FANDOM


"Non ho mai avuto bisogno dei loro visi perchè so che non mi avrebbero mai potuto accettare. Non posso fidarmi delle persone con braccia e gambe."

— Karao Saeki, Tokyo Ghoul:re, frammento di diario (Re: Volume 4)

Karao Saeki
Torso
Dati biografici
Nome Karao Saeki
Nome Giapponese 冴木 空男
Romaji Saeki Karao
Alias Torso
Specie Ghoul
Stato Deceduto
Genere Maschio
Affiliazioni Albero di Aogiri
Parenti Padre di Karao Saeki (Deceduto)

Madre senza nome

Tipo Rc Rinkaku
Rating A
Debutto manga Capitolo 1 di :re
Debutto anime Tokyo Ghoul:re (anime) Episodio 1
Seiyuu Hiromichi Tezuka
Galleria Immagini

Karao Saeki (冴木 空男, Saeki Karao), conosciuto anche come Torso (トルソー, Torusō), era un ghoul serial killer che decapita le sue vittime, taglia le gambe e le braccia, lasciando quindi solo il torso, da qui il suo soprannome. Le squadre Mado e Shimoguchi si occupavano del suo caso.

Prima che la sua identità fosse rivelata, lavorava come tassista. In seguito, lavora come membro minore dell'Albero di Aogiri dato che la CCG conosce il suo volto e spera di avere la loro protezione se collabora loro.

Aspetto fisico Modifica

Saeki è un uomo alto e magro, che ha spesso un'aria spaesata e intimidita, in contrasto con la brutalità e crudeltà dei suoi omicidi. Indossa una camicia a maniche lunghe e pantaloni scuri.

Personalità Modifica

Sembra avere una personalità malata e disturbata, commettendo atti di violenza considerati estremi persino per un ghoul e considera le sue vittime come "amanti", mentre le abbraccia nel cuore della notte. Nella sua stanza sono ammucchiati vari coltelli e forbici, oltre a numerose fotografie polaroid. Il disordine della sua abitazione sembra sottolineare la mancanza di stabilità mentale.

Quando non caccia, sembra essere piuttosto distratto e si spaventa facilmente. Diventa evidente quando la CCG e la polizia lo stanno inseguendo. Molte volte durante lo scontro tra la Squadra Quinx e Serpente viene visto nascondersi mentre controlla il combattimento, per evitare di essere coinvolto. Quando interagisce con Ayato e Hinami, è molto mite e sottomesso e ammira le loro abilità. Sembra sentirsi molto solo, non riesce a capire le persone e tanto meno a relazionarsi con loro. Sembra questo il motivo per cui colleziona cadaveri come "amanti".

Torso è attratto dalle donne che hanno delle cicatrici e per questo si aggira spesso attorno agli ospedali, dove è più probabile che le pazienti dimesse abbiano delle cicatrici chirurgiche. Si scopre che è attratto dalle donne con cicatrici e le riduce a torsi come conseguenza dell'aver assistito al brutale omicidio della sua unica amica Minomi da parte di suo padre.[1]

Dal suo diario,[2] si evince che non riesce a relazionarsi con gli altri, al punto che trova difficile anche considerare gli altri come persone. Sente che c'è qualcosa che non va in lui e pare che cerchi di riempire il vuoto emotivo che prova attraverso le sue vittime. Il rifiuto delle sue vittime scatena in lui reazioni estremamente violente e le punisce, arrivando infine ad ucciderle. Viene suggerito che, a un certo punto, in passato, un'amante l'abbia respinto e che la rabbia e la solitudine l'abbiano spinto a cercare una sostituta. Dice di essere riuscito a provare qualcosa dopo aver conosciuto Tooru Mutsuki e crede che questo fatto riuscirà a sistemare quello che c'è di sbagliato in lui.

StoriaModifica

PassatoModifica

Karao Saeki cresce sulle montagne che circondano una cittadina, vivendo con suo padre. Gli era stato riferito che, essendoci scarsità di cibo, suo padre era stato costretto a uccidere sua madre. In seguito si sono nutriti di lei per sopravvivere. A Saeki era vietato lasciare le montagne visto che era "stupido" e che avrebbe solo creato guai a suo padre attirando l'attenzione delle colombe. Passava i giorni guardando le immagini dei libri che non sapeva leggere.

Young torso e suo padre

Il padre di Karao dice al giovane di non lasciare la montagna

Spesso suo padre lo lasciava solo e dopo un'assenza durata per più di un mese, Saeki fu costretto ad avventurarsi nel paesino vicino alle montagne alla ricerca di cibo. Vede per la prima volta la civiltà e ha paura di camminare sull'asfalto, dato che non lo ha mai visto. Rimane fermo finché una ragazzina umana non lo avvicina. È la prima volta che Saeki incontra una bambina ancora viva. Minomi, lo porta a un tempio dove giocano insieme fino a che non è ora di tornare a casa. Dopo il ritorno del padre, (con gli anni, Karao capì che quando il padre se ne andava, probabilmente si divertiva in città) Karao continuò a incontrare Minomi in segreto.

Minomi spiegò a Saeki che si era trasferita e lui dedusse che probabilmente non aveva amici. Minomi gli insegnò a leggere, a scrivere e ad andare in bicicletta. Indirettamente, rivelò a Saeki la causa delle ferite che lo affascinavano, in quanto la sua famiglia aveva uno "strano modo" di volerle bene. Attraverso quei lividi, Karao riusciva a percepire la sua voglia di vivere, la sua forza vitale e trovava che fosse bellissimo.

Un giorno, il padre lo rimproverò per aver infranto la regola di non avventurarsi al villaggio. Come punizione, il padre dilaniò le guance di Karao e lo minacciò di abbandonarlo prima di andarsene infuriato. Disperato, Karao cercò di seguirlo ma non riuscì a raggiungerlo perché, anche se non aveva un buon rapposrto con il padre, rimaneva sempre un bambino. Solo, cercò riparo dalla pioggia e aspettò finché Minomi, piena di lividi e ferite, non so raggiunse. Non sapendo dove andare, la portò alla sua tenda. Minomi gli spiegò che prima di trasferirsi lì viveva in un posto vicino al mare e che le piacerebbe rivedere l'oceano, ma visto che è lontano dovrebbero prima comprare una macchina. Karao le promise che avrebbe imparato a guidare e che l'avrebbe portata a vedere l'oceano. Dopodiché, si addormentano fianco a fianco.

Il mattino dopo, Saeki si svegliò sentendo uno strano rumore fuori dalla tenda. Vide suo padre che smembrava Minomi, congratulandosi con suo figlio che per una volta aveva portato del cibo a casa. Accecato dalla rabbia, Karao uccise il padre senza provare rimorsi. L'unica cosa che rimaneva di Minomi era il suo torso. Col passare del tempo, Karao divenne conosciuto come il serial killer detto "Torso".

Caso Torso Modifica

Torso fu visto per la prima volta seduto nel suo veicolo, osservando Shimoguchi mentre la sua squadra investigava sull'ultima scena del crimine. In seguito cullò un cadavere senza testa, mentre era circondato dallo scompiglio.

Torso prima apparizione

Torso e il suo "amore"

Durante questo periodo, sia la Squadra di Quinx che la squadra di Shimoguchi avevano iniziato a perseguirlo attivamente. Dopo diversi mesi di indagini, Shimoguchi non è riuscito a produrre alcun risultato e Akira Mado ha dichiarato che il suo team avrebbe risolto il caso entro un mese.

L'investigazione alla fine lo rivela essere un tassista, usando questo per ottenere le sue vittime e spostare i corpi in giro per la città. Quando Haise Sasaki (Ken Kaneki) e Donato Porpora hanno discusso i dettagli del caso, hanno teorizzato che era qualcuno profondamente radicato nella società umana, ma mentalmente instabile e un "palato schizzinoso" che si comportava in modo insolito per un ghoul.

Hinami Fueguchi ha salutato il suo taxi e gli ha dato un avvertimento dall' "Albero di Aogiri. Si scambiarono una chiavetta USB e discussero delle voci che circolavano sul Quinx che lo stavano inseguendo.

Chie Hori aveva una notevole conoscenza di lui, avendo fotografato i suoi terreni di caccia e ottenuto diverse Polaroid che si era lasciato alle spalle. Fornì queste informazioni a Kuki Urie, consigliandogli che il ghoul era qualcuno che usava un marchio straniero disponibile solo nei negozi specializzati. Sulla base di questo e della posizione dei suoi terreni di caccia, dichiarò che aveva un sospetto in mente. Settimane dopo, Tooru Mutsuki lo vide mentre guardava una donna e si precipitò a salire sul taxi davanti a lei. Una volta dentro, i due fecero una breve conversazione su quanto tempo fosse stato un autista. Tuttavia, ha rapidamente acceso il giovane investigatore e ha attaccato, strappando la camicia del passeggero.

Vedendo le cicatrici di Mutsuki, iniziò ad eccitarsi e fu sorpreso quando la sua vittima reagì. Si rese conto che il suo passeggero era un investigatore e rispose con un brutale pestaggio. Ma prima che potesse fare di più, notò una motocicletta che veniva verso di loro e in preda al panico. Si precipitò via nel suo taxi, con Urie e Shirazu all'inseguimento.

Urie vs Karao

Urie vs Torso

Rendendosi conto della sua identità di ghoul, è stato colto dal panico e si è preoccupato di non avere la sua maschera. Quando una macchina della polizia ha cercato di trascinarlo, ha usato il suo kagune per ucciderli ma è finito intrappolato in un blocco. Torso ha usato la sua camicia come maschera improvvisata, e si è buttato fuori per affrontare la polizia e gli investigatori che lo aspettavano. Ha rapidamente ucciso la polizia, ma si è reso conto che gli investigatori erano la famosa Squadra Quinx

La battaglia fu interrotta da Serpente che apparve sulla scena. Torso fu scioccato nel riconoscere il kagune dell'altro ghoul. Durante la battaglia che ne seguì, si rannicchiò dietro diversi veicoli distrutti e alla fine fece la sua fuga.

Asta Modifica

La casa di Torso fu in seguito saccheggiata da Shimoguchi e dalla sua squadra, che scoprirono che aveva accaparrato i corpi delle sue vittime in tutto l'appartamento. Gli investigatori scoprono anche che stava registrando le conversazioni che si sono svolte nel suo taxi e le hanno consegnate ad Aogiri per qualche motivo sconosciuto. Ayato Kirishima ha teso un'imboscata e massacrato la squadra, e in seguito si è incontrato con Torso per discutere cosa avrebbe fatto dopo. Sebbene avesse paura di unirsi ad Aogiri come uno dei loro soldati, si rese conto che sarebbe stato in grado di usarli, mentre pensava a Tooru Mutsuki.

Successivamente è apparso Torso guardando Hinami ad analizzare i suoni di varie registrazioni, commentando ad Ayato quanto fosse sorprendente. Fu sorpreso quando Ayato gli disse che avrebbe preso parte alla missione di guardia a Big Madam  per abituarsi al suo nuovo ruolo come membro di Aogiri. Torso pensò a quanto fosse stato solo, senza "quella temperatura corporea fredda" e ripensò a Mutsuki.

Karao and Ayato

Karao chiede ad Ayato su come partecipare all'Asta per avere Mutsuki

Il giorno dell'asta, Torso si unì ad Ayato e Hinami in guardia. Ha espresso stupore per gli eventi, scoprendo che gli esseri umani potrebbero essere acquistati ed è rimasto scioccato ai prezzi in qualche modo. La vendita di un attore famoso gli fece capire la vasta ricchezza di alcuni ghoul, rispetto a ciò che fece guidare un taxi in città.

La vista di Mutsuki sul palco lo mandò in crisi isterica, scosse Ayato e implorò di scoprire come avrebbe potuto partecipare. Non ha nemmeno preso in considerazione i prezzi da record e si è ulteriormente trasformato in panico mentre la guerra delle offerte continuava. Quando l'asta venne attaccata, inizialmente iniziò a fuggire dall'edificio accanto a Hinami ... ma intravide lo Schiaccianoci che trascinava Mutsuki attraverso un corridoio vicino. Scivolò nel caos, arrivando in tempo per assistere allo sciopero di Kanae von Rosewald per assaggiare il suo sangue. Torso ha affrontato l'altro ghoul, picchiandolo selvaggiamente fino a che non era completamente senza fiato. Ha espresso il suo sollievo per aver salvato Mutsuki, ma è rimasto sorpreso quando ha tentato di scappare, chiamando il suo nome e si è scusato per il loro precedente incontro.

Caso Rosewald Modifica

Torso era tra i sicari di Aogiri assunti da Kanae. Ha affrontato Tooru Mutsuki ma è stato subito neutralizzato mentre Mutsuki gli ha inflitto ferite con il suo quinque. Notò che Mutsuki era diventato più forte e godeva del fatto. Mentre stava rapidamente perdendo, intervenne poi Yumitsu Tomoe. In seguito fuggì con il resto dei sicari di Aogiri.

Post- Operazione Sterminio della Famiglia Tsukiyama Modifica

Torso prende mutsuki

Torso prende gli arti di Mutsuki

Quando la squadra di Hachikawa si recò a Rushima per le indagini, Torso sentì Mutsuki e lo chiamò a lungo. Più tardi fu in una grotta dove Mutsuki e Ayumu Hogi si erano rifugiati e hanno teso un'imboscata ai due. Torso quindi afferrò i capelli di Ayumu, la colpì contro le pareti della caverna e la gettò da parte mentre Mutsuki guardava con orrore. Poi ha afferrato Mutsuki per la gola e ha chiesto se fosse venuto a vederlo. Torso ha rapito Mutsuki e lo ha tenuto in una fossa che sosteneva essere la loro casa segreta

Disse a Mutsuki che stavano per sposarsi e parlò in modo criptico di come avevano gli stessi occhi e di essere stranamente attratti da lui. Mentre Mutsuki lottava, Torso gli mostrò le membra che gli staccò mentre era incosciente.

Operazione Rushima Modifica

Qualche tempo dopo, Torso tornò alla grotta portando una corona di fiori fatti a mano. Lo regalò a Mutsuki mentre offriva elogi, dopo aver letto che dare complimenti alle ragazze era importante. Ma quando Mutsuki lo guardò silenziosamente in silenzio, si infuriò e picchiò il suo prigioniero come punizione. Quella sera, si stese con Mutsuki su un futon improvvisato e spiegò che il battito era per amore. Ha chiesto se Mutsuki era felice con lui e ha parlato di un campo di fiori che voleva che vedessero insieme.

Corpo mutilato di torso

Il corpo mutilato di Karao Saeki

Un altro giorno, guardò silenziosamente Mutsuki mentre faceva un incubo e lo chiese quando l'altro si svegliò di soprassalto. Si è affrettato a preparare un pasto quando gli è stato chiesto, e ha dato da mangiare a Mutsuki mentre discutevano dei ricordi del passato. Tooru Mutsuki gli chiede del suo passato, sperando di tenerlo distratto. Torso raccontava la storia della sua infanzia, di come si era fatto il suo primo amico e di come suo padre alla fine l'avesse uccisa. Pianse mentre ammetteva che voleva portare Minomi nell'oceano, l'ultima cosa che avevano promesso prima della sua morte. Qualche tempo dopo aver raccontato questa storia a Mutsuki, ha catturato il suo prigioniero da dietro.

Mentre portava Mutsuki in un'altra posizione, il suo prigioniero fu colto dal panico e cominciò a contrattaccare. Gettò Mutsuki a terra, affermando che non poteva spiegare dove stavano andando, e buttò giù il suo incosciente prigioniero. Qualche tempo dopo, la coppia arrivò a un campo di fiori che Torso aveva inteso come sorpresa. Mentre sorrideva a Mutsuki, l'altro lo decapitò con un singolo colpo e successivamente mutilò il suo corpo. I macabri resti furono in seguito scoperti da Kuki Urie nella grotta dove Mutsuki era stata tenuta prigioniero.

RelazioniModifica

Tooru MutsukiModifica

Dopo il loro primo incontro, Saeki diviene ossessionato. Continua a farsi fantasie su Tooru, si sente solo e frustrato per non essere in grado di esaudire il suo "desiderio". Questa sua ossessione lo spinge a reagire in modi estremi, per esempio fiondandosi a cercare Tooru alla prima occasione dopo averlo visto all'Asta e attaccando Kanae per aver ferito Tooru. L'ossessione di Torso rasenta la psicosi, tanto che si diverte a farsi pugnalare da Mutsuki, spiegandogli che sono connessi attraverso i coltelli. Nel suo diario scrive che è convinto che lui e Tooru siano destinati a stare insieme. L'"amore" di Saeki per Mutsuki tuttavia è malato e violento e non esita a ricorrere a metodi brutali per evitare che Mutsuki se ne vada, amputandogli braccia e gambe e picchiandolo.

Alla fine, Mutsuki decapita Karao, gli amputa braccia e gambe, lo mutila e infierisce ulteriormente durante un crollo psicologico.

Hinami FueguchiModifica

Hanno lavorato insieme per qualche tempo, infatti Hinami saliva sul taxi di Torso per recuperare le registrazioni che facea durante le corse. Nonostante la brutalità di Torso nei confronti delle donne, la loro relazione è rilassata e Hinami lo avvisa di fare attenzione al forte odore di sangue che proviene dal suo veicolo. Dopo essersi unito ad Aogiri, considera Hinami una persona straordinaria e l'ammira per le sue abilità uniche.

Ayato KirishimaModifica

Ayato salva Saeki dalla CCG reclutandolo ufficialmente tra le fila di Aogiri. All'inizio Saeki ha paura di lui, ma Ayato si dimostra cortese e paziente. In quanto suo subordinato, Saeki ammira Ayato e si affida a lui quando ha bisogno di una guida.

Nishiki NishioModifica

Per motivi ignoti, Nishiki sta dando la caccia a Torso. Saeki sembra riconoscerlo immediatamente ed è terrorizzato.

MinomiModifica

Minomi è la prima ragazza umana che Saeki abbia mai incontrato ancora in vita. Durante il tempo passato insieme, Minomi cambia completamente la sua vita, insegnandogli a leggere, scrivere e andare in bici. In breve tempo erano diventati amici. Sembra che Saeki tenesse molto a lei, tanto da prometterle che avrebbe imparato a guidare per portarla all'oceano che lei voleva rivedere. La vista del cadavere mutilato di Minomi lo segnerà per tutta la vita, spingendolo a riprodurre la stessa situazione sulle sue vittime.

CuriositàModifica

  • La sua marca preferita di macchine forografiche si chiama Immortal. È una marca straniera difficile da trovare. È riconoscibile per i colori sfumati delle sue foto.
  • Le vittime di Torso sono tutte donne con cicatrici.
  • La sua ossessione nei confronti di Mutsuki rispecchia per certi versi l'ossessione che Shuu Tsukiyama aveva inizialmente nei confronti di Ken Kaneki. Col procedere della storia, mentre l'ossessione di Tsukiyama si trasforma in affetto sincero, l'ossessione malata di Torso lo condurrà alla morte.
  • Hooguro chiama Saeki Torutoru (トルトル, Torutoru).
  • Nelle Carte da Gioco di Tokyo Ghoul, è il Due di Cuori.
  • Nel Calendario 2016 appare in alcune illustrazioni, spesso in relazione a Mutsuki o a diversi mezzi di trasporto.

Note Modifica

  1. Tokyo Ghoul:re Capitolo 78
  2. Diario pubblicato nel materiale extra del volume 4 di :re