FANDOM


Haru Shirazu
Haru.png
Dati biografici
Nome Haru Shirazu
Nome Giapponese 不知 ハル
Romaji Shirazu Haru
Specie Umana
Stato Viva
Genere Femmina
Parenti Ginshi Shirazu (fratello maggiore, deceduto)
Padre (deceduto)
Madre (status sconosciuto)
Debutto manga Capitolo 42 di :re
Galleria Immagini

Haru Shirazu (不知 ハル, Shirazu Haru) è la sorella minore di Ginshi Shirazu. Soffre di una malattia fittizia molto rara, chiamata Super Secrezione di Cellule Rc (Rc Cell Over-Secretion, abbreviato in ROS) e per questo è ricoverata in ospedale.

Aspetto fisico Modifica

Prima della malattia, Haru era una bambina normale, con i capelli corti e un piccolo ciuffo sulla testa. Dopo lo sviluppo della malattia, il suo aspetto cambia drasticamente. È costretta a letto a causa della formazione di una struttura gigantesca simile a un kagune che le cresce dal volto. La struttura è così grande da dover essere sorretta da alcuni cavi legati al soffitto.

Storia Modifica

Passato Modifica

Quando era piccola, la madre di Haru ha abbandonato la famiglia, svanendo nel nulla. A un certo punto, Haru inizia a mostrare i sintomi della malattia. Passato del tempo, pare che il padre si sia suicidato, lasciando a Ginshi la responsabilità di prendersi cura di sua sorella. Dato che le cure sono molto costose, Ginshi si offre volontario per la chirurgia Quinx, con l’obiettivo di usare l’alto salario che riceverà in quanto investigatore Quinx per pagare gli inibitori Rc, l’unico modo per rallentare la malattia, che attualmente è incurabile.

Caso Rosewald Modifica

In un flasback, Shirazu si ricorda quando Haru si è lamentata per la prima volta della malattia, dicendo che le prudeva l’occhio. Shirazu effettivamente nota un rigonfiamento. Anche se all’inizio non gli sembrava nulla di troppo strano, decide comunque di avvertire il padre. Nel presente, Haru è ricoverata in ospedale, costretta a letto dall’enorme struttura che cresce dall’occhio destro e circondata dai macchinari che aiutano a tenerla in vita. Pare che ripeta spesso inconsciamente la frase “voglio essere bella”, la stessa cosa che dice Nutcracker prima di morire. È per questo motivo che Ginshi rimane scosso dalla morte del ghoul.

Dopo l’Operazione di Sterminio degli Tsukiyama Modifica

Dopo la morte di Ginshi, i suoi compagni di squadra Urie, Mutsuki e Saiko fanno visita ad Haru. Urie dice che se anche uno solo di loro diventasse un investigatore speciale, sarebbero in grado di pagare le cure della ragazza in modo semi permanente. Aggiunge che Shirazu ha chiesto loro di lasciare morire Haru, e si rende conto che forse non stanno rispettando le volontà di Shirazu, ma sapendo quanto lui tenesse alla sorella, andando a trovarla ogni settimana e pagando le costose cure, è difficile credere che volesse davvero abbandonarla. È più probabile che Shirazu volesse evitare che altri si prendessero questo peso. I Quinx decidono che d’ora in poi saranno loro tre a pagare le cure di Haru al posto di Shirazu, aggiungendo che la sua morte non verrà dimenticata.  

Relazioni Modifica

Ginshi Shirazu Modifica

Pare che lei e suo fratello fossero molto uniti. Dopo che Haru si ammala, Ginshi decide di sottoporsi alla chirurgia Quinx per pagarle le cure e tentare di tenerla in vita. Prima di morire, Ginshi dice agli altri Quinx di lasciare morire Haru in pace, per evitarle ulteriori sofferenze.

Kuki Urie, Tooru Mutsuki, Saiko Yonebayashi Modifica

I tre decidono di pagare le cure di Haru al posto del defunto Ginshi.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale