e chiede a Urie di parlare con lui in privato. Urie dice ad Aura di tornare allo Chateau senza di lui.

Matsuri dice che se i risultati della S2 diventassero paragonabili a quella della S3 (capitanata da Kishou Arima), Matsuri potrebbe diventare il leader dell'S3 e scegliere i suoi subordinati. Chiede quindi a Urie se gli sia fedele e Urie, capendo la situazione e capendo di avere la possibilità di diventare il leader dell'S3 nel momento in cui Matsuri diventerà direttore, obiettivo ultimo di Matsuri, sta al gioco. Soddisfatto della risposta di Urie, Matsuri lo invita a una cena.

Urie parla con Hinami.png

Urie parla con Hinami.

Poco dopo, Urie si reca a Cochlea, per interrogare Hinami Fueguchi sull'Albero di Aogiri. Hinami vorrebbe parlare con Haise Sasaki, ma Urie le risponde che Sasaki ha un programma fitto di appuntamenti, ma proverà comunque a trasmettergli il suo messaggio. Urie se ne va, mostrando poi compassione per Hinami, per cui è stata fissata la condanna a morte, e pensa che Sasaki non le riserverà più quel calore che le aveva mostrato in passato.[4]

Presso la residenza Washuu, Urie partecipa a una festa dove sono presenti diversi ospiti. Urie nota che il cibo ha un sapore strano ma non dice niente perché non può permettersi di offendere Matsuri. Gli ospiti sono tutti di alto calibro e Urie capisce che è importante entrare nelle loro grazie, quindi fa tutto il necessario per essere un buon ospite e fare una bella impressione sui padroni di casa. Dopo cena, Matsuri presenta a Urie sua moglie Iyo Washuu. Si salutano cortesemente e poco dopo, Matsuri si scusa con la moglie, dicendo che deve parlare con Urie. Iyo gli augura una buona serata e se ne va.

Urie a cena dagli Washuu2.png

A cena dagli Washuu, mentre parla con Matsuri.

Urie pensa che Iyo sia una moglie adorabile ed è sorpreso quando Matsuri gli confida improvvisamente che considera sua moglie "noiosa". Gli spiega che il loro matrimonio è stato combinato dalle famiglie, gli parla di quanto gli piacesse la Germania e che il fatto di essere un Washuu gli dà grandi vantaggi, ma restringe anche le sue libertà individuali. Chiede improvvisamente a Urie se abbia intenzione di sposarsi. Urie è preso alla sprovvista e risponde dicendo che prenderà in considerazione l'idea quando sarà il momento, chiedendosi lui stesso se è davvero questo che pensa. Matsuri gli spiega che generalmente gli investigatori vanno da un estremo all'altro: o si sposano e hanno figli presto, come hanno fatto i genitori di Akira o Iwao Kuroiwa stesso, oppure decidono di rimanere single per scelta come Marude e Kiyoko Aura. Urie dice che al momento è single e che il lavoro è la sua priorità, cosa che non stupisce affatto Matsuri. [47]

Durante la conferenza stampa in cui Sen Takatsuki annuncia di essere un ghoul, è davanti alla televisione con il resto della Squadra.[47]

Allo Chateau, Urie spiega alla Squadra che il loro obiettivo è uccidere i ghoul dell'isola e, se possibile, salvare Tooru Mutsuki.

Quinx decisione.png

"La morte di Shirazu non verrà dimenticata"

Urie ripensa ad alcuni mesi prima. Dopo la morte di Shirazu, Urie, Mutsuki e Saiko fanno visita ad Haru Shirazu. Urie dice che se anche uno solo di loro diventasse un investigatore speciale, sarebbero in grado di pagare le cure della ragazza in modo semi permanente. Aggiunge che Shirazu ha chiesto loro di lasciare morire Haru, e si rende conto che forse non stanno rispettando le volontà di Shirazu, ma sapendo quanto lui tenesse alla sorella, andando a trovarla ogni settimana e pagando le costose cure, è più probabile che Shirazu volesse evitare che altri si prendessero questo peso. I Quinx decidono che d’ora in poi saranno loro tre a pagare le cure di Haru al posto di Shirazu, aggiungendo che la sua morte non verrà dimenticata.

Urie si impegna lavorando fino a tardi per trovare un modo per salvare Mutsuki, sperando che stia bene. Saiko gli porta del caffè. [48]

Sasaki saluta Urie.png

Sasaki chiede a Urie di salvare Mutsuki e lo saluta.

Un giorno, Sasaki va a salutare la nuova squadra Quinx in palestra e chiede di poter parlare con Urie in privato.

Parlano brevemente dei tumulti causati dalle rivelazioni di Eto. Poi Sasaki aggiunge che non parteciperà all’invasione di Rushima perché, in quanto membro della Squadra Arima, è stato assegnato alla protezione di Cochlea insieme ad altre squadre. Chiede a Urie di salvare Mutsuki, cosa che Urie dice avrebbe fatto anche senza che Sasaki glielo chiedesse. Urie è sorpreso perché pensava che Sasaki si fosse ormai dimenticato di loro.

Sorridendo, Sasaki dice che conta su di lui.[49]

Invasione di RushimaModifica

Urie e la Squadra Quinx, giunti sull'isola si sbarazzano di alcuni ghoul su ordine di Matsuri Washuu. Urie dice che ci impiegheranno cinque minuti a eliminare i ghoul e tra sé e sé che salverà Mutsuki.[50]

Squadra Quinx a Rushima.png

La Squadra Quinx a Rushima.

È il 19 dicembre e sono passati cinque giorni dallo sbarco sull'isola. Urie e la squadra vagano sull'isola alla ricerca di Mutsuki. Urie sente odore di sangue.[51]

Dopo aver trovato la caverna, Urie procede davanti al gruppo. Cerca di mantenere la calma, ma in realtà è terrorizzato all'idea di cosa potrebbe trovare e deve obbligare se stesso a proseguire. Ordina al resto della squadra di rimanere indietro, mentre avanza da solo e scopre un cadavere mutilato[52] che si rivela poi essere quello di Karao Saeki, alias Torso. In panico, non capendo cosa stia succedendo, Urie viene interrotto dall'arrivo di una chiamata via radio.[53]

È Matsuri che lo informa della morte del comandante suo padre, Yoshitoki Washuu, per opera di un “assalitore ignoto”, aggiungendo che assume il comando generale. Mente dicendo che Marude si è suicidato e chiude la trasmissione. Urie informa Saiko che Mutsuki non era lì e che hanno il compito di unirsi alla squadra Houji. Urie non capisce cosa stia succedendo.[54]

Arrivando durante lo scontro tra Tooru Mutsuki e Floppy, Urie interviene usando il quinque Ginkui per afferrare Amon, che ha morso Mutsuki.[55] Urie, preoccupato, chiede a Mustuki se sta bene. Dopo essersi accertato che Tooru sta bene, si concentra su Floppy e chiede a Mutsuki qual è la situazione. Mutsuki spiega che la Squadra Houji è stata annientata, che Owl è momentaneamente fuori gioco e che Akira ha violato il regolamento proteggendo un ghoul. Confuso, si chiede se Akira sia stata ferita da Mutsuki e, pur conoscendo cosa dice il regolamento riguardo casi del genere, pensa di dover ascoltare entrambe le versione prima di agire. In preda a mille dubbi, decide prima di attaccare Floppy e di pensare dopo ad Akira.

Decide di attaccare usando la combinazione d'attacco "Arima #72" con Ching-Li Hsiao al posto di Hirako. L'attacco inizialmente sembra andare a segno, ma Amon si riprende e ferisce Touma Higemaru e Shinsanpei Aura. Amon dice a Takizawa che ci sono degli amici ad attendere in una parte dell'isola, di prendere Akira che ormai non può più vivere con gli altri umani e di scappare. Urie vuole fermare Takizawa, che se ne sta andando con Akira e Yumitsu Tomoe, ma viene bloccato da Amon.[56]

Lo scontro continua. Urie e Hsiao riescono ad avere la meglio su Floppy, permettendo a Saiko di colpirlo con il kagune. Saiko prova quindi a chiedere i diritti di proprietà su Amon, nel tentativo di salvarlo, avendolo riconosciuto come il ghoul che l’aveva salvata qualche mese prima durante il caso Rosewald. Urie tuttavia le nega il permesso, dicendo che non può permettersi di sentirsi in debito nei confronti di un nemico. Tra sé e sé, Urie pensa che non vuole perdere nessun altro e attacca nuovamente Amon con un potente fendente di Ginkui.[57]

Urie vs Amon.png

Urie vs Amon.

Gravemente ferito, Amon si trasforma usando la forma kakuja, attaccando Hsiao e Urie. Mutsuki e Higemaru lo attaccano, ma vengono allontanati e feriti. Arrabbiato, Urie pensa di non aver bisogno dell’aiuto di Aura o Higemaru. Prima di attaccare, pensa tra sé e sé di voler tornare a casa con Mutsuki. Urie e Amon riprendono a combattere colpendosi a vicenda. Urie finisce al tappeto, Amon riemerge in parte dal kakuja, ma prima che possa fare altro, viene fermato da Saiko.[58]

Dopo l’Assalto a Cochlea e l’Invasione di RushimaModifica

Urie viene convocato da Matsuri Washuu, il quale gli chiede se è pronto a uccidere il suo ex superiore Haise Sasaki. Urie risponde che l’unica cosa che Matsuri debba fare è ordinarglielo. Urie aggiunge che pensa Furuta non sia adatto a succedere a Tsuneyoshi Washuu e, per compiacere il suo superiore, aggiunge che l’unico adatto a questo compito è Matsuri. Matsuri gli ordina di tenere d’occhio Furuta, che sospetta di essere coinvolto nell’omicidio dei membri del Clan Washuu. Anche se gli sembra strano che Furuta sia capace di una cosa del genere, Urie obbedisce. Dopo aver lasciato l’ufficio, pensa tra sé e sé che, dato il momento di vulnerabilità di Matsuri, farà bene ad approfittare della situazione e alla fine sarà lui ad averla vinta su Matsuri.

La Squadra Quinx ha il compito di trovare il loro ex mentore. Saiko e Mutsuki incontrano Urie nella sede della Circoscrizione 1 e fanno il punto della situazione. Saiko si domanda se sia possibile che Sasaki abbia fatto davvero tutto ciò di cui è accusato. Anche se Urie capisce cosa provi, le consiglia di non lasciare che i sentimenti personali interferiscano con le indagini., anche perché pensa che non abbiano altra scelta. Dopodiché, Urie torna al lavoro con Ching-Li Hsiao.[59]

RelazioniModifica

Haise SasakiModifica

All’inizio di :re, la loro relazione personale e professionale era tesa, in quanto Urie era ancora molto arrogante e aveva la tendenza di sfidare l’autorità di Sasaki. Urie spesso agiva di testa sua senza pensare alle conseguenze e al resto del team, causando guai anche a Sasaki. Quando ci sono guai all’interno del gruppo, creati dall’atteggiamento poco collaborativo di Urie, Sasaki inizia a perdere la pazienza. Tuttavia ammette che Urie è molto in gamba e ha un ottimo intuito, anche se si rifiuta di collaborare e non ha problemi a criticare Sasaki. Dopo il fallimento con Torso e la conferma della vera natura di Haise, Urie lo critica aspramente, dicendo in modo molto spregiativo che è "solo un ghoul". Anche se Haise cerca di smorzare i toni tra i vari membri della squadra che reagiscono per difenderlo, rimane ferito dalle parole di Urie.

Dopo l’Asta la loro relazione sembra migliorare. Urie si fida delle decisioni di Sasaki e addirittura si allena insieme a lui. Tuttavia durante l’operazione di sterminio degli Tsukiyama, Urie quasi incolpa Sasaki per non essere stato lì con loro, ma Haise lo interrompe dicendogli di non scaricare la colpa sugli altri se non lui non è stato forte abbastanza da proteggere gli altri.

Sasaki non si presenta al funerale di Shirazu, e Urie stesso, nei mesi successivi, nota che Sasaki è diventato freddo e distaccato. Tuttavia prima dell’invasione di Rushima, parla con Urie, chiedendogli di salvare Mutsuki, dimostrando di tenere ancora alla sua ex squadra.

Ginshi ShirazuModifica

All’inizio, anche se spesso erano scontrosi l’uno nei confronti dell’altro, lavoravano spesso insieme, soprattutto perché Shirazu aveva la tendenza di seguirlo, dato che Urie preferiva lavorare da solo per prendersi tutti i meriti. Anche se sono spesso in conflitto, stranamente lavorano bene insieme grazie alle loro personalità contrastanti, essendo Shirazu estroverso e ingenuo in confronto all'intelligente e anti-sociale Urie.

Urie considerava Shirazu un potenziale intralcio per raggiungere i suoi obiettivi. Urie riesce a ingannare Shirazu e a usarlo per creare conflitto nel gruppo durante il caso Torso. Dopo che la squadra viene quasi uccisa da Serpente, Shirazu capisce i suoi errori e arriva a colpire Urie per via del suo comportamento arrogante nei confronti di Haise. Dopo essere diventato il caposquadra, continuano ad avere una relazione burrascosa e Urie continua a fare in modo di mettere Shirazu in una situazione tale da far sì che rinunci al ruolo di caposquadra. Urie considera Shirazu un incompetente in quanto non riesce a usare il suo quinque Nutcracker. Tuttavia, quando Shirazu viene colpito a morte nel tentativo di proteggere la squadra da Noro, Urie, che nel frattempo ha iniziato a tenere a tutti i suoi compagni di squadra, si preoccupa per lui e cerca disperatamente di tenerlo in vita, nonostante la gravissima ferita, dicendogli che se sopravvive sarà in grado di pagare le cure di sua sorella senza problemi, aggiungendo che gli lascia volentieri il merito di aver ucciso Noro.

Urie promette di ritrovare il corpo di Shirazu, sottratto all’Albero di Aogiri.

Tooru MutsukiModifica

All’inizio di :re, Urie non andava d’accordo con nessuno della sua squadra, Mutsuki incluso, specialmente dato che si approcciavano in modi diversi a Sasaki. Mutsuki si preoccupa quando Urie e Sasaki discutono e rimprovera Urie quando manca di rispetto ad Haise dopo che li ha salvati tutti da Serpente. Ma comunque, Mutsuki si preoccupa sempre anche per Urie quando agisce in maniera avventata contro Serpente, per esempio e chiede a Shirazu di far pace con Urie dopo averlo attaccato. Come gli altri membri della Squadra, ai tempi Urie considerava tutti irrilevanti.

Durante l’Asta, Mutsuki dice a Urie che farebbe piacere a tutti se Urie fosse più presente nelle varie attività della squadra, anche se Urie considera i suoi compagni una seccatura. Quando Urie perde il controllo, Mutsuki non esita a confortarlo, capendo quanto sia triste rimanere soli, anche dopo essere stato attaccato da Urie dopo aver perso la ragione. È in quel momento che Urie, sorpreso, scopre il segreto di Mutsuki.

Dopo l’Asta, attorno a Natale, Urie è ancora scontroso, ma alla fine si lascia convincere da Mutsuki ad aiutare per la preparazione della festa organizzata per Natale.

Dopo la promozione, sono visti spesso collaborare in diverse missioni e Urie arriva a confortare o proteggere Mutsuki quando è necessario.

Da uno degli omake del volume 7 di :re, si scopre che Mutsuki, per via del lavoro in un'altra squadra, torna raramente a casa. Quando si rivedono, Urie coglie l'occasione per passare il tempo insieme giocando a shiritori. Mentre giocano, nota che Mutsuki ha perso peso a causa del lavoro stressante, vorrebbe essere d'aiuto a Mutsuki e fare qualcosa di carino per Tooru. Senza rendersene conto, Urie si chiede ad alta voce cosa farebbe se succedesse qualcosa di brutto.

Dopo il rapimento di Mutsuki, l’obiettivo principale di Urie è salvarlo e ha quasi un crollo emotivo quando pensa che il cadavere nella grotta possa essere di Tooru.

Saiko YonebayashiModifica

All'inizio di :re, la considera come una rotella che non riesce a funzionare bene con il resto del gruppo e, quando era il caposquadra, cerca una scusa per evitare che lavori con gli altri per evitare che crei danni. Dopo essere stato rimosso dalla posizione, usa intenzionalmente lei e la sua pigrizia per rendere la vita difficile a Shirazu nella speranza di ritornare ad essere il leader. La inganna e le mente per il suo proprio tornaconto.

Comunque, Saiko cerca di essere amichevole con lui, come fa con tutti. Nell'omake del volume 4, 6 e nella pagina del 17 luglio del Calendario 2016, Saiko si diverte a disegnare la versione mostruosa di Urie, cosa che lui non gradisce molto. Dopo l'Asta, quando Urie inizia a tenere alla sua squadra, Urie si preoccupa anche per lei quando Noro per poco non la colpisce.

Dopo lo sterminio degli Tsukiyama, Saiko è la sua seconda in comando, lo aiuta e supporta nella guida della squadra Quinx e hanno un rapporto amichevole, tanto che nell'omake del volume 7, Urie dice che anche se il lavoro è stressante, vedere Saiko lo fa sentire meglio.

Takeomi KuroiwaModifica

I loro padri erano nella stessa squadra, questo suggerisce che possano conoscersi da molto tempo. Takeomi è cordiale con lui e gli chiede dei consigli riguardo Sasaki. Sembra non rendersi conto dell'odio che Urie proietta su di lui, in quanto ritiene Iwao parte del motivo per cui suo padre è morto. Urie è invidioso dei successi di Kuroiwa e cerca sempre di fare meglio di lui.

Iwao KuroiwaModifica

Kuroiwa lavorava nella stessa squadra del Padre di Kuki Urie, era un suo subordinato e uno dei membri sopravvissuti grazie al sacrificio del loro caposquadra. È stata una delle persone a informare Urie della morte di suo padre.

Urie non lo ha mai perdonato per aver abbandonato suo padre e detesta anche Takeomi, figlio di Iwao, di conseguenza. Pensa che il fatto che abbia perso un braccio non sia abbastanza per fare ammenda per i suoi peccati.

Kishou ArimaModifica

Urie lo stima e rispetta molto. È elettrizzato quando Arima riconosce il suo talento e si dimostra favorevole all'operazione di rilascio della struttura richiesta da Urie.

Matsuri WashuuModifica

Sin dall'Asta, Matsuri intuisce il carattere di Urie, infatti chiede a lui di scortare Mutsuki al sicuro, intuendo, correttamente, che il ragazzo approfitterà dell'occasione per cercare Big Madam.

Durante l'operazione di sterminio degli Tsukiyama, rimane deluso da Urie quando il ragazzo mostra di essere molto scioccato dalla morte di Shirazu, tanto da non curarsi dell'arrivo del Gufo.

Sei mesi dopo tuttavia, pare che Matsuri lo veda come un potenziale utile subordinato, sfruttando questo tratto per promettergli un potenziale avanzamento di carriera in cambio della sua fedeltà. Nonostante Urie non apprezzi il suo superiore, decide di obbedire a Matsuri in quanto è il metodo più veloce per raggiungere l'obiettivo di unirsi all'S3 e diventare un investigatore di classe speciale, in modo da poter pagare senza preoccupazioni le cure di Haru Shirazu.

Notando la vulnerabilità di Matsuri dopo lo sterminio del Clan Washuu, decide di approfittarne per raggiungere i suoi obiettivi.[59]

Haru ShirazuModifica

È la sorella minore di Shirazu. Dopo la morte di Ginshi, Urie propone a Mutsuki e Saiko di continuare a pagare le cure di Haru anche se Shirazu aveva chiesto di lasciarla morire e porre fine alle sue sofferenze. Sapendo quanto Shirazu tenesse alla sorella e intuendo che abbia preso la decisione solo per non creare fastidi ad altri, i tre Quinx, pagano ora le cure della ragazza.

Poteri e abilitàModifica

Fisiologia Quinx: essendo un Quinx, Urie possiede un Kagune di tipo Koukaku, oltre a sensi e capacità fisiche potenziate.

  • Kagune Koukaku: la parte superiore del suo kagune ha una struttura a scaglie, simile a un'armatura, che gli copre la spalla e il bicipite. Il resto assume la forma di una lama, lunga quasi quanto la sua gamba. È in grado di lacerare senza difficoltà i ghoul. Dopo l'operazione di rilascio della struttura, con 4 livelli a disposizione, il suo kagune è più grande e con due lame invece di una.
  • Sensi Sovrumani: i suoi sensi sono più acuti, l'olfatto in particolare, grazie al quale riesce a identificare il sangue e le persone.
  • Tsunagi (semplice) (ツナギ, Tsunagi): un Quinque Bikaku di livello C, che gli è stato dato in sostituzione del suo quinque originale, distrutto durante uno scontro. Non sembra particolarmente interessato a farne uso in battaglia, ma lo utilizza insieme al kagune durante l'Asta e in altre occasioni quando necessario.
  • Ginkui (銀喰, Ginkui): un Quinque Bikaku di livello SS creato dal kagune di Noro. Assume la forma di una spada. Proprio come Noro, è in grado di creare dei tentacoli, completi di bocca provvista di denti.

Curiosità Modifica

  • A Urie non piacciono i cibi dolci.[10]
  • Il livello Rc di Urie è 902, il terzo più alto nella Squadra Quinx, preceduto da Sasaki e Shirazu.
  • Urie vuole entrare a far parte della Squadra S3. In seguito si scopre che una volta il padre di Urie era a capo della S3, ed è morto combattendo contro il Gufo per proteggere la sua squadra.
  • Suo padre è morto come Kasuka Mado, distraendo il Gufo per permettere alla sua squadra di fuggire.
  • In un omake del volume 1, viene mostrato che è un ottimo pittore.
  • Urie passa molto del suo tempo libero ad allenarsi da solo.
  • Nelle Carte da Gioco, è il Tre di Quadri.
  • Nel Calendario 2016 appare in diverse illustrazioni spesso con la Squadra Quinx, per esempio il 26 novembre nel giorno della Bella Squadra. Appare poi, per esempio, il 22 marzo con Shirazu nel giorno dei gatti. In altre occasioni appare con Takeomi il 19 maggio nella giornata del pugilato, vestito da Dracula insieme a Matsuri in versione Van Helsing il 26 maggio, il 13 giugno nella serie degli insetti come scarabeo ercole e il 29 luglio per ricordare la morte di Van Gogh.
  • Dato che in Giappone l’anno scolastico inizia ad aprile e i bambini devono aver compiuto 6 anni prima dell’aprile del primo anno di elementari per poter cominciare la scuola, Saiko è la più anziana tra i quattro Quinx del primo gruppo, seguita da Mutsuki, Urie e Shirazu, il più giovane. (Saiko e Mutsuki hanno un anno in più di Shirazu e Urie, ma per via del sistema scolastico, iniziano la scuola nello stesso anno.)

Note Modifica

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 Profilo di Kuki Urie nel Volume 1 di Tokyo Ghoul:re.
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 2,4 2,5 Profilo di Kuki Urie nel Volume 6 di :re.
  3. 3,0 3,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 2
  4. 4,0 4,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 59
  5. Tokyo Ghoul:re Capitolo 1
  6. Tokyo Ghoul:re Capitolo 3
  7. Tokyo Ghoul:re Capitolo 5
  8. Tokyo Ghoul:re Capitolo 6
  9. Tokyo Ghoul:re Capitolo 7
  10. 10,0 10,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 8
  11. Tokyo Ghoul:re Capitolo 9
  12. Tokyo Ghoul:re Capitolo 10
  13. Tokyo Ghoul:re Capitolo 11
  14. Tokyo Ghoul:re Capitolo 12
  15. Tokyo Ghoul:re Capitolo 15
  16. Tokyo Ghoul:re Capitolo 19
  17. Tokyo Ghoul:re Capitolo 20
  18. Tokyo Ghoul:re Capitolo 22
  19. Tokyo Ghoul:re Capitolo 23
  20. Tokyo Ghoul:re Capitolo 24
  21. Tokyo Ghoul:re Capitolo 25
  22. Tokyo Ghoul:re Capitolo 26
  23. Tokyo Ghoul:re Capitolo 27
  24. Tokyo Ghoul:re Capitolo 29
  25. 25,0 25,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 31
  26. Tokyo Ghoul:re Capitolo 31.5
  27. Tokyo Ghoul:re Capitolo 32
  28. Tokyo Ghoul:re Capitolo 33
  29. Tokyo Ghoul:re Capitolo 34
  30. Tokyo Ghoul:re Capitolo 37
  31. Tokyo Ghoul:re Capitolo 38
  32. Tokyo Ghoul:re Capitolo 39
  33. Tokyo Ghoul:re Capitolo 40
  34. Tokyo Ghoul:re Capitolo 41
  35. Tokyo Ghoul:re Capitolo 42
  36. Tokyo Ghoul:re Capitolo 43
  37. Tokyo Ghoul:re Capitolo 45
  38. Tokyo Ghoul:re Capitolo 46
  39. Tokyo Ghoul:re Capitolo 47
  40. Tokyo Ghoul:re Capitolo 48
  41. Tokyo Ghoul:re Capitolo 49
  42. Tokyo Ghoul:re Capitolo 51
  43. Tokyo Ghoul:re Capitolo 54
  44. Tokyo Ghoul:re Capitolo 55
  45. Tokyo Ghoul:re Capitolo 57
  46. Tokyo Ghoul:re Capitolo 58
  47. 47,0 47,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 61
  48. Tokyo Ghoul:re Capitolo 64
  49. Tokyo Ghoul:re Capitolo 65
  50. Tokyo Ghoul:re Capitolo 67
  51. Tokyo Ghoul:re Capitolo 73
  52. Tokyo Ghoul:re Capitolo 77
  53. Tokyo Ghoul:re Capitolo 79
  54. Tokyo Ghoul:re Capitolo 85
  55. Tokyo Ghoul:re Capitolo 95
  56. Tokyo Ghoul:re Capitolo 96
  57. Tokyo Ghoul:re Capitolo 97
  58. Tokyo Ghoul:re Capitolo 98
  59. 59,0 59,1 Tokyo Ghoul:re Capitolo 100

NavigazioneModifica

[v · e · ?]
Commissione per le Contromisure ai Ghoul
Dirigenti
Presidente: Tsuneyoshi Washuu
Direttore dell'Ufficio Principale: Yoshitoki Washuu
Investigatori
Investigatore di Classe Speciale: Kishou Arima  •  Kiyoko Aura  •  Kousuke Houji  •  Iwao Kuroiwa  •  Itsuki Marude  •  Juuzou Suzuya  •  Mougan Tanakamaru  •  Koori Ui  •  Matsuri Washuu
Investigatore Associato Speciale: Akira Mado  •  Haise Sasaki
Investigatore di Prima Classe: Taishi Fura  •  Naoto Hayashimura  •  Take Hirako  •  Kenta Isai  •  Juuji Isoyama  •  Kuramoto Itou  •  Keijin Nakarai  •  Hirokazu Tainaka  •  Hidenori Tateshima
Investigatore di Primo Grado: Hanbee Abara  •  Nimura Furuta  •  Ayumu Hogi  •  Takeomi Kuroiwa  •  Tougo Kurumatani  •  Katsuya Mabuchi  •  Miyuki Mikage  •  Tooru Mutsuki  •  Mizurou Tamaki  •  Kuki Urie  •  Fuuma Yukimichi
Investigatore di Secondo Grado: Haru Fujimi  •  Misato Gori  •  Shougo Kukiyama  •  Saiko Yonebayashi
Investigatore di Terzo Grado:
Grado Ingnoto: Shinsanpei Aura  •  Touma Higemaru  •  Ching-Li Hsiao  •  Murata  •  Yasunori Nakajima  •  Ruizawa
Investigatori Deceduti: Tomonori Akai  •  Arine  •  Waka Asachi  •  Daisuke Atou  •  Chuu Hachikawa  •  Touko Harima  •  Hairu Ihei  •  Shiki Kijima  •  Yukio Kurodawara  •  Ippei Kusaba  •  Kasuka Mado  •  Kureo Mado  •  Shinji Michibata  •  Sakino Mura  •  Yasuhito Nezu  •  Niharu  •  Jun Numa  •  Okahira  •  Yuuta Okamochi  •  Ryouta Ooshiba  •  Shion Satomi  •  Ryuuta Sawaike  •  Shunichi Shibashi  •  Nobu Shimoguchi  •  Ginshi Shirazu  •  Erina Tagata  •  Miho Toga  •  Hina Tougi  •  Masami Umeno  •  Padre di Kuki Urie
Ex Investigatori: Fujishige Iba (Ritirato)  •  Yukinori Shinohara (Stato Comatoso)  •  Seidou Takizawa  •  Koutaro Amon
Stato Ignoto: Mutsumi Chino
Altri Impiegati
Capo della Ricerca: Kouitsu Chigyou
Direttore della Prigione: Shinme Haisaki  •  Kyouji Misaka (Morto)
Istruttori dell'Accademia: Goumasa Tokage  •  Uchino
Strutture
Uffici: Sede Centrale  •  Ufficio CCG della Circoscrizione 13  •  Ufficio CCG della Circoscrizione 20
Allenamento e Educazione: Accademia  •  Accademia Elementare  •  Centro di Allenamento  •  Giardino Soleggiato
Centri detenzione ghoul: Cochlea  •  Corniculum
Altre strutture: Laboratorio del Comando Anti-Ghoul

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale